Indice del forum IL MOSTRO DI FIRENZE
FORUM SU DELITTI SERIALI, CRONACA NERA ED ALTRO ANCORA
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

L'ora del delitto
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Le ipotesi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Mer Ott 18, 2017 2:05 am    Oggetto: Ads

Top
Mercuzio



Registrato: 10/06/10 14:47
Messaggi: 7252

MessaggioInviato: Sab Ott 20, 2012 6:25 pm    Oggetto: Rispondi citando

Lord Nelson ha scritto:
sarebbe interessante poter visionare il catasto terreni degli anni 80....


Cosa intendi? In via teorica c'è lo storico catastale ma è una ricerca pazzesca. I professionisti (geometri, architetti, ingegneri etc.) accedono, ma per ricerche limitate.

Oppure si dovrebbe essere in grado di consultare il cartaceo; ma lo può fare solo l'A.G.

_________________
There are more things in heaven and earth, Horatio,
Than are dreamt of in your philosophy.
Top
Profilo Invia messaggio privato
adotorniny



Registrato: 06/11/10 11:43
Messaggi: 2442

MessaggioInviato: Dom Ott 21, 2012 11:34 am    Oggetto: Rispondi citando

Su internet è scritto che alcuni terreni dove avvennero i delitti erano di proprietà del conte Corsini.

_________________
Perché non sapevano come avrebbe colpito quella figura indistinta, impastata di sangue che aveva : l'omicidio per vocazione!
Top
Profilo Invia messaggio privato
Killer***



Registrato: 20/02/12 17:23
Messaggi: 909

MessaggioInviato: Dom Ott 21, 2012 2:02 pm    Oggetto: Rispondi citando

ralfiennes ha scritto:
Killer*** ha scritto:
se era uno delle FdO probabilmente lo nascondeva durante le sue notti malate.

Forse non andava in giro con l'auto e la divisa, ma probabilmente riusciva a qualificarsi come poliziotto o carabiniere riuscendo anche a far esibire i documenti.

guarda se si viene sorpresi a fare [CENSORED] in una piazzetta sperduta nel cuore della notte da uno sconosciuto abbastanza inquietante e questo chiede i documenti, viene automatico obbedire indipendentemente dalla qualifica o dai distintivi mostrati!

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Killer***



Registrato: 20/02/12 17:23
Messaggi: 909

MessaggioInviato: Dom Ott 21, 2012 2:04 pm    Oggetto: Rispondi citando

ralfiennes ha scritto:
essendo tra i soccorritori, si era accertato direttamente che Mainardi era ridotto talmente male da non poter dir nulla (in realtà avrebbe potuto supporlo anche senza essere li durante i soccorsi, avendolo visto da vicino dopo gli spari).

finché una delle tue tante vittime è in vita, non sarai mai tranquillo

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Killer***



Registrato: 20/02/12 17:23
Messaggi: 909

MessaggioInviato: Dom Ott 21, 2012 2:11 pm    Oggetto: Rispondi citando

ralfiennes ha scritto:
Strano però. Hai una casa a disposizione e vai nei campi?

se lei ha deciso di raccontare il flirt estivo è comprensibile volerne parlare in macchina, liberarsi, risolvere le questioni ancora irrisolte, magari voleva che le cose tornassero perfette prima di entrare nella loro villetta,
non so... come psicologia mi ci riconosco abbastanza Sad

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Killer***



Registrato: 20/02/12 17:23
Messaggi: 909

MessaggioInviato: Dom Ott 21, 2012 2:31 pm    Oggetto: Rispondi citando

La Rinascente ha scritto:
Incrociando gli orari e le ipotesi sul tipo di rapporto che stava avendo la coppia al momento dell'interruzione, direi che le due ipotesi, (1) mostro che pedina le vittime, (2) mostro che rimane appostato in attesa dell'arrivo delle vittime per colpire, escono entrambe indebolite.
Prende invece corpo l'ipotesi di attacchi avvenuti in maniera random presso piazzole conosciute dal mostro come ritrovo per coppiette in cerca di intimità: insomma, il mostro girava per le varie "trappole" fino a quando non trovava un'auto ivi appartata e se la situazione era favorevole, partiva all'attacco.


