Indice del forum IL MOSTRO DI FIRENZE
FORUM SU DELITTI SERIALI, CRONACA NERA ED ALTRO ANCORA
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Giampiero Vigilanti
Vai a Precedente  1, 2, 3, ... 15, 16, 17  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Le ipotesi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Sab Ago 19, 2017 3:27 am    Oggetto: Ads

Top
dario



Registrato: 20/08/09 04:43
Messaggi: 70

MessaggioInviato: Gio Dic 03, 2009 3:14 pm    Oggetto: Rispondi citando

Try my disco ha scritto:
dario ha scritto:
Try my disco ha scritto:
dario ha scritto:
Try ha scritto:
"..credo non fosse nemmeno sposato, ed abitasse con la madre anziana..."

Il nostro personaggio e' sposato con 2 figli, abita al Cantiere un'isolato di Prato, nella stessa casa a ridosso della ferrovia ormai da 40 anni .Il Cantiere e' un agglomerato di case per la maggior parte abusive e dove la gente si fa molto i c...i propri e dove fino a non molti anni fa sembrava di entrare in un piccolo Bronx.Il Vigilanti ebbe una lite col vicino, al quale lascio' su di un davanzale una manciata di proiettili come avvertimento... Shocked Shocked


Scusate la gaffe, in questo caso si allontana un pò dall'ideale di mostro che molti di noi hanno immaginato...


Questo non toglie il fatto che sia un possibile killer prezzolato e al momento non abbiamo altre informazioni, poiche' nella realta' queste persone hanno una doppia esistenza.Se sia lui il SK non ne ho certez
za, ma c'e' qualcosa che mi sfugge.....


tipo??? Shocked Shocked


Il fatto che sia uscito di scena cosi' velocemente dopo il fatto del 1994, poi sarebbe da chiarire quali accertamenti furono fatti in merito.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Devilock



Registrato: 11/09/09 17:58
Messaggi: 234

MessaggioInviato: Gio Dic 03, 2009 8:15 pm    Oggetto: Rispondi citando

dario ha scritto:
Try ha scritto:
"..credo non fosse nemmeno sposato, ed abitasse con la madre anziana..."

Il nostro personaggio e' sposato con 2 figli, abita al Cantiere un'isolato di Prato, nella stessa casa a ridosso della ferrovia ormai da 40 anni .Il Cantiere e' un agglomerato di case per la maggior parte abusive e dove la gente si fa molto i c...i propri e dove fino a non molti anni fa sembrava di entrare in un piccolo Bronx.Il Vigilanti ebbe una lite col vicino, al quale lascio' su di un davanzale una manciata di proiettili come avvertimento... Shocked Shocked


Una decina di anni fa circa (96/97), frequentavo, insieme ad alcuni amici, un bar di Prato (no quello famoso dei sardi!!!). Fra gli avventori di questo bar ci fu, per un piccolo lasso di tempo, un tipo un pò particolare. Era un uomo dalla apparente età di 45 anni, alto 1/70 circa, capelli scuri, accento straniero, molto sulle sue. Non so chi conoscesse li al bar, sta di fatto che a volte io ed i miei amici ci abbiamo giocato insieme a calcio balilla e scambiato due o tre parole. Un giorno ( non ricordo come entrammo nel discorso) ci disse che era stato oggetto di alcuni accertamenti da parte della polizia, nell'ambito delle indagini sul mostro di firenze. Aveva subito alcune perquisizioni nella sua abitazione, in cui gli agenti avevano rinvenuto alcune armi, regolarmente denunciate ( a detta sua). Ci disse anche che era stato un legionario, ciò spiegava il suo accento Francese. Di poco tempo prima era la notizia, data sui media, dell'indagini a Prato su Vigilanti. Io quindi associai quel tizio del bar a Vigilanti, logico. Poco tempo fa, uno o due anni fa, ebbi modo di vedere Vigilanti al programma il Bivio, condotto da Enrico Ruggeri. Constatai che per età e somiglianza non era la persona che avevo conosciuto anni addietro.
Risulta a qualcuno che ci siano stati altri indagati fra gli ex legione straniera, e che abitassero proprio a Prato? O questo tizio raccontava balle?! Non mi pareva il tipo però. Era molto ombroso e il alcune occasioni l'ho trovato li al bar in compagnia di altra gente che parlava di armi, con una certa competenza, almeno mi sembrava.
Ciao, ciao.
Top
Profilo Invia messaggio privato
jj74



Registrato: 18/09/09 23:53
Messaggi: 998

MessaggioInviato: Gio Dic 03, 2009 8:28 pm    Oggetto: Rispondi citando

Devilock ha scritto:
dario ha scritto:
Try ha scritto:
"..credo non fosse nemmeno sposato, ed abitasse con la madre anziana..."

