Indice del forum IL MOSTRO DI FIRENZE
FORUM SU DELITTI SERIALI, CRONACA NERA ED ALTRO ANCORA
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

L'ora del delitto
Vai a 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Le ipotesi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Sab Giu 24, 2017 8:50 pm    Oggetto: Ads

Top
adotorniny



Registrato: 06/11/10 11:43
Messaggi: 2442

MessaggioInviato: Sab Ott 13, 2012 2:15 pm    Oggetto: L'ora del delitto Rispondi citando

Orari dei delitti:(ricavati da calibro22)

1968 Signa 00.30
1974 Borgo 23:45
1981 Scandicci sconosciuto
1981 Le Bartoline sconosciuto
1982 Baccaiano 23:40/23:50
1983 Giogoli sconosciuto
1984 Vicchio 21:45
1985 Scpeti sconosciuto


Cosa possono dirci gli orari dei delitti sul mdF?
Nei casi in cui l'orario del delitto è conosciuto (Signa, Borgo, Baccaiano, Vicchio) noto che il mostro colpiva relativamente presto considerando che era estate.
Questo mi fa pensare a qualcuno che dovesse tornare a casa relativamente presto, forse perché sposato.
Se così fosse per me il delitto più significato sarebbe sicuramente quello di Scandicci.
Ammettiamo per Scandicci un orario simile a gli altri delitti e cioè prima o verso mezzanotte al massimo, cosa che si può ricavare anche dalla scusa usata dalla vittime
per uscire:

Da calibro 22
ore 22:00

Carmela de Nuccio, 21 anni, assunata dal Mese di marzo alla pelletteria AGI di Scandicci, e Giovanni Foggi, 30 anni, magazziniere dell'ENEL, escono dalla casa della ragazza con la scusa di un gelato. Da questo momento se ne perdono le tracce fino al ritrovamento dei cadaveri il giorno dopo


Quindi con la scusa del gelato è difficile ammettere un orario oltre la mezzanotte..

Ma noi leggiamo su Insufficienza di prove:
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



la serata langue e Fosco Fabbri, sfiancato, prima della mezzanotte abbandona il campo. Spalletti tornerà a casa intorno alle 2 di mattina e l'indomani racconterà alla moglie di "aver visto due morti ammazzati". Riferirà l'accaduto anche ad un paio di avventori del bar che era solito frequentare. Il delitto verrà scoperto domenica 7 giugno, intorno alle nove di mattina-


Dunque se l'ora del delitto era la solita....non solo Spalletti ma pure l'amico potrebbero aver assistito al delitto...inoltre come si spiegano le altre due ore per tornare a casa impiegate da Spalletti?

Anche l'ora in cui fu uccisa Pia è interessante...tanto presto...forse i due fidanzati furono davvero seguiti.

_________________
Perché non sapevano come avrebbe colpito quella figura indistinta, impastata di sangue che aveva : l'omicidio per vocazione!
Top
Profilo Invia messaggio privato
salbaneo



Registrato: 13/06/12 21:02
Messaggi: 925
Residenza: veneto

MessaggioInviato: Sab Ott 13, 2012 7:17 pm    Oggetto: Rispondi citando

Spalletti aveva visto qualcosa molto probabilmente, penso che sia stato tentuto sotto controllo anche con intercettazioni ambientali , però se il mdf rimaneva appostato nelle piazzole in attesa di prede gli orari non hanno alcun senso, il mdf si nascondeva verso le 21.30 appena inziava a scendere l'oscurità e aspettava pazientem chissà quante volte è tornato a casa a mani vuote, se era espereto del posto poteva rimanere anche dopo gli omicidi nascosto in cima alle piante( sempre che ci fossero ) ad osservare che succedeva e magari mischairsi con i primi soccoritori qualche volta.

_________________
Arrendetevi, siete circondati !!!
Top
Profilo Invia messaggio privato
Killer***



Registrato: 20/02/12 17:23
Messaggi: 864

MessaggioInviato: Sab Ott 13, 2012 7:45 pm    Oggetto: Rispondi citando

gli orari sono importanti ma aggiungerei anche feste e festività come scuse per assentarsi da casa o dare meno nell'occhio...
a tal proposito dubito che fosse un agente a giro con la volante, sarebbe stato demenziale attirarsi gli occhi addosso,alle sagre di paese comunque ci girano le FdO.
se era uno delle FdO probabilmente lo nascondeva durante le sue notti malate.

_________________
Anima amante mia per sbaglio, segnata, come una data, in un estraneo anno domini. Io ti ho forse perché ho tutto quello che non dovrei avere per averti. Mio sapore d’altrove, cerchiamo di fare in fretta, la nostra eternità sta godendo di poche ore.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mercuzio



Registrato: 10/06/10 14:47
Messaggi: 7238

MessaggioInviato: Sab Ott 13, 2012 9:04 pm    Oggetto: Rispondi citando

salbaneo ha scritto:
Spalletti aveva visto qualcosa molto probabilmente, penso che sia stato tentuto sotto controllo anche con intercettazioni ambientali , però se il mdf rimaneva appostato nelle piazzole in attesa di prede gli orari non hanno alcun senso, il mdf si nascondeva verso le 21.30 appena inziava a scendere l'oscurità e aspettava pazientem chissà quante volte è tornato a casa a mani vuote, se era espereto del posto poteva rimanere anche dopo gli omicidi nascosto in cima alle piante( sempre che ci fossero ) ad osservare che succedeva e magari mischairsi con i primi soccoritori qualche volta.


Le intercettazioni ambientali ai tempi erano difficili, e anche ardue da ottenere dal giudice. Ma tecnicamente il livello era pessimo (v. per confronto un vecchio film di Coppola con Gene Hackman, La conversazione, peraltro di qualche anno prima).

_________________
There are more things in heaven and earth, Horatio,
Than are dreamt of in your philosophy.
Top
Profilo Invia messaggio privato
salbaneo



Registrato: 13/06/12 21:02
Messaggi: 925
Residenza: veneto

MessaggioInviato: Sab Ott 13, 2012 11:45 pm    Oggetto: Rispondi citando

Mercuzio ha scritto:
salbaneo ha scritto:
Spalletti aveva visto qualcosa molto probabilmente, penso che sia stato tentuto sotto controllo anche con intercettazioni ambientali , però se il mdf rimaneva appostato nelle piazzole in attesa di prede gli orari non hanno alcun senso, il mdf si nascondeva verso le 21.30 appena inziava a scendere l'oscurità e aspettava pazientem chissà quante volte è tornato a casa a mani vuote, se era espereto del posto poteva rimanere anche dopo gli omicidi nascosto in cima alle piante( sempre che ci fossero ) ad osservare che succedeva e magari mischairsi con i primi soccoritori qualche volta.


Le intercettazioni ambientali ai tempi erano difficili, e anche ardue da ottenere dal giudice. Ma tecnicamente il livello era pessimo (v. per confronto un vecchio film di Coppola con Gene Hackman, La conversazione, peraltro di qualche anno prima).

In quegli anni ricordo che a casa di un amichetto abbiamo chiamato i carabinieri spernacchiaqndoli per bene , putroppo son risaliti al numero e lo hanno beccato, quindi tornando a noi penso bastasse e fosse possibile capire che numeri e a che ora chiamavano casa Spalletti.

_________________
Arrendetevi, siete circondati !!!
Top
Profilo Invia messaggio privato
dogo



Registrato: 09/03/09 16:48
Messaggi: 2992

MessaggioInviato: Sab Ott 13, 2012 11:54 pm    Oggetto: Rispondi citando

salbaneo ha scritto:
Mercuzio ha scritto:
salbaneo ha scritto:
Spalletti aveva visto qualcosa molto probabilmente, penso che sia stato tentuto sotto controllo anche con intercettazioni ambientali , però se il mdf rimaneva appostato nelle piazzole in attesa di prede gli orari non hanno alcun senso, il mdf si nascondeva verso le 21.30 appena inziava a scendere l'oscurità e aspettava pazientem chissà quante volte è tornato a casa a mani vuote, se era espereto del posto poteva rimanere anche dopo gli omicidi nascosto in cima alle piante( sempre che ci fossero ) ad osservare che succedeva e magari mischairsi con i primi soccoritori qualche volta.


Le intercettazioni ambientali ai tempi erano difficili, e anche ardue da ottenere dal giudice. Ma tecnicamente il livello era pessimo (v. per confronto un vecchio film di Coppola con Gene Hackman, La conversazione, peraltro di qualche anno prima).

In quegli anni ricordo che a casa di un amichetto abbiamo chiamato i carabinieri spernacchiaqndoli per bene , putroppo son risaliti al numero e lo hanno beccato, quindi tornando a noi penso bastasse e fosse possibile capire che numeri e a che ora chiamavano casa Spalletti.


Attenzione, avete chiamato direttamente i carabinieri, ed è cosa ben diversa dall'organizzare intercettazioni "ambientali", si badi non "telefoniche"...

PS Devo dare ancora ragione a Mercuzio, e con questa, e oggi sono due, ho esaurito il bonus...
Very Happy Cool

_________________
La natura delle cose ama nascondersi (Eraclito)
Top
Profilo Invia messaggio privato
salbaneo



Registrato: 13/06/12 21:02
Messaggi: 925
Residenza: veneto

MessaggioInviato: Dom Ott 14, 2012 12:20 am    Oggetto: Rispondi citando

Però qualche anno dopo anche chiamando da casa in altre case hanno individuato un 'altro amico , pensa che era possibile risalire anche da che cabina telefonica avveniva la chiamata, non si trattava di sentire cosa si diceva, ma solamente di capire da che numero partiva la telefonata e quante chiamate ha fatto un certo numero in entrata e uscita, non ho la certezza che nel 1981 fosse possibile o solo difficile .

_________________
Arrendetevi, siete circondati !!!
Top
Profilo Invia messaggio privato
dogo



Registrato: 09/03/09 16:48
Messaggi: 2992

MessaggioInviato: Dom Ott 14, 2012 12:52 am    Oggetto: Rispondi citando

A proposito di telefonate non localizzate...
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________
La natura delle cose ama nascondersi (Eraclito)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mercuzio



Registrato: 10/06/10 14:47
Messaggi: 7238

MessaggioInviato: Dom Ott 14, 2012 10:17 am    Oggetto: Rispondi citando

dogo ha scritto:
salbaneo ha scritto:
Mercuzio ha scritto:
salbaneo ha scritto:
Spalletti aveva visto qualcosa molto probabilmente, penso che sia stato tentuto sotto controllo anche con intercettazioni ambientali , però se il mdf rimaneva appostato nelle piazzole in attesa di prede gli orari non hanno alcun senso, il mdf si nascondeva verso le 21.30 appena inziava a scendere l'oscurità e aspettava pazientem chissà quante volte è tornato a casa a mani vuote, se era espereto del posto poteva rimanere anche dopo gli omicidi nascosto in cima alle piante( sempre che ci fossero ) ad osservare che succedeva e magari mischairsi con i primi soccoritori qualche volta.


Le intercettazioni ambientali ai tempi erano difficili, e anche ardue da ottenere dal giudice. Ma tecnicamente il livello era pessimo (v. per confronto un vecchio film di Coppola con Gene Hackman, La conversazione, peraltro di qualche anno prima).

In quegli anni ricordo che a casa di un amichetto abbiamo chiamato i carabinieri spernacchiaqndoli per bene , putroppo son risaliti al numero e lo hanno beccato, quindi tornando a noi penso bastasse e fosse possibile capire che numeri e a che ora chiamavano casa Spalletti.


Attenzione, avete chiamato direttamente i carabinieri, ed è cosa ben diversa dall'organizzare intercettazioni "ambientali", si badi non "telefoniche"...

PS Devo dare ancora ragione a Mercuzio, e con questa, e oggi sono due, ho esaurito il bonus...
Very Happy Cool


Sì, comincio a preoccuparmi anche io Wink

In realtà credo discenda dal fatto che sia io che dogo, anche se ogni tanto discutiamo, ci stimiamo a vicenda e soprattutto siamo persone che amano seguire un fondamentale principio di realtà (e di lealtà). Fine OT.

I metodi per le intercettazioni ambientali - tornando al punto - erano negli anni '80 rudimentali e soprattutto spesso illegali anche per la polizia; non ricordo affatto la normativa, ma si discuteva soprattutto di intercettazioni telefoniche (e ne so qualcosa, per studi di allora). Molti ritenevano le intercettazioni ambientali proibite dall'art. 15 Cost., e comunque erano proibitive per costi e scomodità (impianti fissi, collegati via filo, tipo le cimici che si vedono nelle storie di spionaggio). I microfoni direzionali esistevano, ma avevano tali limitazioni da potersi usare solo negli spazi aperti.

E' cambiata sia la tecnica che il quadro legislativo, che si è aggiornato alla tecnica, alle volte addirittura troppo Wink.

_________________
There are more things in heaven and earth, Horatio,
Than are dreamt of in your philosophy.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Lord Nelson



Registrato: 21/09/10 20:37
Messaggi: 156

MessaggioInviato: Lun Ott 15, 2012 1:27 pm    Oggetto: Rispondi citando

secondo voi, quanto poteva durare a livello temporale (in ore), il rapporto di questi giovani?

nella mia esperienza con le fidanzate passate, essendo in "camporella", con auto scomoda, e di notte, non più di 2 ore.

prego di non deridere la mia considerazione, perchè ritengo gli orari fondamentali nella vicenda, e maggiormente il tempo che impiegavano (ovviamente con supposizioni), le vittime (che erano giovani e vivevano in casa dei genitori), nei loro rapporti.

prima di scrivere qualcosa di aggiuntivo, vorrei sentire qualche vostra rispsota.
ringrazio.
L.N.
Top
Profilo Invia messaggio privato
adotorniny



Registrato: 06/11/10 11:43
Messaggi: 2442

MessaggioInviato: Lun Ott 15, 2012 7:02 pm    Oggetto: Rispondi citando

Mercuzio ha scritto:
dogo ha scritto:
salbaneo ha scritto:
Mercuzio ha scritto:
salbaneo ha scritto:
Spalletti aveva visto qualcosa molto probabilmente, penso che sia stato tentuto sotto controllo anche con intercettazioni ambientali , però se il mdf rimaneva appostato nelle piazzole in attesa di prede gli orari non hanno alcun senso, il mdf si nascondeva verso le 21.30 appena inziava a scendere l'oscurità e aspettava pazientem chissà quante volte è tornato a casa a mani vuote, se era espereto del posto poteva rimanere anche dopo gli omicidi nascosto in cima alle piante( sempre che ci fossero ) ad osservare che succedeva e magari mischairsi con i primi soccoritori qualche volta.


Le intercettazioni ambientali ai tempi erano difficili, e anche ardue da ottenere dal giudice. Ma tecnicamente il livello era pessimo (v. per confronto un vecchio film di Coppola con Gene Hackman, La conversazione, peraltro di qualche anno prima).




In quegli anni ricordo che a casa di un amichetto abbiamo chiamato i carabinieri spernacchiaqndoli per bene , putroppo son risaliti al numero e lo hanno beccato, quindi tornando a noi penso bastasse e fosse possibile capire che numeri e a che ora chiamavano casa Spalletti.


Attenzione, avete chiamato direttamente i carabinieri, ed è cosa ben diversa dall'organizzare intercettazioni "ambientali", si badi non "telefoniche"...

PS Devo dare ancora ragione a Mercuzio, e con questa, e oggi sono due, ho esaurito il bonus...
Very Happy Cool


Sì, comincio a preoccuparmi anche io Wink

In realtà credo discenda dal fatto che sia io che dogo, anche se ogni tanto discutiamo, ci stimiamo a vicenda e soprattutto siamo persone che amano seguire un fondamentale principio di realtà (e di lealtà). Fine OT.

I metodi per le intercettazioni ambientali - tornando al punto - erano negli anni '80 rudimentali e soprattutto spesso illegali anche per la polizia; non ricordo affatto la normativa, ma si discuteva soprattutto di intercettazioni telefoniche (e ne so qualcosa, per studi di allora). Molti ritenevano le intercettazioni ambientali proibite dall'art. 15 Cost., e comunque erano proibitive per costi e scomodità (impianti fissi, collegati via filo, tipo le cimici che si vedono nelle storie di spionaggio). I microfoni direzionali esistevano, ma avevano tali limitazioni da potersi usare solo negli spazi aperti.

E' cambiata sia la tecnica che il quadro legislativo, che si è aggiornato alla tecnica, alle volte addirittura troppo Wink.



E allora si intercettava solo chi non poteva protestare come il Lotti ?

