Indice del forum IL MOSTRO DI FIRENZE
FORUM SU DELITTI SERIALI, CRONACA NERA ED ALTRO ANCORA
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Il duplice omicidio di Pordenone: i 2 fidanzati uccisi
Vai a 1, 2, 3 ... 118, 119, 120  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Delitti e misteri
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Lun Ago 21, 2017 12:48 am    Oggetto: Ads

Top
Ivan Maverick



Registrato: 21/02/12 01:17
Messaggi: 1665
Residenza: ROMA (RM)

MessaggioInviato: Gio Mar 19, 2015 12:49 am    Oggetto: Il duplice omicidio di Pordenone: i 2 fidanzati uccisi Rispondi citando


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Pordenone, trovati morti “Mister Lignano” e la fidanzata. Il procuratore: “E’ omicidio”
Tre colpi di [CENSORED] hanno ucciso lei, uno lui. L’arma non si trova. Secondo gli inquirenti pare che la coppia conducesse una vita normale.

Lui militare del 132esimo Ariete carri di Cordenons, originario di Monopoli, una passione per la palestra e una fascia locale, quella di Lignano, al concorso di Mister Friuli Venezia Giulia. Lei nata ad Agrigento, una laurea alla Bocconi nel 2010 in Marketing Management e ora dipendente delle Assicurazioni Generali. Stavano insieme da poco più di un anno, la ragazza si era trasferita da Milano a Pordenone, dove si è consumata la tragedia. Li hanno trovati morti ieri sera, nell’auto parcheggiata all’esterno del Palazzetto dello Sport. A uccidere Trifone Ragone, 29 anni, e la compagna Teresa Costanza, 30, quattro colpi di [CENSORED] calibro 7,65: tre contro la donna e uno contro l’uomo. Questo aveva fatto pensare in un primo momento a un omicidio-suicidio. Ma il mancato ritrovamento dell’arma ha messo in dubbio l’ ipotesi della prima ora.

«Siamo in presenza di un duplice omicidio», ha detto all’Ansa il Procuratore della Repubblica di Pordenone, Marco Martani. «Il mancato rinvenimento dell’arma del delitto - ha aggiunto - adesso può considerarsi ufficiale. Dopo aver concluso i rilievi nell’abitacolo nel corso della notte e, stamani, alla luce del giorno, anche in tutta l’area attigua alla sparatoria, è chiaro che i due giovani sono stati uccisi da una terza persona e la pista dell’omicidio-suicidio cade definitivamente». Il Procuratore ha anche spiegato che sono in corso rilievi scientifici e balistici e che nelle prossime ore il quadro potrà essere più chiaro. «Dalle prime verifiche - ha riferito - non sono emerse situazioni particolari o minacce più o meno recenti nei confronti della coppia, che pare conducesse una vita normale. I controlli proseguono senza soluzione di continuità e non tralasciamo alcuna pista».

Sottufficiale dell’Esercito, Ragone era piuttosto noto negli ambienti della pesistica dove aveva ottenuto anche buoni risultati agonistici. Anche ieri sera si era allenato in palestra, poi è uscito nel parcheggio dove, poco dopo è stato trovato cadavere insieme alla compagna, all’interno della vettura della giovane. Ad accorgersi della presenza di due persone prive di vita, nell’abitacolo di un’utilitaria, è stato un istruttore di judo che, uscito a sua volta dalla palestra pochi istanti prima, ha notato il veicolo con il finestrino rotto e due giovani esanimi e in una pozza di sangue, con ferite d’arma da fuoco alla testa.

Sul posto sono giunti dapprima i Vigili del fuoco del Comando provinciale, che si trova esattamente di fronte alla struttura sportiva: i primi vigili sono accorsi addirittura a piedi, richiamati dalle richieste di soccorso, ma constatato di non poter più fare nulla per gli occupanti del veicolo - una Suzuki Alto -, hanno atteso l’arrivo del 118 e dei Carabinieri. La zona è stata immediatamente transennata per permettere i rilievi degli esperti della Scientifica.

