Indice del forum IL MOSTRO DI FIRENZE
FORUM SU DELITTI SERIALI, CRONACA NERA ED ALTRO ANCORA
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Ipotesi di Valerio Scrivo
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Le ipotesi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Lun Ago 21, 2017 4:30 am    Oggetto: Ads

Top
sonnyliston



Registrato: 13/09/14 23:07
Messaggi: 220

MessaggioInviato: Mar Nov 10, 2015 11:56 pm    Oggetto: Rispondi citando

Vidocq ha scritto:
Memento ha scritto:
Concordo sul fatto che sia importante parti dai fatti, in particolare dai luoghi dove vennero effettuati i delitti. A mio avviso il MdF non doveva solo conoscere i luoghi ma essere totalmente a suo agio in quel contesto.

Quanto alla scelta dei giorni (fine settimana e/o prefestivi) può essere significativa circa l'indisponibilità del MdF oppure della materiale disponibilità delle vittime.

i giorni prefestivi , specie d'estate , sono quelli in cui tra le giovani coppie ci si apparta di piu'...stesso discorso poteva essere fatto da parte del mostro...disponibilita' a fare tardi potendo disporre di un giorno di riposo ... semplicemente niente misteri


Certo, nessun mistero. Si tratta solo di ragionarci un po' sopra per vedere se possiamo trarne non dico qualche conclusione definitiva ma almeno qualche indizio
In questo senso i Luoghi si prestano meno alle interpretazioni, e i Periodi un po' di più
Però, ci si apparta in macchina in primavera come d'estate, e in primavera il mdf non ha mai colpito (ok Mosciano era in primavera, ma era quasi estate ...)
E poi, se davvero nell'85 tutti sapevano che nel fine settimana le piazzole erano controllate, è curioso che il mdf si intestardisca a colpire lo stesso in quei giorni e non in altri, prendendosi forse qualche rischio di troppo: a meno che non sia vera la vecchia ipotesi di Henry62 che collocava l'omicidio alle prime luci dell'alba, cioè in un orario comunque non "coperto" da controlli

Riguardo alla necessità di un giorno di riposo post-delitto: sarà stato per "riprendersi", sarà stato per ripulirsi e per ripulire gli attrezzi del mestiere, ma forse doveva servire anche a "sistemare" in qualche modo i feticci (termine orrendo). Perché all'ipotesi che se ne disfasse subito - nel forum l'ho letta più volte - non so perché ma non ci credo neanche un po'

_________________
Sto guardando questa specie di orso e vedo che ha gli occhi piccoli e sonnolenti
Top
Profilo Invia messaggio privato
Flix



Registrato: 08/01/16 22:12
Messaggi: 51

MessaggioInviato: Dom Gen 17, 2016 10:50 pm    Oggetto: Rispondi citando

Qualcuno di voi potrebbe gentilmente dirmi dove posso trovare questo libro in formato pdf o ebook? Ho provato a scandagliare google, ma niente...

_________________
"Mai rubare il rabarbaro in barba a un barbaro" (The Joker)
Top
Profilo Invia messaggio privato
sonnyliston



Registrato: 13/09/14 23:07
Messaggi: 220

MessaggioInviato: Dom Gen 17, 2016 11:36 pm    Oggetto: Rispondi citando

Flix ha scritto:
Qualcuno di voi potrebbe gentilmente dirmi dove posso trovare questo libro in formato pdf o ebook? Ho provato a scandagliare google, ma niente...


Quale libro?