@ Lord Nelson

Ogni coppia doveva avere i suoi tempi, anche se sicuramente nessuno passava la nottata in auto anche per non creare preoccupazione in casa.
Ho letto su "Storia delle merende infami" che la coppietta chiamata Vynavil ad esempio era molto focosa...
Comunque mi chiedo, anzi chiedo a voi, a che ora era "normale" andare in camporella? Il mdF avrebbe trovato vittime anche alle 2.00-3.00- 4.00?

_________________
Perché non sapevano come avrebbe colpito quella figura indistinta, impastata di sangue che aveva : l'omicidio per vocazione!
Top
Profilo Invia messaggio privato
salbaneo



Registrato: 13/06/12 21:02
Messaggi: 925
Residenza: veneto

MessaggioInviato: Lun Ott 15, 2012 8:22 pm    Oggetto: Rispondi citando

Mi sembra che per Spalletti qualche permessino da qualche magistrato si potesse ottenere non credete ?

A me succedeva anche di andare in camporella anche alle 4 di mattina all'uscita dalla discoteca, bastava un'oretta ,anche meno fra settima si ottimizzava , poi nn mi è mai piaciuto restare troppo in auto nudo , troppo vulnerabile .

_________________
Arrendetevi, siete circondati !!!
Top
Profilo Invia messaggio privato
Lord Nelson



Registrato: 21/09/10 20:37
Messaggi: 156

MessaggioInviato: Lun Ott 15, 2012 8:38 pm    Oggetto: Rispondi citando

salbaneo ha scritto:
Mi sembra che per Spalletti qualche permessino da qualche magistrato si potesse ottenere non credete ?

A me succedeva anche di andare in camporella anche alle 4 di mattina all'uscita dalla discoteca, bastava un'oretta ,anche meno fra settima si ottimizzava , poi nn mi è mai piaciuto restare troppo in auto nudo , troppo vulnerabile .


è molto importante l'orario...sempre nella prima parte della notte (22 - 00:30, circa).

@ adotorniny : per l'ora di andare a camporella, io non avevo orari, però durante la settimana, anche se il giorno successivo non dovevo lavorare, vivendo con i miei, non potevo far troppo tardi, mentre il fine settimana era diverso. comunque non rimanevo tanto tempo...credo come massimo 2 ore...in media un'oretta...

penso che la prima fascia della notte fosse quella dove si raccoglievano maggiormente le coppiette (sempre ipotizzando, giovani vittime che vivevano a casa dei genitori, seppur gli omicidi sono maggiormente nel fine settimana)
Top
Profilo Invia messaggio privato
adotorniny



Registrato: 06/11/10 11:43
Messaggi: 2442

MessaggioInviato: Mar Ott 16, 2012 1:33 pm    Oggetto: Rispondi citando

Allora c'è da chiedersi perché non ha mai colpito a notte fonda...forse abitava lontano? O lavorava la notte (panettiere)? O era sposato?

@salbaneo scriveva:

il mdf si nascondeva verso le 21.30 appena inziava a scendere l'oscurità e aspettava pazientem chissà quante volte è tornato a casa a mani vuote,


Mi pare davvero troppo presto le 21.30, stare in un posto ore senza dare nell'occhio..per questo trovo molto strano l'orario dell'omicidio di Pia Rontini...in piena estate il mdF poteva essere ben individuato a quell'ora...

_________________
Perché non sapevano come avrebbe colpito quella figura indistinta, impastata di sangue che aveva : l'omicidio per vocazione!
Top
Profilo Invia messaggio privato
salbaneo



Registrato: 13/06/12 21:02
Messaggi: 925
Residenza: veneto

MessaggioInviato: Mar Ott 16, 2012 1:42 pm    Oggetto: Rispondi citando

Se partiamo dal presupposto che il mdf apsettava le coppiette ,
le 21.30 son un orairo ragionevolemte adatto potevano anche essere le 22 per i primi di giugno , ma dipende da cosa intendi per tanto tempo, infondo se arrivava per le 21.30/22.00 nn aspettava più di 90 minuti prima che arrivasse qualche potenziale vittima.

_________________
Arrendetevi, siete circondati !!!
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Le ipotesi Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Successivo
Pagina 1 di 7

 
Vai a:  
Puoi inserire nuovi argomenti
Puoi rispondere a tutti gli argomenti
Puoi modificare i tuoi messaggi
Puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e

Cerca solo in mostrodifirenze.forumup.it


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.487