Indice del forum IL MOSTRO DI FIRENZE
FORUM SU DELITTI SERIALI, CRONACA NERA ED ALTRO ANCORA
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Ipotesi di Lotti mdf
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 26, 27, 28 ... 30, 31, 32  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Le ipotesi
Precedente :: Successivo  

Vedendo questi video credi anche tu a Lotti mostro?
SI
13%
 13%  [ 12 ]
NO
43%
 43%  [ 40 ]
Ma vac....e!!!
42%
 42%  [ 39 ]
Voti Totali : 91

Autore Messaggio
Ads






Inviato: Sab Ago 19, 2017 3:24 am    Oggetto: Ads

Top
anto4pr



Registrato: 11/05/10 10:42
Messaggi: 1618

MessaggioInviato: Dom Feb 26, 2017 3:26 pm    Oggetto: Rispondi citando

Dal mio resoconto (dovrei cercare meglio le origini, ma sono sicuro di aver ripreso le notizie in modo corretto) risultano tre interrogatori della Nicoletti nello spazio di neppure una settimana: 6 di fronte a Giuttari, 8 di fronte a Canessa e 10 febbraio '96 probabilmente alla presenza di Vigna. Quello riportato sopra è dell'8. Nello stesso giorno furono sentiti Ghiribelli e Galli. Il 9 sarebbe stato interrogato Pucci per la terza volta, e l'11 finalmente Lotti, con il noto confronto con Pucci.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


grande è la confusione, sopra e sotto il cielo, osare l'impossibile, osare, osare perdere...
grande è l'impossibile, osare la confusione, il cielo sopra e sotto, ci si può solo perdere...
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Frank Powerful



Registrato: 13/04/15 18:27
Messaggi: 446

MessaggioInviato: Dom Feb 26, 2017 3:48 pm    Oggetto: Rispondi citando

anto4pr ha scritto:
Dal mio resoconto (dovrei cercare meglio le origini, ma sono sicuro di aver ripreso le notizie in modo corretto) risultano tre interrogatori della Nicoletti nello spazio di neppure una settimana: 6 di fronte a Giuttari, 8 di fronte a Canessa e 10 febbraio '96 probabilmente alla presenza di Vigna. Quello riportato sopra è dell'8. Nello stesso giorno furono sentiti Ghiribelli e Galli. Il 9 sarebbe stato interrogato Pucci per la terza volta, e l'11 finalmente Lotti, con il noto confronto con Pucci.


Capisco.
Mi basavo sulla cronologia di "Al di là ecc", che evidentemente non è completa. Si sta comunque parlando di un'intercettazione in data ignota, forse il 21 dicembre forse successiva. La questione è ingarbugliata. Probabilmente i tuoi dati sono presi dal vecchio blog di Master precedente a Calibro 22, che comunque mi sembra si basi sul libro di Giuttari. Sarebbe interessante sapere quando la Nicoletti disse alla Ghiribelli che Lotti quella sera era passato dagli Scopeti per cui la polizia lo sospettava.
Questo mi conferma quello che ho scritto in altro luogo: è impossibile scrivere senza documenti perché si rischia facilmente di essere smentiti.

_________________
Ignoramus et ignorabimus

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
anto4pr



Registrato: 11/05/10 10:42
Messaggi: 1618

MessaggioInviato: Dom Feb 26, 2017 4:11 pm    Oggetto: Rispondi citando

Nella sentenza Calamandrei (pag 76 del libro) sono riportati brevi stralci degli interrogatori del 6 (senza dire di fronte a chi) e del 10 (di fronte a Vigna e Canessa).

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


grande è la confusione, sopra e sotto il cielo, osare l'impossibile, osare, osare perdere...
grande è l'impossibile, osare la confusione, il cielo sopra e sotto, ci si può solo perdere...
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Ferae



Registrato: 28/04/17 23:36
Messaggi: 18

MessaggioInviato: Dom Mag 07, 2017 10:12 pm    Oggetto: Rispondi citando

Vorrei fare una sorta di "gioco" per correlazioni

Poniamo Lotti fosse il Mostro di Firenze

Cosa lo lega ad ogni singolo delitto, partendo da Signa?
Top
Profilo Invia messaggio privato
Dan F.



