Indice del forum IL MOSTRO DI FIRENZE
FORUM SU DELITTI SERIALI, CRONACA NERA ED ALTRO ANCORA
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Taman Shud: il mistero dell'uomo di Somerton
Vai a Precedente  1, 2, 3
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Delitti e misteri
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Sab Giu 24, 2017 10:15 pm    Oggetto: Ads

Top
mr.white



Registrato: 23/03/14 20:28
Messaggi: 866

MessaggioInviato: Ven Ago 14, 2015 5:15 pm    Oggetto: Rispondi citando

Sì, potrebbero essere la digitale o lo strofanto. Quest'ultimo però è efficace solo per via parenterale , come indicato pure sopra, e la digitale non ha effetti proprio immediati (anche se pare uccida ancora oggi qualcuno per via del sovradosaggio in terapia, poi non se ne sa nulla tanto erano cardiopatici Confused ).

Dal breve cenno autoptico e da un vecchio film di spionaggio che avrò visto negli anni '90 (i primi) il candidato migliore sarebbe, tuttavia, la ricina.
Pare che venisse usata spesso in casi "necessari", non è di difficile preparazione, agisce in dosi minime, non ha antidoti e può essere assunta/somministrata per diverse vie. Molto efficace. I segni che lascia sono molto simili a quelli descritti.

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Il caso più famoso è accaduto a Londra nel 1978 quando Georgi Markov, un dissidente bulgaro che lavorava per la BBC, è stato assassinato con una piccola scheggia di legno avvelenata di 1 mm sparata con un ombrello modificato. Più recentemente polvere di ricina è stata trovata in alcune lettere spedite a senatori americani e alla Casa Bianca. Questi attacchi erano pericolosi, infatti la polvere di ricina è mortale anche per semplice inalazione.

_________________
Parabola dei ciechi, di Pieter Bruegel il Vecchio. Museo di Capodimonte, Napoli
Top
Profilo Invia messaggio privato
Silvialaura



Registrato: 27/06/11 10:25
Messaggi: 13986

MessaggioInviato: Ven Ago 14, 2015 5:33 pm    Oggetto: Rispondi citando

Viste le ulcere in gola, il sangue nello stomaco, la congestione nella milza e nel fegato direi che non è proprio digitalina, che agisce sul cuore. E nemmeno strofantina, che fa lo stesso.

Poi che nel dopoguerra uno abbia paura a nominare la digitalina fa un po' ridere.

_________________
<i>"Ma che date i numeri al lotto, qui son tutti grulli da manicomio!"</i>
Top
Profilo Invia messaggio privato
Totoro



Registrato: 30/04/14 10:24
Messaggi: 4356
Residenza: Senza fissa dimora

MessaggioInviato: Ven Ago 14, 2015 5:54 pm    Oggetto: Rispondi citando

Un passo indietro: il movimento del braccio potrebbe anche solo essere stato uno spasmo.

Un passo avanti: a proposito del possibile avvelenamento, visti i risultati autoptici, mi viene da pensare a
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

categoria di veleni:
Citazione:
6. Veleni che hanno azione sull'apparato digerente. Agiscono di solito per estensione di un'azione tossica generale o per fatti da essa derivanti. Il fegato può soggiacere alla degenerazione grassa per azione dell'arsenico, dell'antimonio, del fosforo, del cloroformio, del solfuro di carbonio, dell'alcool; si può avere la cirrosi per avvelenamento da piombo, da alcool; l'ittero può essere provocato da fosforo, da ammine aromatiche, da funghi del genere Amanita, dal veleno dei serpenti. Si possono poi avere vomiti (per ipecacuana, tartaro emetico, sali di rame e di altri metalli pesanti), gastroenteriti (per arsenico, cobalto, nichelio), diarree (per arsenico, mercurio, fosforo, veleni drastici, ipnotici, muscarinici), stitichezza (per oppio, morfina, piombo).

Quindi potrebbe anche essere stato un avvelenamento non puntuale ma per 'somma' (tipo saturnismo).
Tot.

_________________
'Le Ombre non sono meno importanti della Luce'

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Dupin



Registrato: 10/07/11 16:08
Messaggi: 2639

MessaggioInviato: Ven Ago 14, 2015 6:43 pm    Oggetto: Rispondi citando

io ho sempre pensato a una combinazione di veleno mortale + sedativi per "stendersi" (e non sentire/ reagire al dolore.. tipo quelli che affogano nel proprio vomito, per dire :p o quelli che svengono nella vasca e affogano in due dita d'acqua- non sotto forma di incidente, ma per scelta, in questo caso)
ma questi sedativi lascerebbero traccia?

ragionando un po', se fosse stato ucciso da terze persone -per motivi di spionaggio- avrebbe senso attirarlo in spiaggia e fargli ingerire questo veleno?
di fronte a tutti i bagnanti? (testimoni)
o portarlo morente, già avvelenato, per posizionarlo in un luogo pubblico sotto gli sguardi delle persone, senza temere di lasciare impronte nella sabbia o essere visti?
per me non ha senso..
avrebbero potuto semplicemente buttarlo in mare, o fuori città
Top
Profilo Invia messaggio privato
Silvialaura



Registrato: 27/06/11 10:25
Messaggi: 13986

MessaggioInviato: Ven Ago 14, 2015 6:46 pm    Oggetto: Rispondi citando

@ Totoro

Però l'uomo è arrivato in loco sulle sue gambe - anche se ci sono testimonianze tardive che dicono il contrario - o comunque ha fatto normalmente il viaggio in treno.

I veleni che citi non spiegano l'ulcerazione nella gola. Io se dovessi tirare a indovinare penserei al
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

.

Che è un veleno di quelli potenti, ed è stato usato come tale. Inoltre distrugge il fegato e i globuli rossi, il che spiegerebbe il rigonfiamento della milza. E ovviamente evapora.

Il problema è che è difficile far bere il cloroformio a qualcuno, perché è molto irritante.

Un avvelenamento col cloroformio *senza* ulcerazioni alla gola è il mistero alla base di un caso storico famoso, quello di

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

("e adesso che la signora è stata assolta speriamo che, nell'interesse della scienza, ci dica come ha fatto ad avvelenare suo marito").

@Dupin
Non pare ci fosse gente in spiaggia quando l'uomo è arrivato, del resto era sera.

_________________
<i>"Ma che date i numeri al lotto, qui son tutti grulli da manicomio!"</i>
Top
Profilo Invia messaggio privato
Dupin



Registrato: 10/07/11 16:08
Messaggi: 2639

MessaggioInviato: Dom Mar 12, 2017 10:17 am    Oggetto: Rispondi citando


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Dupin



Registrato: 10/07/11 16:08
Messaggi: 2639

MessaggioInviato: Dom Mar 12, 2017 10:28 am    Oggetto: Rispondi citando

Dupin ha scritto:
http://anemptyglass.wikia.com/wiki/Gwenneth_Dorothy_Graham


(George Marshall era un altro trovato morto in zona.. con lo stesso libro :/ )


una foto del corpo, credo dalla copertina di un libro, ma forse lo sfondo di rocce a cui è appoggiato, e la posizione del corpo stesso è frutto di un'elaborazione grafica:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



perchè qui si vede un'altra posizione e un muretto :/

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Dupin



Registrato: 10/07/11 16:08
Messaggi: 2639

MessaggioInviato: Lun Mag 08, 2017 1:10 pm    Oggetto: Rispondi citando

un breve documentario con la probabile (e sedicente) nipote dell'uomo di Somerton:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Dupin



Registrato: 10/07/11 16:08
Messaggi: 2639

MessaggioInviato: Sab Giu 03, 2017 3:21 pm    Oggetto: Rispondi citando

qui un riassunto con alcune foto:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Silvialaura



Registrato: 27/06/11 10:25
Messaggi: 13986

MessaggioInviato: Dom Giu 04, 2017 11:33 am    Oggetto: Rispondi citando

Dupin ha scritto:
Dupin ha scritto:
http://anemptyglass.wikia.com/wiki/Gwenneth_Dorothy_Graham


(George Marshall era un altro trovato morto in zona.. con lo stesso libro :/ )


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

pare si sia proprio suicidato, ma è possibile che abbia senza volerlo fornito un'ispirazione per il caso Taman Shud.

In questo caso girano tre (3) copie delle Rubayat.

1) trovata in un'automobile giorni dopo il ritrovamento del corpo a Somerton.

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Su questa copia c'è il numero di telefono della casa di "Jestyn".
Edizioni Whitcombe & Tombs ('Courage & Friendship') 1941. Edizione

2) la copia collegata a Alfred Boxall, donatagli da Jestyn. Sul frontespizio di mano e con firma di Jestyn riportata la quartina 70.
Indeed, indeed. Repentance oft before,
'I swore - but was I sober when I swore?
And then and then came spring, and Rose-in-hand
My thread-bare Penitence apieces tore.

Australasian Publishing Co. 1944 in inglese e malese.

3) la copia trovata con George Marshall, l'apparentemente inesistente 7a edizione Methuen & Co.
Sottolineata la quartina 23
Ah make the most of what we yet may spend,
Before we too Into the dust descend;
Dust into dust, and under dust to lie.
Sans wine, sans song, sans singer and-sans end

_________________
<i>"Ma che date i numeri al lotto, qui son tutti grulli da manicomio!"</i>
Top
Profilo Invia messaggio privato
Dupin



Registrato: 10/07/11 16:08
Messaggi: 2639

MessaggioInviato: Dom Giu 04, 2017 4:34 pm    Oggetto: Rispondi citando

già...

intanto un po' di gossip:
la persona che sta studiando il (presunto) DNA dell'uomo di Somerton, ha finito per... mescolarlo col suo. Si è sposato con la (presunta) nipote dell'uomo misterioso, e hanno avuto 3 figli.