quindi è possibile che il MdF dopo la cena in famiglia,
uscisse dicendo di andare a bere con gli amici e si facesse un solito giro perlustrativo partendo dalle "trappole" più vicine a casa sua.
Tanto le "trappole" erano poco interessanti, tanto più lontano era costretto a spingersi....?
Quindi è possibile che gli omicidi all'ora più tarda corrispondano con le "trappole" più lontane da casa...?
Non credo che rifacesse le stesse tappe durante la stessa sera, sapendo che avrebbe commesso un duplice omicidio, meno faceva girare la sua targa e meglio era.
Ad esempio a Baccaiano ha fatto un casino, forse aveva girato tutte le "trappole" e non ne poteva più e non poteva ricominciare il giro, aveva questo bisogno di sfogo pazzesco che gli ha fatto combinare un casino.
Mentre ad esempio Vicchio mi fa pensare che tutto è filato estremamente liscio, dandogli grande sicurezza, del tipo "cena, esce di casa, prima trappola: centro".
A tal proposito è possibile che avesse avuto l'imbeccata giusta per puro caso, al bar mentre leggeva il giornale.

La psicologia dei guardoni va approfondita... a che ora iniziavano gli appostamenti?
Si è parlato di una sorta di piazzole spartite in stile mafia locale, il MdF era uno che non valeva niente nell'ambiente dei guardoni e veniva da loro scacciato e deriso, forse.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
La Rinascente



Registrato: 24/02/10 20:14
Messaggi: 4509

MessaggioInviato: Dom Ott 21, 2012 3:29 pm    Oggetto: Rispondi citando

Killer*** ha scritto:
La Rinascente ha scritto:
Incrociando gli orari e le ipotesi sul tipo di rapporto che stava avendo la coppia al momento dell'interruzione, direi che le due ipotesi, (1) mostro che pedina le vittime, (2) mostro che rimane appostato in attesa dell'arrivo delle vittime per colpire, escono entrambe indebolite.
Prende invece corpo l'ipotesi di attacchi avvenuti in maniera random presso piazzole conosciute dal mostro come ritrovo per coppiette in cerca di intimità: insomma, il mostro girava per le varie "trappole" fino a quando non trovava un'auto ivi appartata e se la situazione era favorevole, partiva all'attacco.


quindi è possibile che il MdF dopo la cena in famiglia,
uscisse dicendo di andare a bere con gli amici e si facesse un solito giro perlustrativo partendo dalle "trappole" più vicine a casa sua.
Tanto le "trappole" erano poco interessanti, tanto più lontano era costretto a spingersi....?
Quindi è possibile che gli omicidi all'ora più tarda corrispondano con le "trappole" più lontane da casa...?
Non credo che rifacesse le stesse tappe durante la stessa sera, sapendo che avrebbe commesso un duplice omicidio, meno faceva girare la sua targa e meglio era.
Ad esempio a Baccaiano ha fatto un casino, forse aveva girato tutte le "trappole" e non ne poteva più e non poteva ricominciare il giro, aveva questo bisogno di sfogo pazzesco che gli ha fatto combinare un casino.
Mentre ad esempio Vicchio mi fa pensare che tutto è filato estremamente liscio, dandogli grande sicurezza, del tipo "cena, esce di casa, prima trappola: centro".


Aspetta stai correndo un po' troppo!
Io credo che l'organizzazione dei delitti avvenisse mediante un sistema di "trappole". Ma non immaginiamoci questi grandi giri in su e in giù per la provincia. Lui probabilmente individuava una zona (senza per forza immaginare che essa coincida con la sua residenza), per esempio il Mugello; la perlustrava controllando le varie "trappole"; se trovava qualche potenziale vittima, si fermava; controllava la situazione e, se tutto funzionava, colpiva.
Concordo con te su Vicchio: lì fu estremamente fortunato, anche perché essendo solo le 21:30-21:45 la perlustrazione non poteva che essere appena iniziata. Si potrebbe ipotizzare per esempio che il mostro avesse appena iniziato la sua ronda quando si trovò davanti la Panda di Claudio Stefanacci che imboccava lo sterrato. Non gli parve vero: fermò il suo mezzo nella stradina che porta al fiume Sieve, attraversò la statale, il campetto d'erba medica e fu praticamente a ridosso della Panda, pronto per l'assalto. La coppia fu sorpresa durante i preliminari: Claudio era in canottiera e slip, Pia indossava ancora le mutandine e si era appena sfilata reggiseno e camicetta.
Secondo la tua ipotesi quindi il mdF nel luglio 1984 avrebbe dovuto risiedere nel Mugello, giusto?
Top
Profilo Invia messaggio privato
Killer***