I carabinieri stanno svolgendo indagini serrate e controllando le telecamere della videosorveglianza pubblica e privata della zona.

_________________
Muore giovane chi è caro ai Dei
Top
Profilo Invia messaggio privato
Chiara



Registrato: 25/12/13 22:04
Messaggi: 2089

MessaggioInviato: Gio Mar 19, 2015 10:36 am    Oggetto: Rispondi citando

il mio commento a caldo ieri mattina con un amico in fb [nota: commento alla primissima notizia, con informazioni molto molto povere, quindi alcune cose risulteranno imprecise, ma comunque pare avessi imboccato la strada che anche gli investigatori hanno imboccato]:

"oltre alla [CENSORED] ancora non ritrovata, anche il finestrino infranto riferito dalla testimone non quadra con l'omicidio suicidio; a meno che ci siano stati dall'interno spari aggiuntivi rispetto a quelli andati a segno [EDIT: da notizie odierne si apprende che proprio questo è successo; il dato che però mancava ieri è che l'assassino avesse aperto la portiera].
quindi molto dipende anche da dove sono concentrati la maggior parte dei frammenti, se all'interno o all'esterno, per capire da dove sia partito il colpo;
non si vede comunque perchè una eventuale terza persona, che NON avesse sparato, avrebbe dovuto assumersi la responsabilità di portare via l'arma
quindi la cosa più probabile è una esecuzione nei confronti di lui (colpo alla tempia) seguito dall'eliminazione della testimone.
altro elemento per sostenere la "esecuzione" è che nessuno abbia udito gli spari, il che fa pensare ad un silenziatore, accorgimento che solitamente non hanno gli omicidi d'impeto, ma piuttosto i sicari.
gli investigatori indagheranno sulla vita del ragazzo, la chiave sarà lì
o nella sua terra di appartenenza (mi par di ricordare barese? bruttissima zona per la criminalità) o quella, in aggiunta al suo mestiere (traffico di qualche tipo? magari in occasione di qualche missione?).
tenderei comunque ad escludere il movente passionale, in quel caso di solito si vuole che il "rivale" sappia perchè lo ammazzi, questo invece nemmeno se ne sarà accorto.
comunque nulla si può escludere con questa sola notizia, sono chiacchiere in libertà."

_________________

Va in fumo solo ciò che brucia
Top
Profilo Invia messaggio privato
Linn



Registrato: 18/07/11 10:53
Messaggi: 4035

MessaggioInviato: Gio Mar 19, 2015 11:04 am    Oggetto: Rispondi citando

Lui di Monopoli, lei di Agrigento.

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
il che



Registrato: 22/02/15 01:40
Messaggi: 112

MessaggioInviato: Gio Mar 19, 2015 11:42 am    Oggetto: Rispondi citando

è sempre un bel mistero quando a morire sono dei militari Rolling Eyes
Top
Profilo Invia messaggio privato
Silvialaura



Registrato: 27/06/11 10:25
Messaggi: 14054

MessaggioInviato: Gio Mar 19, 2015 11:55 am    Oggetto: Rispondi citando

Ieri il procuratore a CLV ha detto che gli spari sono stati sentiti, però.

Così a naso, mi verrebbe da dire che la vittima principale è quella contro cui ci si è accaniti di più...

_________________
<i>"Ma che date i numeri al lotto, qui son tutti grulli da manicomio!"</i>
Top
Profilo Invia messaggio privato
Chiara



Registrato: 25/12/13 22:04
Messaggi: 2089

MessaggioInviato: Gio Mar 19, 2015 12:26 pm    Oggetto: Rispondi citando

Silvialaura ha scritto:
Ieri il procuratore a CLV ha detto che gli spari sono stati sentiti, però.