_________________
Sto guardando questa specie di orso e vedo che ha gli occhi piccoli e sonnolenti
Top
Profilo Invia messaggio privato
Flix



Registrato: 08/01/16 22:12
Messaggi: 51

MessaggioInviato: Dom Gen 17, 2016 11:52 pm    Oggetto: Rispondi citando

Quello di Valerio Scrivo

_________________
"Mai rubare il rabarbaro in barba a un barbaro" (The Joker)
Top
Profilo Invia messaggio privato
sonnyliston



Registrato: 13/09/14 23:07
Messaggi: 220

MessaggioInviato: Lun Gen 18, 2016 1:00 am    Oggetto: Rispondi citando

Flix ha scritto:
Quello di Valerio Scrivo


oops scusa! non mi ero reso conto di essere sul thread di Valerio Scrivo Smile

strano che non lo trovi attraverso i soliti canali ... prova a contattare Scrivo direttamente sul suo profilo facebook, fino a un po' di tempo fa parlava spesso del suo libro pure lì

_________________
Sto guardando questa specie di orso e vedo che ha gli occhi piccoli e sonnolenti
Top
Profilo Invia messaggio privato
Frank Powerful



Registrato: 13/04/15 18:27
Messaggi: 447

MessaggioInviato: Lun Gen 18, 2016 1:18 am    Oggetto: Rispondi citando

non serve scandagliare, basta comprarlo

_________________
Ignoramus et ignorabimus

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Flix



Registrato: 08/01/16 22:12
Messaggi: 51

MessaggioInviato: Lun Gen 18, 2016 12:13 pm    Oggetto: Rispondi citando

Thanks! Wink

_________________
"Mai rubare il rabarbaro in barba a un barbaro" (The Joker)
Top
Profilo Invia messaggio privato
tiger



Registrato: 10/01/16 15:12
Messaggi: 102

MessaggioInviato: Lun Gen 18, 2016 2:31 pm    Oggetto: Rispondi citando

Su amazon c'è.
Interessanti le vostre dissertazioni sui metodi matematici, secondo me nelal maggior pate dei casi danno buone indicazioni anche se io ho qualche dubbio che l'omicida sia del Mugello. Deve avere avuto un rappoortro privilegiato con la zona di San Casciano per avervi risieduto o lavorato in passato o per esserci andato a spiare le coppiette. Poco tempo fa ho fatto Calenzano-San Casciano e mi sembra un tragitto veramente risibile in autostrada per questo ho dei dubbi che il maniaco sia del mugello
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
astroscome



Registrato: 22/03/11 19:59
Messaggi: 642

MessaggioInviato: Lun Feb 08, 2016 10:53 pm    Oggetto: Rispondi citando

Per me è uno dei migliori testi sul caso! Se non altro perché cerca di spiegare razionalmente, attraverso metodi scientifici, un possibile strategia e provenienza del mostro. Affrontando i temi principali:

- A1: anche per me è molto probabile sia la via principale usata dal mostro. Prima di tutto perché è veloce e garantisce tempi rapidi di arrivo e di fuga dalla scena del crimine. Le autostrade sono prive di ostacoli come ferrovie, ponti, semafori e centri abitati. Sono scarsamente controllate, specie negli orari notturni* (non so nemmeno se nei primi anni ottanta i caselli fossero controllati da sistemi di videosorveglianza). Gli inquirenti dispongono un piano di controllo solo nel 1985.
A questo proposito mi chiedo se il mostro potesse muoversi in moto. Più semplice da nascondere, più veloce e meno visibile di una macchina, meno costosa se si cercano prestazioni, con una sola e piccola targa occultabile facilmente e altrettanto facilmente rimovibile** e richiedente indumenti ad hoc che rendono il centauro poco riconoscibile*** e non per questo sospetto.
- La scuola: ipotesi interessante ma non so quanto veritiera. Per me uccideva in estate perché con il caldo ci sono più coppie in giro, se uno esce di casa con [CENSORED] e coltello vuole essere sicuro di poter colpire. Anche quando uccide in autunno lo fa in un periodo non freddissimo. Se pensiamo a uno che gira in moto la relazione con la temperatura diventa ancora più evidente.
- La Luna: come giustamente dice Scrivo è uno che ragiona, meno luce c'è minore è la possibilità di essere visto sia dai ragazzi mentre si avvicina sia da altri prima o dopo.
- Signa: come tutti è il punto debole della teoria e scompagina una ricostruzione del luogo di residenza, secondo me, piuttosto logica (un giovane mostro che vive nei pressi di Vicchio o di Borgo San Lorenzo che inizia ad uccidere nei luoghi che conosce e ci ritorna nel momento della psicosi generale e/o del decennale del '74). Personalmente non riesco a non vedere i sardi coinvolti in quell'omicidio.

