Indice del forum IL MOSTRO DI FIRENZE
FORUM SU DELITTI SERIALI, CRONACA NERA ED ALTRO ANCORA
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Ipotesi passaggio [CENSORED] dai sardi a Pacciani o altro uomo
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Le ipotesi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Mer Ott 18, 2017 11:22 am    Oggetto: Ads

Top
Vidocq



Registrato: 27/05/13 16:21
Messaggi: 920

MessaggioInviato: Mer Mar 22, 2017 7:08 pm    Oggetto: Re: possibilità Rispondi citando

Claudio ha scritto:
Va anche riconosciuta la possibilità che la [CENSORED] "culprit" sia sempre stata di proprietà del Pacciani o di altro mdf.

1) In merito a Pacciani, è abbastanza provato che avesse un piccolo arsenale ed una scacciacani.

2) Successivamente all'ultimo omicidio, non ricordo quando, mi pare il 16 settembre 1985, i CC fecero una visita abbastanza sommaria in una delle due abitazioni in Mercatale. Non trovarono nulla, ma cercarono anche ben poco. Sicuramente, lo misero però sull'avviso.

3) Vero è che testimoni affermano che il FV possedesse una [CENSORED] e che da Villacidro ne sembrerebbe essere sparita una identica a quella del mdf, ma anche vero è che prove reali a favore della disponibilità di una calibro 22 da parte del clan sardo non ce ne sono

se sparisce una cal22 da villacidro ed il legittimo proprietario e' uno zio dei Vinci il sospetto che fosse la stessa e' piu' che fondato...soprattutto se quest'arma inizia a sparare ed uccidere in una regione dove i Vinci dovettero emigrare
Top
Profilo Invia messaggio privato
Claudio



Registrato: 14/04/15 20:39
Messaggi: 493

MessaggioInviato: Mer Mar 22, 2017 9:27 pm    Oggetto: Re: possibilità Rispondi citando

Vidocq ha scritto:
Claudio ha scritto:
Va anche riconosciuta la possibilità che la [CENSORED] "culprit" sia sempre stata di proprietà del Pacciani o di altro mdf.

1) In merito a Pacciani, è abbastanza provato che avesse un piccolo arsenale ed una scacciacani.

2) Successivamente all'ultimo omicidio, non ricordo quando, mi pare il 16 settembre 1985, i CC fecero una visita abbastanza sommaria in una delle due abitazioni in Mercatale. Non trovarono nulla, ma cercarono anche ben poco. Sicuramente, lo misero però sull'avviso.

3) Vero è che testimoni affermano che il FV possedesse una [CENSORED] e che da Villacidro ne sembrerebbe essere sparita una identica a quella del mdf, ma anche vero è che prove reali a favore della disponibilità di una calibro 22 da parte del clan sardo non ce ne sono

se sparisce una cal22 da villacidro ed il legittimo proprietario e' uno zio dei Vinci il sospetto che fosse la stessa e' piu' che fondato...soprattutto se quest'arma inizia a sparare ed uccidere in una regione dove i Vinci dovettero emigrare


Corretto: un sospetto.

Non si fa la storia - purtroppo - con i sospetti

_________________
Quid leges sine moribus vanae proficiunt
Top
Profilo Invia messaggio privato
Shinichi Kudo



Registrato: 05/02/12 15:10
Messaggi: 169

MessaggioInviato: Mer Mar 22, 2017 10:09 pm    Oggetto: Re: possibilità Rispondi citando

Claudio ha scritto:
Vidocq ha scritto:
Claudio ha scritto:
Va anche riconosciuta la possibilità che la [CENSORED] "culprit" sia sempre stata di proprietà del Pacciani o di altro mdf.

1) In merito a Pacciani, è abbastanza provato che avesse un piccolo arsenale ed una scacciacani.

2) Successivamente all'ultimo omicidio, non ricordo quando, mi pare il 16 settembre 1985, i CC fecero una visita abbastanza sommaria in una delle due abitazioni in Mercatale. Non trovarono nulla, ma cercarono anche ben poco. Sicuramente, lo misero però sull'avviso.

3) Vero è che testimoni affermano che il FV possedesse una [CENSORED] e che da Villacidro ne sembrerebbe essere sparita una identica a quella del mdf, ma anche vero è che prove reali a favore della disponibilità di una calibro 22 da parte del clan sardo non ce ne sono

se sparisce una cal22 da villacidro ed il legittimo proprietario e' uno zio dei Vinci il sospetto che fosse la stessa e' piu' che fondato...soprattutto se quest'arma inizia a sparare ed uccidere in una regione dove i Vinci dovettero emigrare


Corretto: un sospetto.