Registrato: 04/10/15 22:43
Messaggi: 501

MessaggioInviato: Mar Mag 09, 2017 12:03 am    Oggetto: Rispondi citando

Ferae ha scritto:
Vorrei fare una sorta di "gioco" per correlazioni

Poniamo Lotti fosse il Mostro di Firenze

Cosa lo lega ad ogni singolo delitto, partendo da Signa?


Il fatto che era lui l'assassino? Wink

Scherzi a parte se si potesse rispondere con certezze alla tua domanda, che vale per Lotti e per qualunque altro ipotetico MdF, la partita sarebbe chiusa!

È proprio perché non c'è alcun legame certo di ognuno dei più famosi sospettati con ognuno dei duplici delitti che la vicenda è ancora in piedi, nonostante i processi "definitivi"!

Di Lotti si può dire, riguardo a Signa, che aveva abitato per un lungo periodo nello stesso comune (diversa frazione) dell'Ape regina, quindi avrebbe potuto conoscerla e magari avere un motivo per vendicarsi.

Nel '74 è probabile che il MdF abbia agito usando un motorino/moto e Lotti in quegli anni girava in motorino.

Nei delitti degli anni ottanta forse è più facile trovare legami, anche perché lui stesso ammette di essere stato presente ai delitti dall'82 in poi... Resta l'81, la ripresa delle uccisioni, l'anno dell'uscita di Maniac... Shocked

Tutto con grandi "boh" naturalmente! Confused

Su Lotti pesano molto, secondo me, i profili psicologici redatti prima dall'FBI e poi dai periti durante il processo a Pacciani e poi CdM. Pesa il fatto che era un isolato asociale, che viveva da solo e aveva dunque gran libertà di movimento, pesano le sue inadeguatezze sessuali e caratteriali ecc. ecc.

Nessuna vera prova comunque e le sue stesse confessioni, così come sono, stanno ben poco in piedi. E dunque proprio per questo... Si può pensare che siano solo farina del sacco di Giuttari & C.? Question

_________________
"From nothing to nothing for nothing" Capt Nemo
Top
Profilo Invia messaggio privato
iome



Registrato: 21/07/14 07:54
Messaggi: 327

MessaggioInviato: Mar Mag 09, 2017 7:59 am    Oggetto: Rispondi citando

Se Lotti fosse stato il mdf (lui da solo) , l’unica cosa che lo lega a Signa è l’arma.
In teoria la sera del delitto spiava la Locci e la vide uccidere per poi raccogliere l’arma gettata sul posto dal vero/i colpevole/i.
74 nessun legame
81 81 bis 82 e 83 abitava nella zona (nel 83 su sua stessa ammissione Lotti passava per la via dell’omicidio dei tedeschi per andare a trovare una cugina)
84 quanto meno conosceva la piazzola di Vicchio
85 è forse a Scopeti dove c’è il legame più forte perchè lui stesso (dopo le precedenti intercettazioni alle due amiche di lotti e le conferme di pucci) ammette di essersi fermato davanti la piazzola di scopeti per più tempo sia il pomeriggio che la sera precedente il ritrovamento dei cadaveri dei due francesi.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Ferae



Registrato: 28/04/17 23:36
Messaggi: 18

MessaggioInviato: Mar Mag 09, 2017 7:35 pm    Oggetto: Rispondi citando

Beh, non è esatto, per Signa Lotti potrebbe avere un legame con la vittima femminile, mi sembra strano che nel forum non ne abbiate mai parlato!
Top
Profilo Invia messaggio privato
Dan F.



Registrato: 04/10/15 22:43
Messaggi: 501

MessaggioInviato: Mar Mag 09, 2017 11:31 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ferae ha scritto:
Beh, non è esatto, per Signa Lotti potrebbe avere un legame con la vittima femminile, mi sembra strano che nel forum non ne abbiate mai parlato!


Infatti, come avevo detto nell'ultimo msg, Lotti e la Locci hanno abitato nello stesso comune, frazioni diverse, qualche tempo prima dell'omicidio: quindi potrebbe averla conosciuta, la Locci deve aver avuto una certa fama in quei paesi... Se è stato lui ad uccidere nel '68 bisognerebbe capire il perché.