Il nostro personaggio e' sposato con 2 figli, abita al Cantiere un'isolato di Prato, nella stessa casa a ridosso della ferrovia ormai da 40 anni .Il Cantiere e' un agglomerato di case per la maggior parte abusive e dove la gente si fa molto i c...i propri e dove fino a non molti anni fa sembrava di entrare in un piccolo Bronx.Il Vigilanti ebbe una lite col vicino, al quale lascio' su di un davanzale una manciata di proiettili come avvertimento... Shocked Shocked


Una decina di anni fa circa (96/97), frequentavo, insieme ad alcuni amici, un bar di Prato (no quello famoso dei sardi!!!). Fra gli avventori di questo bar ci fu, per un piccolo lasso di tempo, un tipo un pò particolare. Era un uomo dalla apparente età di 45 anni, alto 1/70 circa, capelli scuri, accento straniero, molto sulle sue. Non so chi conoscesse li al bar, sta di fatto che a volte io ed i miei amici ci abbiamo giocato insieme a calcio balilla e scambiato due o tre parole. Un giorno ( non ricordo come entrammo nel discorso) ci disse che era stato oggetto di alcuni accertamenti da parte della polizia, nell'ambito delle indagini sul mostro di firenze. Aveva subito alcune perquisizioni nella sua abitazione, in cui gli agenti avevano rinvenuto alcune armi, regolarmente denunciate ( a detta sua). Ci disse anche che era stato un legionario, ciò spiegava il suo accento Francese. Di poco tempo prima era la notizia, data sui media, dell'indagini a Prato su Vigilanti. Io quindi associai quel tizio del bar a Vigilanti, logico. Poco tempo fa, uno o due anni fa, ebbi modo di vedere Vigilanti al programma il Bivio, condotto da Enrico Ruggeri. Constatai che per età e somiglianza non era la persona che avevo conosciuto anni addietro.
Risulta a qualcuno che ci siano stati altri indagati fra gli ex legione straniera, e che abitassero proprio a Prato? O questo tizio raccontava balle?! Non mi pareva il tipo però. Era molto ombroso e il alcune occasioni l'ho trovato li al bar in compagnia di altra gente che parlava di armi, con una certa competenza, almeno mi sembrava.
Ciao, ciao.


per curiosità, di che cosa ha parlato questo signore nel programma TV?

_________________
That ragged, jagged melody she still clings to me like a leech
Top
Profilo Invia messaggio privato
ElKun



Registrato: 17/11/09 19:29
Messaggi: 254

MessaggioInviato: Gio Dic 03, 2009 8:40 pm    Oggetto: Rispondi citando

Cercando "vigilanti bivio ruggeri" su google questo è il primo risultato:


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ha parlato insomma di come "grazie" alla notorietà giunta dall'indagine sul mostro un suo lontano parente dall'america gli abbia lasciato una ricca eredità.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Devilock



Registrato: 11/09/09 17:58
Messaggi: 234

MessaggioInviato: Ven Dic 04, 2009 10:49 am    Oggetto: Rispondi citando

ElKun ha scritto:
Cercando "vigilanti bivio ruggeri" su google questo è il primo risultato:


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ha parlato insomma di come "grazie" alla notorietà giunta dall'indagine sul mostro un suo lontano parente dall'america gli abbia lasciato una ricca eredità.


Vero! Se non ricordo male, del MDF nella trasmissione, si parlò pochissimo, solo un accenno. C'era questo signore con il cappello da legionario, molto il la con gli anni, tranquillone...(e ti credo, con tutti quei soldi!)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Ale



Registrato: 22/02/09 16:34
Messaggi: 3526

MessaggioInviato: Ven Set 21, 2012 11:33 pm    Oggetto: Rispondi citando

Il link di Elkun ha cambiato indirizzo. Riuppo il thread rammentando questa storia incredibile:

------------

Non posso che provare ammirazione nei confronti di Giampiero Vigilanti, 77 anni portati con sicurezza, un fisico d'acciaio: in poche parole, un uomo di altri tempi - un legionario. "Non ex" si affretta a dire "quando uno è legionario lo rimane per tutta la vita". