Indice del forum IL MOSTRO DI FIRENZE
FORUM SU DELITTI SERIALI, CRONACA NERA ED ALTRO ANCORA
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

ZODIAC
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Serial Killers
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Dom Giu 25, 2017 7:04 pm    Oggetto: Ads

Top
stefanone



Registrato: 25/05/12 19:55
Messaggi: 228

MessaggioInviato: Dom Mar 15, 2015 6:47 pm    Oggetto: Rispondi citando

La telefonata a Melvin Belli durante quella trasmissione fu provato che venne effettuata da un "ospite" di un manicomio che nulla aveva a che vedere con Zodiac
Piuttosto, il fratello e la cognata di Arthur Lee Allen riconobbero gli errori grammaticali del loro parente nelle lettere di Zodiac ed il suo amico Cheney (mi pare di ricordare che si chiamasse così) disse alla Polizia che Allen gli aveva confessato come e perché uccidere "i bambini su di uno scuolabus" ed "una coppia applicando una torcia sopra una pistola", dettagli che erano il primo contenuto in una delle lettere di Zodiac ed il secondo (la torcia sulla pistola) fu il modus operandi dell'attacco a Darlene Ferrin e Michael Mageau
Per me, Zodiac era A.L.Allen
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Dupin



Registrato: 10/07/11 16:08
Messaggi: 2639

MessaggioInviato: Dom Mar 15, 2015 7:01 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
La telefonata a Melvin Belli durante quella trasmissione fu provato che venne effettuata da un "ospite" di un manicomio che nulla aveva a che vedere con Zodiac


sì infatti, mi riferivo proprio alla situazione surreale di lasciare le linee aperte in diretta per parlare con "l'assassino", una cosa assurda.. anche i testimoni scampati dissero che la voce non era quella di Zodiac.

Allen pare sia stato escluso, a favore di -recentemente- Richard Gaikowski.. non capisco però se sia mai stato fatto un DNA tra i discendenti e qualche reperto, es la corda che usò per legare le vittime al lago.

trovo alcune versioni differenti, ad esempio l'omicidio del lago, per il quale si era incappucciato, ha parlato a lungo con le vittime.. racocntando di essere un evaso, di aver bisogno delle chiavi della macchina.
poi è sbroccato di colpo, ha deciso di legarli e pugnalarli. L'uomo è sopravvissuto ed è diventato un testimone.

Io non capisco: sei un assassino seriale, uccidi per il gusto di farlo: perchè mascherarti, se tanto ucciderai le vittime, che non potranno mai identificarti con la polizia? e perchè raccontar loro bugie? (evaso dalla prigione). E ancora, come mai non si è accorto che l'uomo era ancora vivo..? mah

in alcune versioni parlano e poi li uccide, in altre si siede in auto con le vittime e parlano per un'ora.. è tutto strano
Top
Profilo Invia messaggio privato
stefanone



Registrato: 25/05/12 19:55
Messaggi: 228

MessaggioInviato: Dom Mar 15, 2015 8:28 pm    Oggetto: Rispondi citando

Dupin ha scritto:
Citazione:
La telefonata a Melvin Belli durante quella trasmissione fu provato che venne effettuata da un "ospite" di un manicomio che nulla aveva a che vedere con Zodiac


sì infatti, mi riferivo proprio alla situazione surreale di lasciare le linee aperte in diretta per parlare con "l'assassino", una cosa assurda.. anche i testimoni scampati dissero che la voce non era quella di Zodiac.

Allen pare sia stato escluso, a favore di -recentemente- Richard Gaikowski.. non capisco però se sia mai stato fatto un DNA tra i discendenti e qualche reperto, es la corda che usò per legare le vittime al lago.

trovo alcune versioni differenti, ad esempio l'omicidio del lago, per il quale si era incappucciato, ha parlato a lungo con le vittime.. racocntando di essere un evaso, di aver bisogno delle chiavi della macchina.
poi è sbroccato di colpo, ha deciso di legarli e pugnalarli. L'uomo è sopravvissuto ed è diventato un testimone.