Così a naso, mi verrebbe da dire che la vittima principale è quella contro cui ci si è accaniti di più...


vado a vedermi l'intervista.
sì, ripeto che il commento venne appena pubblicata la notizia del rinvenimento, una manciata di righe sul gazzettino, saranno infinite le mie imprecisioni.
sulla seconda potrebbe essere se la dinamica fosse stata un'altra, ad esempio per neutralizzare prima e rapidamente chi avrebbe potuto disarmare l'aggressore o proteggere la vittima, così da poterla crivellare in serenità. MA la dinamica, con la SCELTA di avvicinarsi direttamente al "potenziale pericolo" non la vedo congruente: egli non sarebbe stato un ostacolo, quantomeno immediato, se l'assassino si fosse avvicinato al lato guida, dov'era la vittima che supponi desiganata. D'altronde c'è voluta una notevole determinazione e rapidità per cogliere totalmente alla sprovvista l'uomo, avvicinandoglisi così tanto - ricordiamoci che è una potenziale minaccia alla buona riuscita dell'agguato, nell'ipotesi che stiamo facendo - e ancora questo porterebbe più a pensare a qualcuno avvezzo ad agguati che non un occasionale. E' anche vero che potrebbe essere lei la vittima designata di un professionista, ma in questo caso rimando alle perplessità iniziali: perchè invertire l'ordine degli omicidi? soprattutto con la certezza di ammazzare lui all'istante, potenzialmente con un solo colpo, mentre rendere relativamente più laborioso ammazzare lei?

_________________

Va in fumo solo ciò che brucia
Top
Profilo Invia messaggio privato
il che



Registrato: 22/02/15 01:40
Messaggi: 112

MessaggioInviato: Gio Mar 19, 2015 12:52 pm    Oggetto: Rispondi citando

neanche finito di dire


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Silvialaura



Registrato: 27/06/11 10:25
Messaggi: 14054

MessaggioInviato: Gio Mar 19, 2015 1:08 pm    Oggetto: Rispondi citando

La nonna parla di mafia perché lo stile è mafioso, non ha detto nulla di preciso.

@Chiara
Un'altra possibilità è che ci si sia avvicinati lato uomo perché l'uomo conosceva la o le persone e non si sarebbe messo sulla difensiva.

Come regola generale, se è un lavoro da professionisti, si elimina prima il bersaglio più pericoloso, a prescindere dalla comodità e anche da chi siala vittima designata.

...com è che nessuno ha ancora evocato il Mostro, se non altro per paragonare i modus operandi?

_________________
<i>"Ma che date i numeri al lotto, qui son tutti grulli da manicomio!"</i>
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mercuzio



Registrato: 10/06/10 14:47
Messaggi: 7246

MessaggioInviato: Gio Mar 19, 2015 1:11 pm    Oggetto: Rispondi citando

Silvialaura ha scritto:
La nonna parla di mafia perché lo stile è mafioso, non ha detto nulla di preciso.

@Chiara
Un'altra possibilità è che ci si sia avvicinati lato uomo perché l'uomo conosceva la o le persone e non si sarebbe messo sulla difensiva.

Come regola generale, se è un lavoro da professionisti, si elimina prima il bersaglio più pericoloso, a prescindere dalla comodità e anche da chi siala vittima designata.

...com è che nessuno ha ancora evocato il Mostro, se non altro per paragonare i modus operandi?


Sai che mi hai battuto di un soffio? Sembra un copycat dei primi delitti, senza le successive manipolazioni.

_________________
There are more things in heaven and earth, Horatio,
Than are dreamt of in your philosophy.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Silvialaura



Registrato: 27/06/11 10:25
Messaggi: 14054

MessaggioInviato: Gio Mar 19, 2015 1:13 pm    Oggetto: Rispondi citando

Cicci benché ruspante era efficace nell'eliminare le vittime.

Le quali però si sapeva perché erano ferme in macchina in luoghi isolati. Di questi due poveretti, invece, lo si è capito?