Il delitto del' 68 è quello più complicato per qualunque ipotesi!

Se guardi bene nel forum si è parlato anche del possibile rapporto Locci/Lotti, di quale tipo è impossibile da dire, ammesso che ci fosse.

_________________
"From nothing to nothing for nothing" Capt Nemo
Top
Profilo Invia messaggio privato
Isp.Coliandro



Registrato: 21/02/16 16:44
Messaggi: 362

MessaggioInviato: Dom Mag 21, 2017 9:21 pm    Oggetto: Rispondi citando

Dan F. ha scritto:
Ferae ha scritto:
Beh, non è esatto, per Signa Lotti potrebbe avere un legame con la vittima femminile, mi sembra strano che nel forum non ne abbiate mai parlato!


Infatti, come avevo detto nell'ultimo msg, Lotti e la Locci hanno abitato nello stesso comune, frazioni diverse, qualche tempo prima dell'omicidio: quindi potrebbe averla conosciuta, la Locci deve aver avuto una certa fama in quei paesi... Se è stato lui ad uccidere nel '68 bisognerebbe capire il perché.

Il delitto del' 68 è quello più complicato per qualunque ipotesi!

Se guardi bene nel forum si è parlato anche del possibile rapporto Locci/Lotti, di quale tipo è impossibile da dire, ammesso che ci fosse.


Premesso che io non credo al Lotti mdf, la relazione tra la Locci e un uomo ( qualsiasi) dovrebbe essere ormai conosciuta da tutti qui. Se la chiamavano ape regina evidentemente un motivo c'era: vox populi, vox dei..
Pertanto se il Lotti l'avesse conosciuta l'unico motivo per cui lei lo avrebbe potuto frequentare è il sesso. Ma Lotti non era proprio un tombeur de femmes, anzi pare avesse seri problemi di erezione a suo dire.
E quest'ultimo aspetto secondo me sarebbe potuto essere anche il PROBLEMA del mostro ( come alcuni esperti ritengono). Non sto qui a sviscerare le cause per cui il mdf sarebbe impotente, ma molto probabilmente se c'erano dei motivi, erano di natura psicologica.
Quindi per me la Locci, se qualche uomo impotente l'avesse in qualche maniera tentata, di sicuro l'avrebbe respinto e deriso, magari anche in pubblico.
In una mente già fertile sarebbe poi nato l'odio per le donne e sopratutto per quelle che erano sessualmente attive coi loro uomini. Quale momento migliore per colpirle, vendicandosi dell'umiliazione subita, se non proprio mentre queste donne amoreggiavano?
Da studi fatti sui serial killer è emerso che le prime vittime scelte per essere uccise sono di solito in qualche modo collegabili allo stesso. In un modo o nell'altro il primo omicidio è quello che fa scoprire al killer che provocare la morte gli dà piacere e un senso di onnipotenza, quindi è diverso dagli altri della serie omicidiaria. Appunto perchè il primo. Cosi può darsi che la Locci conoscesse anche solo di vista il suo killer. Molto probabile che il serial killer ( secondo me solitario e mai indagato seriamente) abitasse nei pressi della zona del primo omicidio ( Castelletti di Signa) o avesse seguito la Locci perchè conosciuta e magari non era la prima volta che la seguiva.
Tutto ciò non per le altre vittime, scelte a caso. Secondo la mia modesta opinione naturalmente.

_________________
Ex-derrick... Ho cambiato nick!
Top
Profilo Invia messaggio privato
Dan F.



Registrato: 04/10/15 22:43
Messaggi: 501

MessaggioInviato: Lun Mag 29, 2017 12:14 am    Oggetto: Rispondi citando

Isp.Coliandro ha scritto:
Dan F. ha scritto:
Ferae ha scritto:
Beh, non è esatto, per Signa Lotti potrebbe avere un legame con la vittima femminile, mi sembra strano che nel forum non ne abbiate mai parlato!


Infatti, come avevo detto nell'ultimo msg, Lotti e la Locci hanno abitato nello stesso comune, frazioni diverse, qualche tempo prima dell'omicidio: quindi potrebbe averla conosciuta, la Locci deve aver avuto una certa fama in quei paesi... Se è stato lui ad uccidere nel '68 bisognerebbe capire il perché.