* Ho la patente da molti anni e uso relativamente spesso le autostrade. I controlli alle uscite sono abbastanza rari, quasi mai notturni e si concentrano quasi sempre sul controllo dei camion.
** Da ragazzino, sui motorini, c'era chi metteva la targa lateralmente e chi la metteva su un supporto mobile che con un colpo di piede permetteva di reclinarla e non renderla più visibile. Io ne trovai una appesa ad un albero su una strada sterrata, avrei benissimo potuto usarla al posto della mia (nei motocicli si rimuove in due minuti).
*** Il casco è diventato obbligatorio dal 1986 ma già negli anni settanta mio padre, che aveva una moto di grossa cilindrata, lo usava regolarmente e non era il solo:


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Wink

...mio padre usava addirittura un AGV integrale!
Top
Profilo Invia messaggio privato
RayConniff



Registrato: 06/08/15 23:03
Messaggi: 420

MessaggioInviato: Mar Feb 09, 2016 1:21 am    Oggetto: Rispondi citando

Ottima osservazione (anzi, ottime osservazioni) Astroscome !

Peccato che (a ragione) Scrivo ipotizzi che il mdF abitasse vicino alle Fontanine di Rabatta nel 1974 (i.e., a Borgo San Lorenzo).
Oppure il nostro uomo si era davvero fatto prestare una Giulia metallizzata targata Napoli da un compagno del corso Allievi Ufficiali di Firenze (fantasia da alcuni alimentata) ?
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
astroscome



Registrato: 22/03/11 19:59
Messaggi: 642

MessaggioInviato: Mer Feb 10, 2016 5:10 pm    Oggetto: Rispondi citando

RayConniff ha scritto:
Ottima osservazione (anzi, ottime osservazioni) Astroscome !

Peccato che (a ragione) Scrivo ipotizzi che il mdF abitasse vicino alle Fontanine di Rabatta nel 1974 (i.e., a Borgo San Lorenzo).
Oppure il nostro uomo si era davvero fatto prestare una Giulia metallizzata targata Napoli da un compagno del corso Allievi Ufficiali di Firenze (fantasia da alcuni alimentata) ?


Ho messo la foto di FN solo per fare un esempio calzante sul fatto che anche negli anni settanta si usasse il casco (obbligatorio solo dal 1986). Sulla residenza non mi esprimo, come ha giustamente fatto notare Ale il geographic profiling è un metodo non proprio preciso e codificato.
Mi convince molto di più l'A1. Se, come penso da tempo, il mostro era una persona che frequentava l'area di Firenze per lavoro è anche logico usasse la via di fuga più veloce e meno problematica. Girare a bassa velocità per i paesini in cui lavori, ad esempio come rappresentante, avrebbe aumentato di molto il rischio di essere notato da chi lo conosceva. In autostrada entri e ritorni velocemente alla base.
Top
Profilo Invia messaggio privato
ClaraMirelli



Registrato: 20/01/16 19:34
Messaggi: 40
Residenza: san casciano

MessaggioInviato: Mer Feb 10, 2016 7:32 pm    Oggetto: si Rispondi citando

Si,ricordi bene,nell'immediato solo Bacciano fu scoperto.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
spencer.reid



Registrato: 28/02/16 05:31
Messaggi: 7

MessaggioInviato: Mer Mar 02, 2016 3:37 am    Oggetto: Ipotesi Valerio Scrivo Rispondi citando

Sono entrato in questo forum proprio dopo aver letto il libro di Valerio Scrivo, per cui mi pare giusto cominciare a partecipare in questa discussione!

Mi interesso del caso saltuariamente da un paio di anni, sono quindi ancora agli inizi diciamo... Ho visto un po' di materiale video su youtube, ho letto qualcosa, ma ho voluto poi tentare per l'appunto un approccio "criminologico"... che mi pare il più scientifico... Per vedere dove porta.