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Dupin



Registrato: 10/07/11 16:08
Messaggi: 2639

MessaggioInviato: Dom Giu 04, 2017 5:21 pm    Oggetto: Rispondi citando

cioè ma avete visto su Google Maps la distanza tra la spiaggia dove è stato ritrovato il corpo (Glenelg Beach, facilmente riconoscibile per il pontile), Moseley Street dove viveva l' infermiera col bambino (che ha le stesse mutazioni genetiche che aveva l'uomo...), e Jetty Road, dove fu ritrovato il libro col ritaglio mancante..?
sono attaccati, si incrociano, nello spazio di due minuti a piedi.

Io più leggo e più penso a un suicidio. Per motivi sentimentali.

Tipo che Jetsin aveva quest'abitudine di regalare il libro ai suoi "amici"...
è come se l'uomo misterioso fosse venuto a sapere -dopo una passata relazione- che lei (si sospetta anch'essa una spia) aveva avuto un bambino.
Allora è riuscito a rintracciarla, e si è presentato col libro regalatogli da lei, tipo ...per rimettersi assieme. Prendersi le sue responsabilità e così via.
Ma lei aveva già deciso altrimenti: spaventata dal pericolo di mettersi con un "collega" aveva già organizzato di sposarsi con un'altro, e negare tutto-
allora l'ha mandato via in malo modo, dicendo che il figlio non era suo. "e il libro te lo puoi tenere. sparisci e non ti azzardare a disturbare me e la mia famiglia".

Lui che aveva fatto km e magari mollato .-come lei, per lei- la vita che faceva prima, ha camminato quei 300 metri, strappato l'ultima significativa frase, buttato il libro, è andato sulla spiaggia, gambe accavallate, a fumarsi l'ultima sigaretta. (e il digitale.)

...sono troppo romantica?? Rolling Eyes

qualche particolare cronologico sulla vita recente dell'infermiera:

"Last night I was reading more in-depth about Somerton Man and I had a different idea that I haven't seen posted here before. I'm not saying that this is what I believe actually happened, but that this is a possiblity.
People usually propose that "Jestyn", the nickname for Jessica Thomson, was the ex-lover of the Somerton Man, and that he fathered her son Robin.
Things I learned last night: Jessica Thomson did not marry Prosper Thomson, Robin's putative father (and the father of her other children), until some time in 1950. Before that, he was married to another woman and Jessica appears to have been his mistress for several years.
She became pregnant with Robin sometime in late 1946. This is also when she moved from Sydney to Mentone, where her parents were living, and where Prosper Thomson lived also. We don't know if she became pregnant before or after moving to Mentone. Mentone is a suburb of Melbourne.
Right before Robin was born, in early 1947, she moved to Adelaide and changed her last name to "Thomson", the surname of her lover, and later husband, Prosper Thomson. This was a pretty genius move on her part, to obscure the fact that Robin Thomson was born illegitimate and that she was an unmarried mother.
Some time in late 1947, Prosper Thomson joined her in Adelaide. However, he was not able to divorce his wife until 1949. Jessica, though, represented herself to neighbors and police as a married woman.
Somerton Man was found in Adelaide in 1948. Police believed that he came to Adelaide on the overnight train from Melbourne, Sydney, or one other city, but could not narrow it down more than that. Eventually the police investigation led people to Jessica Thomson (her unlisted phone number was found written in the back of the book from which police believed the piece of paper in the Man's pocket was torn. Incidentally, it wasn't the only phone number written in the book.) The detective investigating the case showed her a bust of the dead man. She said she did not know his identity, but the detective reported that when she saw the bust she looked shocked, as though she were about to faint. A lab technician who was present noted that she looked at the bust once and would not look at it again.
So, Jessica Thomson had a son, Robin, who slightly resembled the Somerton Man. She seemed upset and near to fainting when she saw the bust, and would not look at it again, but said she did not know the man in question. She did tell police that a strange man had been asking neighbors about her.
Years later, she told her daughter that she had lied to police: that she did know the man, and that his identity "was known to a higher level than the police force."

(poi vabbè, chi scrive prosegue teorizzando che il Somerton's Man fosse uno stupratore...)

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Delitti e misteri Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a Precedente  1, 2, 3
Pagina 3 di 3

 
Vai a:  
Puoi inserire nuovi argomenti
Puoi rispondere a tutti gli argomenti
Puoi modificare i tuoi messaggi
Puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e

Cerca solo in mostrodifirenze.forumup.it


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.508