_________________
<i>"Ma che date i numeri al lotto, qui son tutti grulli da manicomio!"</i>
Top
Profilo Invia messaggio privato
Chiara



Registrato: 25/12/13 22:04
Messaggi: 2089

MessaggioInviato: Gio Mar 19, 2015 1:15 pm    Oggetto: Rispondi citando

probabilmente io sono deviata dagli ultimi rapporti della DDA che allarmano e non poco sulla presenza di associazioni mafiose sul territorio. certo, delitti di mafia non ce ne sono stati, sarebbe il primo, è una mafia di riciclaggio, finanziaria...ma quando le presenze si allargano, può arrivare di tutto.

un nuovo MDF a Pordenone...ipotesi intrigante e atterrente al tempo stesso...speren de no va >.<

_________________

Va in fumo solo ciò che brucia
Top
Profilo Invia messaggio privato
Chiara



Registrato: 25/12/13 22:04
Messaggi: 2089

MessaggioInviato: Gio Mar 19, 2015 1:17 pm    Oggetto: Rispondi citando

Silvialaura ha scritto:
Cicci benché ruspante era efficace nell'eliminare le vittime.

Le quali però si sapeva perché erano ferme in macchina in luoghi isolati. Di questi due poveretti, invece, lo si è capito?


lui era appena uscito dalla palestra che c'è sotto il palazzetto, ha raggiunto la fidanzata in auto che invece era andata a fare la spesa, e si suppone appena salito quando aggredito; così pare rebus sic stantibus, a meno che ci dicano si siano soffermati più del necessario. da chiarire anche se lei lo stesse attendendo in auto o l'abbia raggiunto all'uscita della palestra e siano arrivati insieme all'auto.

EDIT: a quanto leggo sono arrivati all'auto insieme, lei è entrata in palestra a prenderlo.

_________________

Va in fumo solo ciò che brucia


L'ultima modifica di Chiara il Gio Mar 19, 2015 1:30 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
il che



Registrato: 22/02/15 01:40
Messaggi: 112

MessaggioInviato: Gio Mar 19, 2015 1:28 pm    Oggetto: Rispondi citando

Silvialaura ha scritto:
La nonna parla di mafia perché lo stile è mafioso, non ha detto nulla di preciso.


La mafia c'è su tutte tre province

non mi stupisco che si inizi a toccare qualche tasto caldo
di sicuro chi ha eseguito questo omicidio sapeva cosa faceva rd era probabilmente sicuro di non essere visto da qualche testimone
Top
Profilo Invia messaggio privato
derrick



Registrato: 25/08/11 12:37
Messaggi: 1943

MessaggioInviato: Gio Mar 19, 2015 1:44 pm    Oggetto: Rispondi citando

il che ha scritto:
Silvialaura ha scritto:
La nonna parla di mafia perché lo stile è mafioso, non ha detto nulla di preciso.


La mafia c'è su tutte tre province

non mi stupisco che si inizi a toccare qualche tasto caldo
di sicuro chi ha eseguito questo omicidio sapeva cosa faceva rd era probabilmente sicuro di non essere visto da qualche testimone


si ma se è stata la mafia vuol dire che uno dei due era mafioso....

_________________
Uno disse alla fantasia: questo è il tuo limite fissato, fin qui puoi arrivare ma oltre non ti è concesso.
Ma la fantasia si ribellò.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Chiara



Registrato: 25/12/13 22:04
Messaggi: 2089

MessaggioInviato: Gio Mar 19, 2015 1:52 pm    Oggetto: Rispondi citando

derrick ha scritto:
il che ha scritto:
Silvialaura ha scritto:
La nonna parla di mafia perché lo stile è mafioso, non ha detto nulla di preciso.


La mafia c'è su tutte tre province

non mi stupisco che si inizi a toccare qualche tasto caldo
di sicuro chi ha eseguito questo omicidio sapeva cosa faceva rd era probabilmente sicuro di non essere visto da qualche testimone


si ma se è stata la mafia vuol dire che uno dei due era mafioso....


non necessariamente; avrebbe potuto ad esempio avere rifiutato "inviti" di mafiosi

_________________

Va in fumo solo ciò che brucia
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Delitti e misteri Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a 1, 2, 3 ... 118, 119, 120  Successivo
Pagina 1 di 120

 
Vai a:  
Puoi inserire nuovi argomenti
Puoi rispondere a tutti gli argomenti
Puoi modificare i tuoi messaggi
Puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e

Cerca solo in mostrodifirenze.forumup.it


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.112