Indice del forum IL MOSTRO DI FIRENZE
FORUM SU DELITTI SERIALI, CRONACA NERA ED ALTRO ANCORA
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Guanto di paraffina

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Aspetti tecnici e balistici
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Lun Ott 23, 2017 12:32 am    Oggetto: Ads

Top
Elle



Registrato: 28/07/10 07:49
Messaggi: 806

MessaggioInviato: Mer Nov 12, 2014 11:42 am    Oggetto: Guanto di paraffina Rispondi citando


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Il perito e giudice Mori rivela un aspetto interessante per molti mostrologi. L'attendibilità del guanto di paraffina è reale solo dopo 5 ore dallo sparo e senza essersi lavati le mani! Basta anche essersele strofinate vigorosamente con degli strofinacci per ridurre da 5 a due ore o meno la positività. Nel link si riportano tutte le fonti e le analisi comparative grazie alle quali si è arrivati a questo dato. Questo studio è molto interessante per coloro che discutono sulla validità di analisi del guanto di paraffina, analisi che venne effetuata su indagati! Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato
hazet.2



Registrato: 23/10/13 23:13
Messaggi: 2431

MessaggioInviato: Mer Nov 12, 2014 5:33 pm    Oggetto: Re: Guanto di paraffina Rispondi citando

@Elle

mhmmmm....
magari sarà anche come scritto a quel link, ma....
visto da chi è stato scritto quell documento ("Perizia sui residui disparo - Prof. Marco Morin ").... ehmmm ehmm

vale la spesa ricordare di chi si tratti:
ossia di un perito in odore di Ordine Nuovo, Gladio e Servizi Segreti; beccato a falsificare reperti e truccare perizie oltre che per peculato e possesso di armi da guerra, e nella cui casa venne pure rinvenuto una registrazione a firma "Ludwig"... etc etc

-
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


"...Marco Morin, un nome noto negli ambienti giudiziari italiani. Ha perfezionato la propria specializzazione balistica a Londra, presso Scotland Yard. In quei giorni si trova sotto inchiesta a Venezia, accusato di frode processuale dal giudice Felice Casson “per aver falsificato alcune perizie sulla strage di Peteano” e di peculato, “per aver fatto sparire alcuni reperti già depositati”. Nonostante sia stato in passato consulente di parte sia della mafia, sia delle brigate rosse (Morucci e Faranda per il delitto Moro), Morin è accusato di simpatie per l'estrema destra, ma soprattutto di collusione con i servizi segreti italiani"

-

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


"...Inoltre, negli archivi della divisione del Sismi responsabile di "Gladio" è stata rinvenuta una scheda intestata a Marco Morin."

-

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


"...Le indagini del giudice Casson rivelarono che Marco Morin, un esperto di esplosivi che lavorava per la polizia italiana e membro del gruppo di estrema destra Ordine Nuovo, aveva volutamente fornito una falsa perizia, dichiarando che gli esplosivi usati fossero identici a quelli solitamente usati dalle Brigate Rosse. Tuttavia, Casson dimostrava che l'esplosivo usato era nei fatti il C-4, in dotazione alle forze NATO"

-

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


"...Morin (passato da ordinovista e uomo dei servizi) viene pescato a strofinare esplosivo su dei reperti, *acconcia* le perizie per depistare le indagini e il giudice Casson lo scopre: sara' condannato a una pena di oltre tre anni."

-

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


"...Nella sentenza del 28 ottobre 1993, vengono condannati a 3 anni e 4 mesi il perito balistico Marco Morin per il reato di favoreggiamento e peculato (di Morin se ne riparlerà più avanti ndr),"

"...E’ stato per decenni consulente balistico e giudiziario o perito legale nei processi Calabresi, Moro, Mattarella, Dalla Chiesa. E’ un collaboratore dei servizi e nello stesso tempo inserito nella struttura veneta di Ordine Nuovo. Nel 1982 fa sparire campioni d’esplosivo e munizioni su cui sta lavorando, se­que­strati a Concutelli. Nel 1987 il giudice Casson seque­stra alcune registra­zioni magnetiche di Morin, appunti in voce su perizie in corso e scopre anche su una microcassetta una frase registrata con tono cavernoso: “Qui parla Ludwig, sarai la prossima vittima”. “Uno scherzo per un collega”, si giustifi­ca.
Casson si rivolge ai servizi per sapere qualcosa di più su questo enigmatico personaggio, ma dall’87 al ‘91 ri­ceve solo risposte negative tanto che decide di incriminare l’ammiraglio Martini e il gene­rale Inzerilli. Non solo, spariscono nel nulla tutti i documenti che riguardano Morin. Tenta di sviare le indagini sull’esplosivo di Peteano, smentendo nell’82 la propria perizia di dieci anni prima. Mo­rin, scopre Casson, è coinvolto anche nella vicenda Gladio. Come Enzo Maria Dantini, Manlio Portolan, Gianni Nardi, Gianfranco Bertoli. Ma come tutti questi è protetto, difeso, coperto. A pro­posito delle schede loro intestate trovate negli archivi di Gladio, gli uomini dei servizi parlano di casi di omonimia oppure di personaggi contattati, ma poi scartati perché negativi. Era stato segna­lato per Gladio il 16 ottobre del 1965 da Saverio, ovvero il te­nente colonnello Pasquale Fagiolo, già collaboratore di Salò.