Il delitto del' 68 è quello più complicato per qualunque ipotesi!

Se guardi bene nel forum si è parlato anche del possibile rapporto Locci/Lotti, di quale tipo è impossibile da dire, ammesso che ci fosse.


Premesso che io non credo al Lotti mdf, la relazione tra la Locci e un uomo ( qualsiasi) dovrebbe essere ormai conosciuta da tutti qui. Se la chiamavano ape regina evidentemente un motivo c'era: vox populi, vox dei..
Pertanto se il Lotti l'avesse conosciuta l'unico motivo per cui lei lo avrebbe potuto frequentare è il sesso. Ma Lotti non era proprio un tombeur de femmes, anzi pare avesse seri problemi di erezione a suo dire.
E quest'ultimo aspetto secondo me sarebbe potuto essere anche il PROBLEMA del mostro ( come alcuni esperti ritengono). Non sto qui a sviscerare le cause per cui il mdf sarebbe impotente, ma molto probabilmente se c'erano dei motivi, erano di natura psicologica.
Quindi per me la Locci, se qualche uomo impotente l'avesse in qualche maniera tentata, di sicuro l'avrebbe respinto e deriso, magari anche in pubblico.
In una mente già fertile sarebbe poi nato l'odio per le donne e sopratutto per quelle che erano sessualmente attive coi loro uomini. Quale momento migliore per colpirle, vendicandosi dell'umiliazione subita, se non proprio mentre queste donne amoreggiavano?
Da studi fatti sui serial killer è emerso che le prime vittime scelte per essere uccise sono di solito in qualche modo collegabili allo stesso. In un modo o nell'altro il primo omicidio è quello che fa scoprire al killer che provocare la morte gli dà piacere e un senso di onnipotenza, quindi è diverso dagli altri della serie omicidiaria. Appunto perchè il primo. Cosi può darsi che la Locci conoscesse anche solo di vista il suo killer. Molto probabile che il serial killer ( secondo me solitario e mai indagato seriamente) abitasse nei pressi della zona del primo omicidio ( Castelletti di Signa) o avesse seguito la Locci perchè conosciuta e magari non era la prima volta che la seguiva.
Tutto ciò non per le altre vittime, scelte a caso. Secondo la mia modesta opinione naturalmente.


La descrizione che fai si attaglierebbe benissimo al Lotti! Solo che nell'omicidio del '68 si sono messi di mezzo i sardi, S. Mele in particolare, positivo pure al guanto di paraffina e con tutto il can can di accuse e ritrattazioni che sappiamo. Se non è stato lui pare proprio che in qualche modo ci abbia avuto a che fare -- il che, se è vero, stride con l'ipotesi Lotti e con quella di qualunque altro estraneo alla pista sarda.

Estremamente significativo è il fatto secondo me che questa vicenda del MdF si inizi e si concluda, dal punto di vista giudiziario, con la condanna di alcuni poveracci ritenuti a ragione o a torto non troppo sani di mente (Mele e Lotti) i quali si sono autoaccusati di aver almeno assistito ad alcuni delitti -- sia pure con tante contraddizioni nei loro discorsi -- e passando inoltre per la testimonianza decisiva di un altro tipo del genere, cioè il F. Pucci.

Alla faccia di chi ha sempre pensato al MdF come ad uno psicopatico dall'intelligenza superiore! Shocked

_________________
"From nothing to nothing for nothing" Capt Nemo
Top
Profilo Invia messaggio privato
iome



Registrato: 21/07/14 07:54
Messaggi: 327

MessaggioInviato: Mar Mag 30, 2017 12:18 pm    Oggetto: Rispondi citando

"Alla faccia di chi ha sempre pensato al MdF come ad uno psicopatico dall'intelligenza superiore!"

concordo con te!
e per sdrammatizzare direi pure che a sto punto si può restringere la cerchia dei sospetti agli uomini che si sono concessi a SV visto che in tutta la vicenda del mdf questi ha avuto in più occasioni un buco del c... grosso come il traforo del monte bianco.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Killer***



Registrato: 20/02/12 17:23
Messaggi: 883

MessaggioInviato: Lun Giu 05, 2017 3:24 am    Oggetto: Rispondi citando

e allora a Lotti non conveniva raccontare ciò che aveva vissuto da protagonista mettendoci però Pacciani al suo posto?
sarebbe risultato molto più credibile come testimone oculare, forte della sua esperienza diretta.
invece sceglie di sbagliare praticamente tutto, dando l'impressione spesso di non conoscere nemmeno lontanamente le dinamiche degli omicidi.
un mostro alquanto bizzarro, se mi è permesso.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Vidocq



Registrato: 27/05/13 16:21
Messaggi: 904

MessaggioInviato: Ven Giu 09, 2017 5:15 pm    Oggetto: Rispondi citando

Killer*** ha scritto:
e allora a Lotti non conveniva raccontare ciò che aveva vissuto da protagonista mettendoci però Pacciani al suo posto?
sarebbe risultato molto più credibile come testimone oculare, forte della sua esperienza diretta.
invece sceglie di sbagliare praticamente tutto, dando l'impressione spesso di non conoscere nemmeno lontanamente le dinamiche degli omicidi.
un mostro alquanto bizzarro, se mi è permesso.

Lotti sin da subito disse di aver partecipato ai delitti ma in qualità di palo..quindi proprio per il suo ruolo il"palo" si trova ad una certa distanza dalla scena del crimine..detto ciò se avesse raccontato in maniera dettagliata alcune dinamiche dei delitti avrebbe potuto insospettire..senza dimenticare che erano notti senza luna
Top
Profilo Invia messaggio privato
LucaM



Registrato: 12/05/17 10:54
Messaggi: 50

MessaggioInviato: Lun Giu 12, 2017 3:07 pm    Oggetto: Rispondi citando

Premessa fondamentale: io non credo che Pacciani fosse il mostro di Firenze. Anzi, ne sono più che certo. Chi non crede nel coinvolgimento di Pacciani non può seriamente prendere in considerazione l'ipotesi Lotti.

Potremmo dire che Pacciani sia stato scelto a caso quale indiziato di essere il mostro (anzi peggio, perché gli inquirenti hanno escluso certi profili per cui le probabilità di aver trovato il mostro a caso scendono ulteriormente).

Ma se Pacciani non c'entra niente, dato che il nome di Lotti salta fuori in congiunzione con Pacciani, è come se fosse saltato fuori anche lui dal sacchetto della tombola.

In altre parole, mi spiegate perché il mostro dovrebbe essere Giancarlo Lotti e non Antenore Spinetti da Vergaio?
Top
Profilo Invia messaggio privato
Landino



Registrato: 05/04/15 16:41
Messaggi: 298

MessaggioInviato: Lun Giu 12, 2017 7:32 pm    Oggetto: Rispondi citando

Luca, logica ferrea la tua!
Ma a parte le convinzioni di ognuno, vorrei tornare sull'ipotesi di Lotti che a Signa, a delitto avvenuto, si avvicina e raccoglie la [CENSORED] lasciata lì dall'assassino, o dagli assassini in quel caso.
A parte che è profondamente illogico che questi abbiano gettato l'arma lì vicino, a parte che un Lotti allora giovanissimo non so se avrebbe avuto il coraggio di avvicinarsi all'Alfa piuttosto che allontanarsi in fretta dalla zona, ma anche ammettendo che l'abbia fatto, mi spiegate come avrebbe fatto poi a trovare la pistola, con il buio che c'era e senza neanche sapere che la [CENSORED] era stata gettata a terra?
Ma a pensarci bene tutte queste cose le ha viste, se al momento del delitto si trovava in mezzo alle canne, lì a pochi metri.. Rolling Eyes
Quanto ho scritto non per contestare l'ipotesi Lotti MdF.
Voglio dire, che se il Lotti era il MdF (da solo), cosa che non ho mai creduto, i legami tra Signa e i delitti successivi, passaggio di mano della [CENSORED] compreso, vanno cercati altrove.

_________________
Antonio e Conchita Ramognino
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Le ipotesi Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 26, 27, 28 ... 30, 31, 32  Successivo
Pagina 27 di 32

 
Vai a:  
Puoi inserire nuovi argomenti
Puoi rispondere a tutti gli argomenti
Puoi modificare i tuoi messaggi
Puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e

Cerca solo in mostrodifirenze.forumup.it


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.167