Io non capisco: sei un assassino seriale, uccidi per il gusto di farlo: perchè mascherarti, se tanto ucciderai le vittime, che non potranno mai identificarti con la polizia? e perchè raccontar loro bugie? (evaso dalla prigione). E ancora, come mai non si è accorto che l'uomo era ancora vivo..? mah

in alcune versioni parlano e poi li uccide, in altre si siede in auto con le vittime e parlano per un'ora.. è tutto strano
concordo con te Dupin e credo che non si arriverà mai a capire chi fosse Zodiac tra i vari sospetti anche se io sono convinto che fosse Lee Allen, ma so che manca la prova che lo incastra al 100%, non ci sono né impronte né il suo DNA
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Dupin



Registrato: 10/07/11 16:08
Messaggi: 2639

MessaggioInviato: Dom Mar 15, 2015 8:49 pm    Oggetto: Rispondi citando

già a vedere il film, dove alla fine fanno tutto il riassunto delle tempistiche di lettere e omicidi di Zodiac, e le confrontano con licenziamenti e carcerazioni di Allen, sembra proprio così..
Top
Profilo Invia messaggio privato
Dupin



Registrato: 10/07/11 16:08
Messaggi: 2639

MessaggioInviato: Dom Mar 15, 2015 9:35 pm    Oggetto: Rispondi citando

mioddio

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
ilparola



Registrato: 01/09/10 11:30
Messaggi: 1203

MessaggioInviato: Lun Mar 16, 2015 2:43 pm    Oggetto: Rispondi citando

Dupin ha scritto:
incappucciato, ha parlato a lungo con le vittime.. racocntando di essere un evaso, di aver bisogno delle chiavi della macchina.
poi è sbroccato di colpo, ha deciso di legarli e pugnalarli. L'uomo è sopravvissuto ed è diventato un testimone.



secondo me non si è indagato abbastanza su questo particolare. per quel che mi riguarda potrebbe essere lui.
Top
Profilo Invia messaggio privato
stefanone



Registrato: 25/05/12 19:55
Messaggi: 228

MessaggioInviato: Lun Mar 16, 2015 3:07 pm    Oggetto: Rispondi citando

Dupin ha scritto:
mioddio
perché miodio?
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Dupin



Registrato: 10/07/11 16:08
Messaggi: 2639

MessaggioInviato: Lun Mar 16, 2015 7:45 pm    Oggetto: Rispondi citando

Perchè leggere tutto cosí di seguito lascia poco spazio ai dubbi...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Dupin



Registrato: 10/07/11 16:08
Messaggi: 2639

MessaggioInviato: Lun Mar 16, 2015 7:46 pm    Oggetto: Rispondi citando

- In una lettera Zodiac aveva riportato lo schema di una bomba e aveva dichiarato di averla ordinata per corrispondenza. Nel 1991, in possesso di Allen erano stati trovati schemi di ordigni simili, da costruire con gli stessi materiali descritti nella missiva, e un catalogo di esplosivi acquistabili per email

- Allen aveva servito in Marina (Zodiac si pensa avesse avuto un passato militare, forse in Marina)

- Tra il 1970 e il 1974 Allen si trasferì a Sonoma per un corso di chimica. Improvvisamente i delitti di Zodiac cessarono, ma cominciarono a morire delle studentesse di Sonoma: forse l'assassino era lo stesso

- Zodiac nel 1969 aveva scritto una lettera all'avvocato Melvin Belli: lo stesso a cui si era rivolto Arthur Leigh Allen in seguito

- Nel 1992 la polizia di Vallejo sequestrò una videocassetta di Allen, due giorni dopo la sua morte: il nastro era contrassegnato con Z. Il suo contenuto non è mai stato rivelato, anche se pare che non ci fosse nessuna confessione

Nell'ottobre del 2002 il DNA di Arthur Leigh Allen è stato confrontato con quello ottenuto da una lettera di Zodiac. Non è stata trovata corrispondenza.
Poiché Allen aveva l'abitudine di far [CENSORED] i francobolli e le buste ad altre persone (diceva che la colla lo faceva star male)

- Lake Herman Road
Allen conosceva la zona: ci andava spesso a bere alcol in macchina e si portava sempre dietro delle armi. Nella perquisizione del 1991 la polizia del Dipartimento di Vallejo gli sequestrò delle munizioni dello stesso tipo di quelle usate da Zodiac per l'omicidio di David Faraday e Betty Lou Jensen.

- Blue Rock Springs
Mike Mageau aveva sostenuto che l'auto dell'aggressore era una Corvair. Allen aveva intenzione di acquistare una macchina di questo tipo dal suo amico Philip e spesso si faceva prestare il veicolo: forse aveva le chiavi.
Sembra esserci anche una connessione tra l'uomo e Darlene Ferrin, vittima di Zodiac. Forse i due si conoscevano: la ragazza usciva a volte con un corteggiatore che si chiava Lee (Allen era noto col suo secondo nome, Leigh, che si pronuncia allo stesso modo).
Infine, nel 1992 Mageau aveva riconosciuto l'uomo che gli aveva sparato proprio in Arthur Allen.

- Lago Berryessa
Le vittime in questo caso erano state uccise con un coltello: un'arma analoga a quella usata per il delitto era stata trovata nel 1991 in possesso di Allen. Il suo numero di scarpa corrispondeva alle impronte trovate sulla scena del crimine. Secondo Bryan Hartnell, scampato alla furia di Zodiac, la voce e l'aspetto fisico di Arthur Leigh Allen erano gli stessi dell'assassino.
Infine, Allen aveva cercato di fornire un alibi per il giorno del delitto sostenendo che una misteriosa coppia di Treasure Island poteva testimoniare per lui. Di queste persone non si è mai appurata l'esistenza. Si sa invece che in un film del 1930, dal titolo Charlie Chan at Treasure Island, compariva un personaggio chiamato Dr. Zodiac, che scriveva lettere riguardo ai suoi crimini compiuti a San Francisco.

- Omicidio Stine
La destinazione di Zodiac, quando era salito a bordo del taxi di Paul Stine, era contrassegnata da un segnale di "attraversamento bambini". Due giorni dopo, il 13 ottobre, il serial killer aveva scritto una lettera in cui si scagliava contro i bambini delle elementari. Arthur Leigh Allen era un maestro delle elementari, e la sua patente di guida era stata rilasciata in data 13 ottobre.
Secondo un rapporto della polizia, prima del delitto Stine, Ralph Spinelli aveva dichiarato che Allen aveva ammesso di essere Zodiac e che l'avrebbe provato uccidendo un tassista a San Francisco. L'omicidio di Paul Stine è l'unico nel quale il serial killer abbia preso degli oggetti della vittima (portafogli, chiavi dell'auto e un pezzo della camicia): questo forse è accaduto proprio perché egli voleva "provare" di essere l'assassino.

Il suo primo coinvolgimento nelle indagini sembra essere datato 30 ottobre 1966, il giorno in cui viene uccisa Cheri Jo Bates. Alla polizia e al giornale locale di Riverside, sul finire di novembre, giungono due lettere dattiloscritte con una macchina da scrivere "Royal". Durante una perquisione, nel 1991, a casa di Allen sarà sequestrata proprio una Royal, tipo Elite.

Allen all'epoca del delitto era un insegnante delle elementari, che in tutta la carriera aveva preso un solo giorno di ferie per malattia: quel giorno era stato l'1 novembre 1966, e in quel periodo lui si trovava a Riverside.

Sul finire dell'aprile del '67, altre tre lettere anonime che si riferivano al caso Bates e promettevano altre vittime erano state spedite alla polizia, e tre anni dopo vennero attribuite a Zodiac. Ciascuna era affrancata col doppio della tariffa necessaria (tipico marchio del serial killer), e due di esse contenevano uno strano simbolo, che alcuni ritennero una Z, altri invece supposero indicasse il numero 32.
Nel 1966, Allen aveva 32 anni, viveva al 32 di Fresno Street, a Vallejo, e nel 1970 Zodiac aveva creato un cifrario con 32 simboli.

Secondo quanto riferito da suo fratello, Allen aveva ricevuto in regalo dalla madre un orologio Zodiac nel 1967: il logo di tale marca è proprio il cerchio con la croce, lo stesso usato dal serial killer che poi inizierà a farsi chiamare con quel nome.

Il suo amico Don Cheeney disse alla polizia che Allen aveva affermato, nel 1969, le seguenti cose:
- gli sarebbe piaciuto uccidere coppie a caso
- avrebbe sfidato la polizia inviando lettere con dettagli sui crimini
- avrebbe firmato le lettere con simbolo del suo orologio
- si sarebbe fatto chiamare Zodiac
- si sarebbe travestito per cambiare aspetto
- avrebbe attaccato una torcia sulla canna della sua [CENSORED] per poter sparare di notte
- avrebbe fatto fermare donne alla guida in zone isolate dicendo che avevano problemi alle ruote, e poi le avrebbe fatte prigioniere.

Cheney riferì tutto ciò agli inquirenti del dipartimento di San Francisco, ma il mandato di cattura che questi ottennero non riguardava la casa del sospetto in Fresno Street e non venne trovato niente a suo carico.

Un altro suo amico, Philip, aveva detto che Allen parlava spesso di cacciare essere umani, che erano più difficili da uccidere rispetto agli animali. Lo stesso messaggio era contenuto nelle lettere con il cifrario spedite da Zodiac.

In più, nel 1971 Allen aveva confessato agli inquirenti che era rimasto molto impressionato da ragazzo da un libro chiamato The most dangerous game: nel libro si parlava proprio di una caccia a un uomo, visto come un animale.