Rinviato a giudizio il 7 gennaio del 1989 per “deviazione delle indagini sulla strage di Pe­teano”, è condannato a 3 anni e 4 mesi.

Il 31 maggio 1966 - era sottotenente dell’Aeronautica in servizio all’aeroporto di Treviso - era stato denunciato a Verona, insieme a Roberto Besutti, Elio Massagrande, Marcello Soffiati, Giampaolo Paini, Giovanni Barozzi, Alfredo Cristofoletti, Massimiliano D’Andrea, per raccolta e detenzione abusiva di armi da guerra. In casa sua vennero trovate sette pi­stole, bombe a mano e munizioni."


Ho giusto messo qualche link, ma basta googolare un minimo e ce ne sono a decine di altri di articoli e info in merito.

Ecco, io prima di prendere per buone le parole di un perito così, io ci penserei su ben più di un paio di volte.

_________________
-

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


-

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Elle



Registrato: 28/07/10 07:49
Messaggi: 806

MessaggioInviato: Mer Nov 12, 2014 8:23 pm    Oggetto: Rispondi citando

Nel link pero'se leggi con attenzione non lo dice lui...lui si basa su testiin prevalenza in inglese di cui riporta titolo autori ecasa editrice che asseriscono anche con prove cio'che lui semplicemente traduce initaliano...e ne cita diversi...qui npn si discute sul credere o meno a Mori qui vengono riportate fonti che lui neanche conosce personalmente.testi di balistica che ha letto di pubblico dominio....non si deve credere a nessuno di questi? Che poi lui fosse un delinquente potrebbe inficiare il suo lavoro ma npn credo tutta laleteratura anglosassone sull'argomento...ergo per me il discorso e'valido
Top
Profilo Invia messaggio privato
hazet.2



Registrato: 23/10/13 23:13
Messaggi: 2431

MessaggioInviato: Mer Nov 12, 2014 8:52 pm    Oggetto: Rispondi citando

Elle ha scritto:
Nel link pero'se leggi con attenzione non lo dice lui...lui si basa su testiin prevalenza in inglese di cui riporta titolo autori ecasa editrice che asseriscono anche con prove cio'che lui semplicemente traduce initaliano...e ne cita diversi...qui npn si discute sul credere o meno a Mori qui vengono riportate fonti che lui neanche conosce personalmente.testi di balistica che ha letto di pubblico dominio....non si deve credere a nessuno di questi? Che poi lui fosse un delinquente potrebbe inficiare il suo lavoro ma npn credo tutta laleteratura anglosassone sull'argomento...ergo per me il discorso e'valido


di uno così non mi fido nemmeno se i testi me li legge a voce alta davanti agli occhi ed in ginocchio.
del resto non so nemmeno se quello realmente c'è scritto inquei documenti citati e soprattutto non so con che criteri son stati scelti per la citazione: 1 su 1000? 999 su 1000?

_________________
-

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


-

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Elle



Registrato: 28/07/10 07:49
Messaggi: 806

MessaggioInviato: Mer Nov 12, 2014 10:16 pm    Oggetto: Rispondi citando

mah...se Mori si è fidato perchè noi no? cercherò altre fonti a conferma comunque
Top
Profilo Invia messaggio privato
hazet.2



Registrato: 23/10/13 23:13
Messaggi: 2431

MessaggioInviato: Mer Nov 12, 2014 10:27 pm    Oggetto: Rispondi citando

Elle ha scritto:
mah...se Mori si è fidato perchè noi no?

non lo chiedere ame.
io al limite mi posso limitare ad elencarti i risultati dei processi per stragi golpi, eversione nera e altre sciocchezzuole simili.