Non si fa la storia - purtroppo - con i sospetti


Esattamente come sono solo sospetti che non fanno la storia i primi due punti che hai elencato, relativi a Pacciani...

_________________
"Mezzo indizio più mezzo indizio non fa uno, fa zero"
Top
Profilo Invia messaggio privato
Eppermann



Registrato: 26/10/11 14:53
Messaggi: 34

MessaggioInviato: Gio Mar 23, 2017 3:15 am    Oggetto: Rispondi citando

In ogni caso non dimentichiamo che il collegamento della calibro 22 scomparsa a Villacidro e Franco Aresti, rimane comunque l'ipotesi più logica anche se paragonate alle teorie (molto fantasiose) formulate sul passaggio della [CENSORED] fra il clan dei sardi e Pacciani. Poi non dimentichiamo che il primo duplice delitto è sempre ai danni di una coppia e questo lo lega indissolubilmente ai fatti successivi. Continuo a pensare, ma credo di non essere il solo, che tutto si svolge all'interno del gruppo dei sardi. Infine ricordiamoci dello straccio sequestrato SV che oltre al sangue recava tracce di polvere da sparo. Mi pare fili e sia molto logico...

_________________
„Con la presente il re proibisce a tutti gli ufficiali di cavalleria, pena l'infame destituzione, di lasciarsi mai attaccare dal nemico, perché sono i prussiani che devono sempre attaccare per primi.“ – Federico II di Prussia
Top
Profilo Invia messaggio privato
Shinichi Kudo



Registrato: 05/02/12 15:10
Messaggi: 169

MessaggioInviato: Gio Mar 23, 2017 11:04 am    Oggetto: Rispondi citando

Eppermann ha scritto:
In ogni caso non dimentichiamo che il collegamento della calibro 22 scomparsa a Villacidro e Franco Aresti, rimane comunque l'ipotesi più logica anche se paragonate alle teorie (molto fantasiose) formulate sul passaggio della [CENSORED] fra il clan dei sardi e Pacciani. Poi non dimentichiamo che il primo duplice delitto è sempre ai danni di una coppia e questo lo lega indissolubilmente ai fatti successivi. Continuo a pensare, ma credo di non essere il solo, che tutto si svolge all'interno del gruppo dei sardi. Infine ricordiamoci dello straccio sequestrato SV che oltre al sangue recava tracce di polvere da sparo. Mi pare fili e sia molto logico...


Per quanto riguarda il percorso della 22 mancante da Villacidro, anch'io penso che, pur restando nel campo delle ipotesi, ci siano ottime possibilità che sia andata proprio in quel modo.
Per il resto, ho visto fin troppe teorie che filavano bene ed erano molto logiche, ed anche ben più solide, venire miseramente sbriciolate per sbilanciarmi in uno o nell'altro senso.

_________________
"Mezzo indizio più mezzo indizio non fa uno, fa zero"
Top
Profilo Invia messaggio privato
Claudio



Registrato: 14/04/15 20:39
Messaggi: 493

MessaggioInviato: Gio Mar 23, 2017 1:02 pm    Oggetto: Re: possibilità Rispondi citando

Shinichi Kudo ha scritto:
Claudio ha scritto:
Vidocq ha scritto:
Claudio ha scritto:
Va anche riconosciuta la possibilità che la [CENSORED] "culprit" sia sempre stata di proprietà del Pacciani o di altro mdf.

1) In merito a Pacciani, è abbastanza provato che avesse un piccolo arsenale ed una scacciacani.

2) Successivamente all'ultimo omicidio, non ricordo quando, mi pare il 16 settembre 1985, i CC fecero una visita abbastanza sommaria in una delle due abitazioni in Mercatale. Non trovarono nulla, ma cercarono anche ben poco. Sicuramente, lo misero però sull'avviso.

3) Vero è che testimoni affermano che il FV possedesse una [CENSORED] e che da Villacidro ne sembrerebbe essere sparita una identica a quella del mdf, ma anche vero è che prove reali a favore della disponibilità di una calibro 22 da parte del clan sardo non ce ne sono

se sparisce una cal22 da villacidro ed il legittimo proprietario e' uno zio dei Vinci il sospetto che fosse la stessa e' piu' che fondato...soprattutto se quest'arma inizia a sparare ed uccidere in una regione dove i Vinci dovettero emigrare


Corretto: un sospetto.

