Indice del forum IL MOSTRO DI FIRENZE
FORUM SU DELITTI SERIALI, CRONACA NERA ED ALTRO ANCORA
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

omicidio di Elisabetta Ciabani
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Le immagini
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Mar Giu 27, 2017 8:56 am    Oggetto: Ads

Top
Mitsuru



Registrato: 10/01/11 01:15
Messaggi: 1192

MessaggioInviato: Gio Nov 13, 2014 10:11 pm    Oggetto: Rispondi citando

Badiani ha scritto:
Io non sarei così sicuro nel sostenere che non fu uccisa dal Mostro, primo perchè anche la Ciabani era residente nel tristemente famoso triangolo della morte di S.Jacopino dove risiedevano molte ragazze delle coppie uccise e almeno 3 ragazze uccise da sole e senza un colpevole, secondo perchè fu vista con un uomo con un auto targata Firenze, terzo perchè fu accoltellata nella regione pubica senza però subire nessuna violenza sessuale come in tutti gli omicidi del Mostro, e infine gli inquirenti collegarano subito questa strana morte con il Mostro, nonostante non ci fosse la calibro 22, non ci fossero le escissioni, e il fatto fosse lontano 1000 km da Firenze, come mai questo collegamento istantaneo? Probabilmente avevano qualche informazione in più di Noi.

Io lascerei aperto questo capitolo.


L'auto targata Firenze poteva benissimo essere quella del cognato o di qualsiasi altro parente sceso giù in Sicilia con lei. Il che fu effettivamente riscontrato....

Poi, perché il "mostro" avrebbe dovuto seguire la ragazza fino a Scicli? A che scopo? E come sapeva che Elisabetta (timidissima ed introversa, con pochissimi amici, molto schiva) sarebbe andata in vacanza proprio lì? E perché ucciderla con un coltello che lei stessa aveva comprato poco prima (assieme ad un tubetto di crema depilatoria) nella lavanderia del residence?

Consideriamo anche il fatto che - come appurato - Elisabetta e Susanna Cambi NON si conoscevano e che Elisabetta era da sola nella lavanderia del residence a lavare un vestito e depilarsi, indossando, se non ho capito male, un costume da bagno intero. Un gesto intimo che, per dire, un qualsiasi esaltato (purtroppo non esiste solo il mostro di Firenze) può aver scambiato per chissà quale provocazione.... Difficile capire come ragioni un soggetto del genere.

Ad ogni modo, questo delitto - comunque atroce, stiamo parlando di una ragazza appena ventenne - è opera di un qualsiasi disgraziato che - per deliranti e ripugnanti motivi suoi - ha tentato di assalirla e l'ha uccisa. Forse dopo un tentativo di violenza carnale. Oso aggiungere che ferite, lesioni ecc. alle parti intime sono purtroppo tipiche di una quantità di "mostri", seriali o meno. Come si dice oggi, gente che "ha un raptus".

_________________
Mi arrestarono un giorno per le donne ed il vino:
non avevano leggi per punire un blasfemo.
Non mi uccise la morte, ma due guardie bigotte
mi cercarono l'anima a forza di botte.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Memento



Registrato: 30/10/14 15:13
Messaggi: 125

MessaggioInviato: Mar Nov 18, 2014 5:33 pm    Oggetto: Rispondi citando

Qualcuno conosce la genesi del collegamento tra questa morte e la vicenda del MdF ? Unicamente l'asserita conoscenza tra le due ragazze ?
Comunque, con le informazioni note, sembra improbabile il suicidio.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Mitsuru



Registrato: 10/01/11 01:15
Messaggi: 1192

MessaggioInviato: Gio Feb 19, 2015 4:21 pm    Oggetto: Rispondi citando

Il solo elemento in comune tra Susanna ed Elisabetta era il fatto che tutte e due abitavano nel quartiere di San Jacopino. Ed erano più o meno coetanee.

Non erano amiche, avevano abitudini diverse e non sappiamo nemmeno se si fossero mai parlate (intendo dire, qualcosa di più di un "ciao" o un "hai da accendere?").

_________________
Mi arrestarono un giorno per le donne ed il vino:
non avevano leggi per punire un blasfemo.
Non mi uccise la morte, ma due guardie bigotte
mi cercarono l'anima a forza di botte.
Top
Profilo Invia messaggio privato
dogo



Registrato: 09/03/09 16:48
Messaggi: 2992

MessaggioInviato: Lun Feb 23, 2015 7:38 pm    Oggetto: Rispondi citando

Mitsuru ha scritto:
Il solo elemento in comune tra Susanna ed Elisabetta era il fatto che tutte e due abitavano nel quartiere di San Jacopino. Ed erano più o meno coetanee.

Non erano amiche, avevano abitudini diverse e non sappiamo nemmeno se si fossero mai parlate (intendo dire, qualcosa di più di un "ciao" o un "hai da accendere?").


Tutto vero, da aggiungere, per completezza, che il collegamento (ipotizzato) con i delitto del mostro lo fecero proprio gli inquirenti di Firenze e l'autopsia fu fatta in Toscana...
Il fascicolo della Ciabani, infatti, era tra quelli contenuti nel faldone delle morti collaterali della SAM.

_________________
La natura delle cose ama nascondersi (Eraclito)
Top
Profilo Invia messaggio privato
LeMeuse



Registrato: 18/10/15 18:25
Messaggi: 464

MessaggioInviato: Dom Dic 20, 2015 11:02 pm    Oggetto: Rispondi citando

per chi ha dubbi su crimini in diversi luoghi senza apparenti coincidenze ma tutti i crimini uguali c'è il macellaio di Mons (the butcher of Mons)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Le immagini Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4
Pagina 4 di 4

 
Vai a:  
Puoi inserire nuovi argomenti
Puoi rispondere a tutti gli argomenti
Puoi modificare i tuoi messaggi
Puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e

Cerca solo in mostrodifirenze.forumup.it


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.207