L'ultima modifica di Dupin il Sab Gen 23, 2016 6:55 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
bengston



Registrato: 07/04/09 11:23
Messaggi: 132

MessaggioInviato: Ven Apr 10, 2015 9:48 am    Oggetto: Rispondi citando

[quote="Dupin"]
Citazione:

poi è sbroccato di colpo, ha deciso di legarli e pugnalarli.



...nella corrispondente scena del film sembra di capire che la "disinvoltura" mostrata da Hartnell nel chiedere al killer di mostrargli il caricatore della [CENSORED] (ed anche prima quando si era offerto di pagare una somma per lasciarli in pace) possa averlo alterato...nell'ottica di una mente simile forse fu una mancanza di rispetto....
Top
Profilo Invia messaggio privato
Ivan Maverick



Registrato: 21/02/12 01:17
Messaggi: 1654
Residenza: ROMA (RM)

MessaggioInviato: Dom Mag 24, 2015 3:49 pm    Oggetto: Rispondi citando

Altra teoria
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________
Muore giovane chi è caro ai Dei
Top
Profilo Invia messaggio privato
derrick



Registrato: 25/08/11 12:37
Messaggi: 1898

MessaggioInviato: Ven Giu 12, 2015 11:32 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Io non capisco: sei un assassino seriale, uccidi per il gusto di farlo: perchè mascherarti, se tanto ucciderai le vittime, che non potranno mai identificarti con la polizia? e perchè raccontar loro bugie? (evaso dalla prigione). E ancora, come mai non si è accorto che l'uomo era ancora vivo..? mah

Interessanti domande. Ci sfugge qualcosa?
Capitano strani casi in cui è inspiegabile il comportamento degli assassini. In altri il comportamento è compulsivo e rituale, per dare sicurezza all'assassino stesso.
Ma non mi sembra questo il caso.

_________________
Uno disse alla fantasia: questo è il tuo limite fissato, fin qui puoi arrivare ma oltre non ti è concesso.
Ma la fantasia si ribellò.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Memento



Registrato: 30/10/14 15:13
Messaggi: 125

MessaggioInviato: Lun Giu 29, 2015 10:15 am    Oggetto: Rispondi citando

E' vero, sono domande interessanti.

Tuttavia, se ben ricordo, il delitto nel quale Zodiac utilizzò una maschera (e parlò, forse inventando la storia dell'evasione), era successivo ad un altro delitto nel quale l'assassino non era riuscito ad uccidere entrambe le vittime, lasciando quindi in vita un testimone.

Inoltre, il delitto nel quale usò la mascherà avvenne di giorno.

L'utilizzo della maschera (ed eventualmente l'aver raccontato delle storie inventate) mi sembra quindi una precauzione.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
luna27



Registrato: 14/01/16 04:02
Messaggi: 107

MessaggioInviato: Ven Gen 22, 2016 12:26 pm    Oggetto: Rispondi citando


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Sito interessante e documentato.

Anch'io sono per Arthur Lee Allen, anche se questo sito propone altri sospettati altrettanto qualificabili.
Top
Profilo Invia messaggio privato
stefanone



Registrato: 25/05/12 19:55
Messaggi: 228

MessaggioInviato: Gio Mag 05, 2016 8:40 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ho di recente rivisto il film
Mi è venuto un brivido quando l'attore che impersona Robert Graysmith spiega a quello che impersona il detective Toschi perché secondo lui Zodiac è Arthur Lee Allen
Dopo l'omicidio di Darlene Ferrin ed il ferimento di Michael Mageau, verso l'una e tretna della notte tra il 4 ed il 5 luglio, una persona telefonò al marito ed ai genitori della Ferrin
La persona rimase in silenzio respirando rumorosamente
Chi poteva conoscere il numero di telefono di casa della Ferrin e dei suoi genitori?
Solo qualcuno che la conoscesse di persona
Quindi o Zodiac assalta una coppietta a caso, uccide la ragazza poi la riconosce e quindi telefona, oppure segue la coppia e dopo aver ucciso la ragazza telefona
In ogni caso Zodiac conosceva la vittima
Arthur Lee Allen aveva abitato per diverso tempo a Vallejo nello scantinato della casa della madre, e la Ferrin lavorava in una tavola calda che si trovava a meno di 50 metri da quella casa
Lee era evidentemente invaghito della Ferrin, e mai corrisposto (la Ferrin confidò alla sorella che c'era un tizio che abitava nei dintorni che le faceva paura)
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Serial Killers Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5
Pagina 5 di 5

 
Vai a:  
Puoi inserire nuovi argomenti
Puoi rispondere a tutti gli argomenti
Puoi modificare i tuoi messaggi
Puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e

Cerca solo in mostrodifirenze.forumup.it


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.405