Non si fa la storia - purtroppo - con i sospetti


Esattamente come sono solo sospetti che non fanno la storia i primi due punti che hai elencato, relativi a Pacciani...


Concordo.

L'unicissima cosa per cui lievemente mi permetto di dissentire da te è però relativa al punto 2.

Mi spiego: quando Pacciani subì la visita dei CC nel settembre 1985 (quando ? il 9 ? Il 19 ? Sia il 9 che il 19 ?....boh), non si può dubitare che - fosse o meno colpevole di qualcosa, ivi incluso il reato di detenzione illegale d'arma da fuoco e magari anche di omicidio plurimo - si sia messo in allarme.

In allarme (per la prima volta in relazione al caso in oggetto) dal settembre 1985 PP ci si mise sicuramente.

_________________
Quid leges sine moribus vanae proficiunt
Top
Profilo Invia messaggio privato
iome



Registrato: 21/07/14 07:54
Messaggi: 372

MessaggioInviato: Gio Mar 23, 2017 1:43 pm    Oggetto: Rispondi citando

1)se Pacciani centra con Signa può esserlo solo come colui che fornisce l'arma (e bisogna per forza di cose trovare un collegamento o coi vinci o coi mele o con qualcuno di fidato di queste famiglie che ha dato mandato di procurarsi un arma per il delitto).
2)Come esecutore a Signa è impossibile visto che Natalino e suo padre mai e poi mai faranno il nome di uno sconosciuto (pure suo padre dopo aver scontato la pena tirerà di nuovo in ballo i soliti nomi all'interno dei sardi).

altra considerazione che posso fare sul punto 1 è:
Pacciani ,che è uno che traffica in tutto ciò che è monetizzabile, potrebbe essere venuto in possesso prima del 68 di alcune armi e sparso la voce per venderle sotto banco.
Se le calibro 22 erano tra le armi più vendute in quegli anni può darsi che ne fosse venuto in possesso di più di una da vendere e tra quelle che riesce a smerciare una viene comperata o dai vinci o dai mele così che lui non potrà mai sapere a priori di chi è la calibro 22 che spara a Firenze.


Se invece vogliamo vedere Pacciani come mdf dal 74 in poi allora si può ipotizzare la cosa inversa ... i vinci che non disdegnerebbero commerciare armi illegalmente pur di fare dei soldi si trovano ad avere tra le mani delle calibro 22 da vendere e fra queste danno via quella usata nel 68.
chi la compera quando va a ritirarla si trova a scegliere tra alcune calibro 22 e in questo caso ne i vinci ne chi la compera può ricollegare con certezza l'arma al mdf nel caso dei vinci e a Signa nel caso di chi compera.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Eppermann



Registrato: 26/10/11 14:53
Messaggi: 34

MessaggioInviato: Gio Mar 23, 2017 3:05 pm    Oggetto: Rispondi citando

Premetto che non ho la verità in tasca, e che quindi come voi procedo per ipotesi o valutazioni. Ma, se il Procuratore Piero Luigi Vigna per primo afferma che non si sono dimostrati i contatti fra pacciani e i sardi, non si capisce come questa cessione della [CENSORED] sarebbe avvenuta, e per quali motivi questo sarebbe dovuto avvenire.
Sarà più logico ritenere collegati tutti i delitti, verificato che il primo duplice è sempre ai danni di una copia. Se il primo delitto fosse stato cagionato ad una tipologia diversa di vittima, allora si potrebbe ipotizzare un passaggio dell'arma.
L'ipotesi di passaggio dell'arma è un altro artificio necessario per spiegare cose che con il "Teorema Pacciani e Compagni di Merende" non si è riusciti a spiegare. Idem con patate, a riguardo dell'inchiesta sul "terzo livello": non esiste il movente, allora la cosa più "logica" da pensare secondo alcuni inquirenti è che i delitti fossero commisionati. Scusate ma io non trovo la benché minima fondamento in questa pista investigativa. Tutto questo anche alla luce dei lavori di Vieri Adriani e di Paolo Cochi & C che hanno dimostrato la fragilità dell'impianto accusatorio.

_________________
„Con la presente il re proibisce a tutti gli ufficiali di cavalleria, pena l'infame destituzione, di lasciarsi mai attaccare dal nemico, perché sono i prussiani che devono sempre attaccare per primi.“ – Federico II di Prussia
Top
Profilo Invia messaggio privato
Vidocq



Registrato: 27/05/13 16:21
Messaggi: 920

MessaggioInviato: Gio Mar 23, 2017 3:50 pm    Oggetto: Rispondi citando

...se SM non avesse mai raccontato di aver gettato la cal22 mi troverei anch'io in seria difficolta' a credere al passaggio di arma in quel modo...pero' l'ha detto eccome se l'ha detto..
Top
Profilo Invia messaggio privato
Shinichi Kudo



Registrato: 05/02/12 15:10
Messaggi: 169

MessaggioInviato: Gio Mar 23, 2017 4:50 pm    Oggetto: Rispondi citando

Vidocq ha scritto:
...se SM non avesse mai raccontato di aver gettato la cal22 mi troverei anch'io in seria difficolta' a credere al passaggio di arma in quel modo...pero' l'ha detto eccome se l'ha detto..


A mio parere è una delle poche possibilità se si vuole ipotizzare un passaggio dell'arma.
L'esecutore del delitto del 68 uccide e getta la [CENSORED] nei paraggi, e un serial killer in erba assiste alla scena e ne resta folgorato. Andato via l'assassino raccoglie tutto e per anni fantastica su ciò che ha visto prima di rimetterlo in atto anni dopo.
Però scricchiola un bel pò l'idea di un assassino che si porta dietro una scatola di munizioni intera per poi buttarla...
In questo senso torna meglio un'altra possibilità, che reputo la più solida per questa teoria: che l'arma, insieme alla scatola di munizioni, sia stata rubata all'esecutore del '68. Magari davvero da "Carlo", chi lo sa Laughing

Se devo esporre il mio pensiero, le ipotesi per me sono due: o si tratta di un unico esecutore puro e semplice (o più d'uno, se preferite) per gli 8 delitti, o il primo delitto non c'entra nulla... Dal forum mi pare di aver capito che questa seconda ipotesi non sia possibile, io però resto dell'idea che in Italia in tema di giustizia ci sia ben poco di impossibile... e a me quei bossoli miracolosamente ancora presenti nel fascicolo non hanno mai convinto...

_________________
"Mezzo indizio più mezzo indizio non fa uno, fa zero"
Top
Profilo Invia messaggio privato
WEO41



Registrato: 05/10/16 10:42
Messaggi: 28

MessaggioInviato: Gio Mar 23, 2017 5:09 pm    Oggetto: Rispondi citando

Non è per fare il puntiglioso ma ribadisco (se n'è discusso più che a sufficienza sulle pagine di questo forum) che l'arma è QUASI certamente sempre la stessa ma le munizioni NON sono necessariamente provenienti dalla stessa scatola, sono solo PROBABILMENTE provenienti dallo stesso lotto (=molto probabilmente comprate tutte nello stesso periodo storico)

Ne consegue che l'idea che il serial killer abbia raccolto l'arma dal fosso dove la gettò il mele è di sicuro l'IPOTESI più probabile se ci fu un passaggio di mano. Poi si può disuctere se possa essere stato un poliziotto che non l'ha poi consegnata o un guardone di passaggio ma non c'è alcuna prova che il passaggio eventuale NON sia avvenuto in questo modo.

Scusate ma ci tenevo a precisare perché la discussione è interessante.

_________________
Una volta escluse tutte le ipotesi impossibili, la soluzione è quanto resta, per quanto possa apparire improbabile
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Vidocq



Registrato: 27/05/13 16:21
Messaggi: 920

MessaggioInviato: Gio Mar 23, 2017 5:24 pm    Oggetto: Rispondi citando

Shinichi Kudo ha scritto:
Vidocq ha scritto:
...se SM non avesse mai raccontato di aver gettato la cal22 mi troverei anch'io in seria difficolta' a credere al passaggio di arma in quel modo...pero' l'ha detto eccome se l'ha detto..


A mio parere è una delle poche possibilità se si vuole ipotizzare un passaggio dell'arma.
L'esecutore del delitto del 68 uccide e getta la [CENSORED] nei paraggi, e un serial killer in erba assiste alla scena e ne resta folgorato. Andato via l'assassino raccoglie tutto e per anni fantastica su ciò che ha visto prima di rimetterlo in atto anni dopo.
Però scricchiola un bel pò l'idea di un assassino che si porta dietro una scatola di munizioni intera per poi buttarla...
In questo senso torna meglio un'altra possibilità, che reputo la più solida per questa teoria: che l'arma, insieme alla scatola di munizioni, sia stata rubata all'esecutore del '68. Magari davvero da "Carlo", chi lo sa Laughing

Se devo esporre il mio pensiero, le ipotesi per me sono due: o si tratta di un unico esecutore puro e semplice (o più d'uno, se preferite) per gli 8 delitti, o il primo delitto non c'entra nulla... Dal forum mi pare di aver capito che questa seconda ipotesi non sia possibile, io però resto dell'idea che in Italia in tema di giustizia ci sia ben poco di impossibile... e a me quei bossoli miracolosamente ancora presenti nel fascicolo non hanno mai convinto...

quei bossoli allegati ancora al fascicolo furono conservati solo perche' non fu ritrovata l'arma...ritornando al discorso mi domando perche' resista cosi' tanto questa convinzione che i bossoli siano gli stessi..eppure se ne e' discusso a sufficienza..questa purtroppo e' una delle tante leggende che negli anni si sono sempre piu' consolidate. in merito posso dire che erano simili , compatibili perche' fabricati e venduti nello stesso periodo ..i bossoli usati a signa e negli altri delitti successivi mica erano autografati e a tiratura unica per dire che erano gli stessi...e' come se io e te comprassimo un prosciutto proveniente dallo stesso maiale ..e' simile..avra' probabilmente le stesse caratteristiche ma non e' lo stesso..e' troppo difficile da capire?
Top
Profilo Invia messaggio privato
Eppermann



Registrato: 26/10/11 14:53
Messaggi: 34

MessaggioInviato: Gio Mar 23, 2017 6:14 pm    Oggetto: Rispondi citando

Se SM avesse gettato l'arma, e un ipoteco guardone (o uno compagni di merende) che avesse assistito al delitto avesse raccolto l'arma maturando una sua personale fantasia ci avrebbe impegnato 6 anni per concretizzarla con un'altro omicidio? Se questo personaggio avesse preso la [CENSORED] lo avrebbe fatto con la volontà di replicare l'omicidio... Cioè ci avrebbe già pensato perché altrimenti raccogliere l'arma? Confused Confused Confused Scusate ma io rimango sempre perplesso...

_________________
„Con la presente il re proibisce a tutti gli ufficiali di cavalleria, pena l'infame destituzione, di lasciarsi mai attaccare dal nemico, perché sono i prussiani che devono sempre attaccare per primi.“ – Federico II di Prussia
Top
Profilo Invia messaggio privato
Eppermann



Registrato: 26/10/11 14:53
Messaggi: 34

MessaggioInviato: Gio Mar 23, 2017 6:25 pm    Oggetto: Rispondi citando

Vidocq ha scritto:
Shinichi Kudo ha scritto:
Vidocq ha scritto:
...se SM non avesse mai raccontato di aver gettato la cal22 mi troverei anch'io in seria difficolta' a credere al passaggio di arma in quel modo...pero' l'ha detto eccome se l'ha detto..


A mio parere è una delle poche possibilità se si vuole ipotizzare un passaggio dell'arma.
L'esecutore del delitto del 68 uccide e getta la [CENSORED] nei paraggi, e un serial killer in erba assiste alla scena e ne resta folgorato. Andato via l'assassino raccoglie tutto e per anni fantastica su ciò che ha visto prima di rimetterlo in atto anni dopo.
Però scricchiola un bel pò l'idea di un assassino che si porta dietro una scatola di munizioni intera per poi buttarla...
In questo senso torna meglio un'altra possibilità, che reputo la più solida per questa teoria: che l'arma, insieme alla scatola di munizioni, sia stata rubata all'esecutore del '68. Magari davvero da "Carlo", chi lo sa Laughing

Se devo esporre il mio pensiero, le ipotesi per me sono due: o si tratta di un unico esecutore puro e semplice (o più d'uno, se preferite) per gli 8 delitti, o il primo delitto non c'entra nulla... Dal forum mi pare di aver capito che questa seconda ipotesi non sia possibile, io però resto dell'idea che in Italia in tema di giustizia ci sia ben poco di impossibile... e a me quei bossoli miracolosamente ancora presenti nel fascicolo non hanno mai convinto...

quei bossoli allegati ancora al fascicolo furono conservati solo perche' non fu ritrovata l'arma...ritornando al discorso mi domando perche' resista cosi' tanto questa convinzione che i bossoli siano gli stessi..eppure se ne e' discusso a sufficienza..questa purtroppo e' una delle tante leggende che negli anni si sono sempre piu' consolidate. in merito posso dire che erano simili , compatibili perche' fabricati e venduti nello stesso periodo ..i bossoli usati a signa e negli altri delitti successivi mica erano autografati e a tiratura unica per dire che erano gli stessi...e' come se io e te comprassimo un prosciutto proveniente dallo stesso maiale ..e' simile..avra' probabilmente le stesse caratteristiche ma non e' lo stesso..e' troppo difficile da capire?


Direi che ormai è chiaro che non può essere dimostrato attraverso riscontri balistici che le munizioni facciano parte di un'unica scatola... Concordo con te, su questo ed altro non possono ancora resistere "leggende" che forviano la verità.... Ormai sta storia dei bossoli è stata chiarita e deve rimanere un punto fermo.... Questo comunque non è una prova che l'arma passò di mano come ho già detto a mio parere è un punto che molto improbabile..... Exclamation Exclamation Exclamation

_________________
„Con la presente il re proibisce a tutti gli ufficiali di cavalleria, pena l'infame destituzione, di lasciarsi mai attaccare dal nemico, perché sono i prussiani che devono sempre attaccare per primi.“ – Federico II di Prussia
Top
Profilo Invia messaggio privato
Eppermann



Registrato: 26/10/11 14:53
Messaggi: 34

MessaggioInviato: Gio Mar 23, 2017 6:34 pm    Oggetto: Rispondi citando

Shinichi Kudo ha scritto:
Vidocq ha scritto:
...se SM non avesse mai raccontato di aver gettato la cal22 mi troverei anch'io in seria difficolta' a credere al passaggio di arma in quel modo...pero' l'ha detto eccome se l'ha detto..


A mio parere è una delle poche possibilità se si vuole ipotizzare un passaggio dell'arma.
L'esecutore del delitto del 68 uccide e getta la [CENSORED] nei paraggi, e un serial killer in erba assiste alla scena e ne resta folgorato. Andato via l'assassino raccoglie tutto e per anni fantastica su ciò che ha visto prima di rimetterlo in atto anni dopo.
Però scricchiola un bel pò l'idea di un assassino che si porta dietro una scatola di munizioni intera per poi buttarla...
In questo senso torna meglio un'altra possibilità, che reputo la più solida per questa teoria: che l'arma, insieme alla scatola di munizioni, sia stata rubata all'esecutore del '68. Magari davvero da "Carlo", chi lo sa Laughing

Se devo esporre il mio pensiero, le ipotesi per me sono due: o si tratta di un unico esecutore puro e semplice (o più d'uno, se preferite) per gli 8 delitti, o il primo delitto non c'entra nulla... Dal forum mi pare di aver capito che questa seconda ipotesi non sia possibile, io però resto dell'idea che in Italia in tema di giustizia ci sia ben poco di impossibile... e a me quei bossoli miracolosamente ancora presenti nel fascicolo non hanno mai convinto...


In Italia che sul tema giustizia ci sia poco d'impossibile è vero, ma perché come ha scritto Rino Formica in un recente articolo sulla strage di Bologna, la verità giudiziaria non collima quasi mai con la verità storica. Sfortunatamente in questo paese abbiamo assistito per anni al proliferare di teorie "complottiste" con nessun fondo di verità... Perdona lo sfogo, non è rivolto a te, ma ad anni di baggianate viste scritte e fatte passare per verità. Non solo sul c.d. Mostro di Firenze, ma su un sacco di casi della cronaca nera (es. delitto dell'Olgiata anni di seghe mentali)... Crying or Very sad Crying or Very sad Crying or Very sad Povera Italia!!!

_________________
„Con la presente il re proibisce a tutti gli ufficiali di cavalleria, pena l'infame destituzione, di lasciarsi mai attaccare dal nemico, perché sono i prussiani che devono sempre attaccare per primi.“ – Federico II di Prussia
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Le ipotesi Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Successivo
Pagina 7 di 8

 
Vai a:  
Puoi inserire nuovi argomenti
Puoi rispondere a tutti gli argomenti
Puoi modificare i tuoi messaggi
Puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e

Cerca solo in mostrodifirenze.forumup.it


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.666