_________________
-

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


-

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Elle



Registrato: 28/07/10 07:49
Messaggi: 806

MessaggioInviato: Mer Nov 12, 2014 10:30 pm    Oggetto: Rispondi citando


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

qui lo studio balistico Lopez asserisce quanto segue.. " IMPORTANTI ELEMENTI per la individuazione, interpretazione e per le conclusioni, sono:
• TEMPI DI PERSISTENZA. Per motivi di gravità, il numero di particelle presenti su di una determinata superficie è destinato a decrescere con il passare del tempo. Parliamo di ore." questo solo per citare la parte che poteva interessarci.....
Top
Profilo Invia messaggio privato
hazet.2



Registrato: 23/10/13 23:13
Messaggi: 2431

MessaggioInviato: Mer Nov 12, 2014 11:19 pm    Oggetto: Rispondi citando

Elle ha scritto:
http://www.studiobalisticolopez.net/?p=755 qui lo studio balistico Lopez asserisce quanto segue.. " IMPORTANTI ELEMENTI per la individuazione, interpretazione e per le conclusioni, sono:
• TEMPI DI PERSISTENZA. Per motivi di gravità, il numero di particelle presenti su di una determinata superficie è destinato a decrescere con il passare del tempo. Parliamo di ore." questo solo per citare la parte che poteva interessarci.....


ok.
that's good.
brava Elle !

_________________
-

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


-

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Elle



Registrato: 28/07/10 07:49
Messaggi: 806

MessaggioInviato: Mer Nov 12, 2014 11:56 pm    Oggetto: Rispondi citando

tre giorni mi sembrano sempre troppi a prescindere....anche andandoci a naso.....ora gli esperti sembrano confermare..... Solo una rassicurazione in piu'come logica gia'suggeriva
Top
Profilo Invia messaggio privato
MK108



Registrato: 23/02/09 10:15
Messaggi: 548
Residenza: il Carosello

MessaggioInviato: Gio Nov 13, 2014 5:27 pm    Oggetto: Re: Guanto di paraffina Rispondi citando

Elle ha scritto:


Il perito e giudice Mori rivela un aspetto interessante per molti mostrologi. L'attendibilità del guanto di paraffina è reale solo dopo 5 ore dallo sparo e senza essersi lavati le mani!


Elle,

l'analisi dei GSR(..residui di sparo) cui fa riferimento il link che hai postato non ha nulla a che fare col vecchio (..superato e completamente inattendibile) "guanto di paraffina"...si tratta invece di quell'analisi basata sulla forma e la composizione delle particelle raccolte che i giornalisti riportano impropriamente come "stub"(..dal nome inglese dei supporti impiegati per raccogliere gli eventuali GSR presenti..)...

...quanto al Prof. Morin...in questo campo (analisi dei GSR) e' uno dei massimi esperti mondiali sull'argomento...quindi cio' che scrive su di esso e' puro "vangelo"....e' questo il motivo per cui il Giudice Mori fa riferimento a suoi lavori e studi sull'argomento.

...per saperne di piu' sull'esperto in questione e cosa riferisce in prima persona in merito alla sua vita professionale ed alle accuse che gli vennero fatte e' bene leggere questa sua intervista:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ciao e buona serata
Andrea


L'ultima modifica di MK108 il Gio Nov 27, 2014 11:22 am, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Elle



Registrato: 28/07/10 07:49
Messaggi: 806

MessaggioInviato: Gio Nov 13, 2014 11:36 pm    Oggetto: Rispondi citando

No Mk i tesi cui fa riferimento sono del periodo del guanto di paraffina esempio:

SEM/MPA FIREARMS DISCHARGES RESIDUES -VOL.I , edita nel 1980 dal Metropolitan Police Forensic Science Laboratory di Londra ( Scotland Yard ) dove a pag. 12 si legge:

residui di sparo possono essere individuati sui prelievi effettuati sulle mani di chi ha sparato. E' improbabile che vengano individuati quando i prelievi vengono effettuati dopo due ore dallo sparo, eccettuato nei casi di suicidio.
Residui di sparo possono anche essere trovati sulle aree frontali del viso e della testa e il numero dei tamponi necessari per saggiare le aree importanti è contenuto nel FDR kit. La quantità di residui depositati varierà in funzione del tipo di arma sparata."

Nel lavoro di J.S. Wallace - uno dei "padri" riconosciuti di questa tecnica di ricerca e individuazione dei residui di sparo - e J. McQuillan - Discharge Residues from Cartridge-operated Industrial Tools in: Journal of Forensic Science Society 1984, 24; a pag. 508 (allegato 3), troviamo scritto quanto segue.

Statistiche ottenute dalle indagini svolte mostrano che il 98% di tutti gli indiziati sulle cui mani sono stati trovati residui di sparo erano stati fermati (e sottoposti a prelievo) entro due ore dall'episodio delittuoso. Come conseguenza non sottoponiamo più a ricerca i prelievi che sono stati eseguiti ad oltre due ore dallo sparo."

già citato lavoro di J.Andrasko e A.C.Maehly - Detection of Gunshot Residues on Hands by Scanning Electron Microscopy - in: JFSCA, Vol. 22, April 1977, pp. 279-287; (cfr. nostro allegato 1). A pag. 283-284 possiamo leggere:
Tradotto in italiano si ha:
"Le nostre osservazioni confermano che il numero delle particelle residuo di sparo presenti sulla mano che ha sparato diminuisce rapidamente con il passare del tempo. Si è anche notato che le particelle approssimativamente più grandi di 10 micron spariscono dalle mani durante la prima ora dal momento dello sparo. Solo piccole particelle (inferiori a 3 micron) sono stateosservatedopodueoredallosparo."