Le idee di Scrivo mi sembrano dare nuovi spunti molto interessanti al caso, anche perché a mio avviso con un semplice lavoro di esclusione e restringimento del campo, è addirittura verificabile in modo non troppo complicato! Nel senso che basterebbe fare un giro a Vicchio e dintorni, fare una ricerca all'anagrafe (incrociata magari con gli elenchi telefonici), valutare quanti soggetti corrisponderebbero alle caratteristiche che cerchiamo, e a quel punto parlare con la gente del posto per capire se sia una pista valida o meno!

Il Soggetto Ignoto (SI) si sposta sul territorio quindi includendo l'omicidio del 1968 (stesso M.O. e forti dubbi sulla reale responsabilità di Stefano Mele), e delineando una vittimologia giovane (le coppiette che si appartano sono infatti soprattutto giovani ventenni) possiamo supporre sia nato tra il 1938 e il 1950... ovviamente maschio... sappiamo che è fisicamente robusto e alto più di 180 cm... ha una buona manualità, il che ci porta a cercare un SI che svolge un lavoro o ha un hobby manuale... gli omicidi avvengono praticamente sempre nel weekend quindi possiamo anche pensare che sia un lavoro che lo tiene impegnato regolarmente dal lunedì al venerdì... se prendiamo per buono (come credo valga la pena tentare) il profilo temporale, dovrebbe cercare una persona che non vive da sola, ma in casa con dei parenti legati in qualche modo alle attività scolastiche. Possiede un telefono in casa già nel 1974 (non da tutti)... è molto intelligente e sa manipolare anche le persone che ha intorno ed è (a modo suo!) moralista. Potrebbe poi avere seri problemi della sessualità, e nel rapportarsi con le donne (inadeguato, impotente, o menomato), quindi potrebbe essere single o senza figli. Magari, se tutto ciò non bastasse, si potrebbe selezionare come ulteriore criterio la possibilità che sia stato respinto dalle forze dell'ordine (o magari seguendo il Filastò, farne addirittura parte, ad ogni modo ci sarebbe eventualmente una sua domanda di adesione) ... Una volta controllati tutti questi criteri potremmo anche cercare dei fattori di stress che nel 1974 e nel 1981 gli hanno fatto interrompere il "silenzio" degli anni precedenti...

Non lo so se questo profilo possa portare a qualcuno di specifico e realmente esistente... tuttavia se in 40 anni non si è giunti a nulla di concreto, penso che percorrere questa strada (fosse anche solo per escluderla) è qualcosa che andrebbe fatto nel nome della verità, dell'onestà intellettuale e delle povere vittime!

Astroscome mi trovi per lo più d'accordo, ma vorrei farti due "appunti":

astroscome ha scritto:

- La scuola: ipotesi interessante ma non so quanto veritiera. Per me uccideva in estate perché con il caldo ci sono più coppie in giro, se uno esce di casa con [CENSORED] e coltello vuole essere sicuro di poter colpire. Anche quando uccide in autunno lo fa in un periodo non freddissimo. Se pensiamo a uno che gira in moto la relazione con la temperatura diventa ancora più evidente.

- Signa: come tutti è il punto debole della teoria e scompagina una ricostruzione del luogo di residenza, secondo me, piuttosto logica (un giovane mostro che vive nei pressi di Vicchio o di Borgo San Lorenzo che inizia ad uccidere nei luoghi che conosce e ci ritorna nel momento della psicosi generale e/o del decennale del '74). Personalmente non riesco a non vedere i sardi coinvolti in quell'omicidio.



La scuola: ad aprile e maggio è cmq abbastanza caldo, anche qualora si volesse uscire in moto, eppure mancano casi in quei mesi, ed un po' di tempo fa sono stato giovane anch'io... il freddo non è mai stato un fattore così determinante se una sera volevo fermarmi in macchina qualche minuto in più con qualche fidanzata... Quindi la tenterei come pista, fosse anche solo per escluderla una volta verificata! Tra l'altro è emblematico il caso del 1985, quando il plenilunio sarebbe stato il 14 settembre, ma le scuole riaprivano il 9 e l'omicidio agli Scopeti avviene il weekend tra il 6 e l'8 settembre!

Signa: Già... Il primo omicidio di un SK deve dirci molto su di lui... e Scrivo è costretto a glissare sul '68 per concentrarsi di più sul 1974 a Borgo S. Lorenzo. Tuttavia vorrei fare una considerazione. La Beretta calibro 22 Long Rifle e i proiettili Winchester serie H sono entrambi di produzione anteriore al 1968, e il "nostro" serial killer magari per cominciare la sua carriera si è dovuto procurare quest'arma... E magari non l'ha cercata seguendo dei canali proprio "ufficiali" e "regolari", proprio perché prudente e per non essere rintracciabile... Un SI giovane poi difficilmente l'ha "recuperata" molto prima del 1968... Allora perché non possiamo ipotizzare (la butto lì, perché ci sto pensando adesso ragionando su quello che hai scritto tu circa la pista sarda) che forse il MdF abbia chiesto una [CENSORED] proprio nel '68 e proprio a questo "clan" sardo, immischiato in traffici sicuramente loschi e non troppo legali... il quale clan (magari) accetta di dargliela dietro un accordo come compenso se li libera dalla Locci, commettendo per loro questo delitto (d'onore?). Delitto che poi cmq commetterà in ogni caso sempre seguendo il suo M.O. (seppur ancora in erba)... Resta poi però da spiegare il cooling off, l'attesa e il fattore di stress nel 1974. Nel '68 Stefania Pettini (la vittima del '74) aveva 12 anni e sarebbe prematuro pensare che l'SI avesse preso la [CENSORED] già con l'intenzione di utilizzarla su di lei (oggetto del desiderio) ... forse il 1974 è da leggere in chiave "prudenza"... Magari l'SI per essere certo che i sardi fossero affidabili e non lo tirassero in ballo ha dovuto e voluto aspettare la condanna definitiva di Mele, avvenuta nel 1973... Ma mi rendo conto che ci sono troppi "forse" e che è un'ipotesi un po' stiracchiata!!!!
Top
Profilo Invia messaggio privato
musdur



Registrato: 30/11/09 23:59
Messaggi: 16

MessaggioInviato: Gio Nov 24, 2016 12:07 am    Oggetto: Rispondi citando

Dal punto di vista scientifico criminologico, la sua ipotesi è plausibile e ben sviluppata. Mi lascia perplesso però la sua congettura sul fatto che il mostro possa essere un vicino, conoscente o perfino amico della famiglia Pettini. Un'altra critica riguarda la confutazione che fa delle altre piste, un po troppo sbrigativa se non addirittura in alcuni casi superficiale.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Vidocq



Registrato: 27/05/13 16:21
Messaggi: 904

MessaggioInviato: Ven Nov 25, 2016 6:36 pm    Oggetto: Rispondi citando

Mah..Non sono d'accordo con l'ipotesi di Scrivo..infatti è possibile che il mostro abbia colpito la prima volta lontano dalla sua zona di residenza proprio per depistare..inoltre c'è il delitto di scopeti a destabilizzare l'ipotesi di un omicida mugellano..la coppia francese fu adocchiata e subito uccisa e ciò fa supporre proprio un mostro del luogo. Non ci scordiamo poi la lettera spedita da San Piero a Sieve..per logica si intuisce subito che fu spedita da lì per confondere ancora di più i già tanto confusi inquirenti..se il mostro fosse stato del Mugello sarebbe successo il contrario con la missiva partita da uno dei paesi della Val di pesa
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Le ipotesi Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Successivo
Pagina 5 di 8

 
Vai a:  
Puoi inserire nuovi argomenti
Puoi rispondere a tutti gli argomenti
Puoi modificare i tuoi messaggi
Puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e

Cerca solo in mostrodifirenze.forumup.it


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.121