Registrato: 20/02/12 17:23
Messaggi: 909

MessaggioInviato: Dom Ott 21, 2012 4:01 pm    Oggetto: Rispondi citando

La Rinascente ha scritto:
Killer*** ha scritto:
La Rinascente ha scritto:
Incrociando gli orari e le ipotesi sul tipo di rapporto che stava avendo la coppia al momento dell'interruzione, direi che le due ipotesi, (1) mostro che pedina le vittime, (2) mostro che rimane appostato in attesa dell'arrivo delle vittime per colpire, escono entrambe indebolite.
Prende invece corpo l'ipotesi di attacchi avvenuti in maniera random presso piazzole conosciute dal mostro come ritrovo per coppiette in cerca di intimità: insomma, il mostro girava per le varie "trappole" fino a quando non trovava un'auto ivi appartata e se la situazione era favorevole, partiva all'attacco.


quindi è possibile che il MdF dopo la cena in famiglia,
uscisse dicendo di andare a bere con gli amici e si facesse un solito giro perlustrativo partendo dalle "trappole" più vicine a casa sua.
Tanto le "trappole" erano poco interessanti, tanto più lontano era costretto a spingersi....?
Quindi è possibile che gli omicidi all'ora più tarda corrispondano con le "trappole" più lontane da casa...?
Non credo che rifacesse le stesse tappe durante la stessa sera, sapendo che avrebbe commesso un duplice omicidio, meno faceva girare la sua targa e meglio era.
Ad esempio a Baccaiano ha fatto un casino, forse aveva girato tutte le "trappole" e non ne poteva più e non poteva ricominciare il giro, aveva questo bisogno di sfogo pazzesco che gli ha fatto combinare un casino.
Mentre ad esempio Vicchio mi fa pensare che tutto è filato estremamente liscio, dandogli grande sicurezza, del tipo "cena, esce di casa, prima trappola: centro".


Aspetta stai correndo un po' troppo!
Io credo che l'organizzazione dei delitti avvenisse mediante un sistema di "trappole". Ma non immaginiamoci questi grandi giri in su e in giù per la provincia. Lui probabilmente individuava una zona (senza per forza immaginare che essa coincida con la sua residenza), per esempio il Mugello; la perlustrava controllando le varie "trappole"; se trovava qualche potenziale vittima, si fermava; controllava la situazione e, se tutto funzionava, colpiva.
Concordo con te su Vicchio: lì fu estremamente fortunato, anche perché essendo solo le 21:30-21:45 la perlustrazione non poteva che essere appena iniziata. Si potrebbe ipotizzare per esempio che il mostro avesse appena iniziato la sua ronda quando si trovò davanti la Panda di Claudio Stefanacci che imboccava lo sterrato. Non gli parve vero: fermò il suo mezzo nella stradina che porta al fiume Sieve, attraversò la statale, il campetto d'erba medica e fu praticamente a ridosso della Panda, pronto per l'assalto. La coppia fu sorpresa durante i preliminari: Claudio era in canottiera e slip, Pia indossava ancora le mutandine e si era appena sfilata reggiseno e camicetta.
Secondo la tua ipotesi quindi il mdF nel luglio 1984 avrebbe dovuto risiedere nel Mugello, giusto?


Sì ho buttato troppa roba sul fuoco, è il post sbronza e il fatto che scrivo pochissimo ultimamente, anche se leggo tutto quanto Embarassed
Direi che ci sono alte probabilità che risiedesse nel Mugello.

Poi sarebbe interessante fare una mappa delle fiere di paese le sere dei delitti.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
salbaneo



Registrato: 13/06/12 21:02
Messaggi: 927
Residenza: veneto

MessaggioInviato: Dom Ott 21, 2012 6:55 pm    Oggetto: Rispondi citando

Furono trovate traccie nel campo di erba medica ?
E forse solo in certe sere andava a in cerca di vittime, abbiamo sospetti che risiedevano a pochi km dalla boschetta sul metro e ottanta cm, poi cosa ci potremmo mettere per tentare di farne un ritratto ?

_________________
Arrendetevi, siete circondati !!!
Top
Profilo Invia messaggio privato
La Rinascente



Registrato: 24/02/10 20:14
Messaggi: 4509

MessaggioInviato: Dom Ott 21, 2012 7:17 pm    Oggetto: Rispondi citando

salbaneo ha scritto:
Furono trovate traccie nel campo di erba medica ?
E forse solo in certe sere andava a in cerca di vittime, abbiamo sospetti che risiedevano a pochi km dalla boschetta sul metro e ottanta cm, poi cosa ci potremmo mettere per tentare di farne un ritratto ?


Mi pare che furono rinvenute tracce di calpestamento sul campo d'erba medica.
Riguardo a eventuali sospetti che risiedevano a pochi km dalla Boschetta...io glisso... Cool
Top
Profilo Invia messaggio privato
Lord Nelson



Registrato: 21/09/10 20:37
Messaggi: 156

MessaggioInviato: Dom Ott 21, 2012 11:05 pm    Oggetto: Rispondi citando

Mercuzio ha scritto:


Cosa intendi? In via teorica c'è lo storico catastale ma è una ricerca pazzesca. I professionisti (geometri, architetti, ingegneri etc.) accedono, ma per ricerche limitate.

Oppure si dovrebbe essere in grado di consultare il cartaceo; ma lo può fare solo l'A.G.


senza sapere come era la situazione a livello di edifici, strade e terreni nelle zone degli omicidi in quegli anni come si fa ad ipotizzare dove fermasse l'auto o da dove passava?

servirebbe il catasto di quel periodo e gli elaborati grafici dei piani urbanistici, perchè probabilmente la situazione edilizia oggi è ben diversa da quella di 30 anni fa.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mercuzio



Registrato: 10/06/10 14:47
Messaggi: 7252

MessaggioInviato: Lun Ott 22, 2012 7:45 am    Oggetto: Rispondi citando

Lord Nelson ha scritto:
Mercuzio ha scritto:


Cosa intendi? In via teorica c'è lo storico catastale ma è una ricerca pazzesca. I professionisti (geometri, architetti, ingegneri etc.) accedono, ma per ricerche limitate.

Oppure si dovrebbe essere in grado di consultare il cartaceo; ma lo può fare solo l'A.G.


senza sapere come era la situazione a livello di edifici, strade e terreni nelle zone degli omicidi in quegli anni come si fa ad ipotizzare dove fermasse l'auto o da dove passava?

servirebbe il catasto di quel periodo e gli elaborati grafici dei piani urbanistici, perchè probabilmente la situazione edilizia oggi è ben diversa da quella di 30 anni fa.


Mica facile. Ma sarebbe invece interessante confrontare le cartine I.G.M., che sono la base cartografica italiana standard; forse si trovano ancora anche quelle non aggiornate.

_________________
There are more things in heaven and earth, Horatio,
Than are dreamt of in your philosophy.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Lord Nelson



Registrato: 21/09/10 20:37
Messaggi: 156

MessaggioInviato: Lun Ott 22, 2012 10:15 am    Oggetto: Rispondi citando

Certo,sono interessante anche quelle carte militari, rimane il fatto che la zona oggi non è più la stessa di 30 e più anni fa.
per il catasto, è complesso ricercare il tutto (come giustamente affermi)....però è l'unico modo per capire cosa c'era e cosa no nel periodo in oggetto.
Top
Profilo Invia messaggio privato
adotorniny



Registrato: 06/11/10 11:43
Messaggi: 2442

MessaggioInviato: Lun Ott 22, 2012 10:56 am    Oggetto: Rispondi citando

Sarebbe interessante recarsi nei luoghi dei delitti i giorni e negli orari dei delitti (grazie a La Rinascente per aver completato lo schemino) e capire se il mdf poteva agire senza illuminazione o visori notturni.

_________________
Perché non sapevano come avrebbe colpito quella figura indistinta, impastata di sangue che aveva : l'omicidio per vocazione!
Top
Profilo Invia messaggio privato
adotorniny



Registrato: 06/11/10 11:43
Messaggi: 2442

MessaggioInviato: Lun Ott 22, 2012 10:59 am    Oggetto: Rispondi citando

Sarebbe interessante recarsi nei luoghi dei delitti i giorni e negli orari dei delitti (grazie a La Rinascente per aver completato lo schemino) e capire se il mdf poteva agire senza illuminazione o visori notturni.

_________________
Perché non sapevano come avrebbe colpito quella figura indistinta, impastata di sangue che aveva : l'omicidio per vocazione!
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Le ipotesi Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Successivo
Pagina 5 di 7

 
Vai a:  
Puoi inserire nuovi argomenti
Puoi rispondere a tutti gli argomenti
Puoi modificare i tuoi messaggi
Puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e

Cerca solo in mostrodifirenze.forumup.it


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.352