e poi ho letto e da nessuna parte dice stub anzichè guanto di paraffina..... inoltre tieni presente che le due analisi si differenziano per il modo di prelevare i suddetti elementi non sui residui di polvere che a qualunque analisi debbano essere sottoposti sempre quel tanto resistono sulle mani...e si parla dei tre elementi che si analizzano nel guanto di paraffina Wink pertanto si parla proprio di quello ma riferito al tempo di volatilità dei tre elemnti cardine che vengono ricercati ..... Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato
MK108



Registrato: 23/02/09 10:15
Messaggi: 548
Residenza: il Carosello

MessaggioInviato: Lun Nov 17, 2014 10:32 am    Oggetto: Rispondi citando

Elle,

Elle ha scritto:
No Mk i tesi cui fa riferimento sono del periodo del guanto di paraffina esempio:


sei completamente fuori strada...visto che la ricerca dei GSR (FDR per i britannici) implica automaticamente l'utilizzo del microscopio a scansione elettronica(SEM) per la ricerca e l'analisi di detti residui...

...mentre col termine "guanto di paraffina" si intendeva tutt'altra cosa...detto semplicemente era una colata di paraffina sulle mani che veniva lasciata solidificare...una volta solida veniva tagliata per esporre la parte che era rimasta a contatto con la pelle... poi, mediante l'utilizzo di un reagente, si vedeva se nella colata era rimasti residui di nitriti e nitrati che reagendo davano origine ad uno strato colorato sopra al bianco del materiale precedentemente colato ...

quì puoi vedere la differenza:

Guanto di paraffina:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



GSR:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



quanto agli studi che hai citato..tutti si riferiscono al metodo del GSR e non a quello del classico guanto di paraffina...non a caso la perizia del Prof. Morin si riferisce all'analisi dei GSR...analisi della quale, se non erro, e' stato uno dei precursori nel nostro paese...

Elle ha scritto:
SEM/MPA FIREARMS DISCHARGES RESIDUES -VOL.I , edita nel 1980 dal Metropolitan Police Forensic Science Laboratory di Londra ( Scotland Yard )...


si fa uso del SEM infatti ricercano gli FDR(Firearms Discharge Residue)...quindi col classico guanto di paraffina non ha nulla a che fare...

poi...

Elle ha scritto:
Nel lavoro di J.S. Wallace - uno dei "padri" riconosciuti di questa tecnica di ricerca e individuazione dei residui di sparo - e J. McQuillan - Discharge Residues from Cartridge-operated Industrial Tools in: Journal of Forensic Science Society 1984, 24; a pag. 508 (allegato 3), troviamo scritto quanto segue....


il Wallace, di cui qualche tempo fa lessi il bellissimo "Chemical Analysis of Firearms, Ammunition, and Gunshot Residue (International Forensic Science and Investigation)" e' uno dei padri del metodo utilizzante il SEM e non del guanto di paraffina..il cosiddetto "guanto di paraffina" venne ideato quando il nostro probabilmente non era ancora nato...

...comunque...nell'introduzione al lavoro che hai citato si legge:

Elle ha scritto:
"The possibility of discriminating between discharge residues from cartridge-operated industrial tools and from firearms was studied using SEM with elemental analysis."


...quindi si tratta del metodo di rilevazione dei GSR(FDR) e non del "guanto di paraffina"...


Elle ha scritto:
già citato lavoro di J.Andrasko e A.C.Maehly - Detection of Gunshot Residues on Hands by Scanning Electron Microscopy - in: JFSCA, Vol. 22, April 1977, pp. 279-287; (cfr. nostro allegato 1). A pag. 283-284


...anche quì usano il microscopio a scansione elettronica...quindi e' uno studio riguardante l'analisi dei residui di sparo e non il cosiddetto "guanto di paraffina"...


Elle ha scritto:
e poi ho letto e da nessuna parte dice stub


...come gia' detto "stub" e' il gergo giornalistico italiano...senza contare poi che e' comunque possibile impiegare la paraffina al posto degli stubs al fine di "catturare" le eventuali particelle presenti sulla pelle...il termine piu' adatto sarebbe "ricerca ed analisi dei residui di sparo mediante SEM/EDX", imho.

Ciao
Andrea
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Aspetti tecnici e balistici Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Puoi inserire nuovi argomenti
Puoi rispondere a tutti gli argomenti
Puoi modificare i tuoi messaggi
Puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e

Cerca solo in mostrodifirenze.forumup.it


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 2.331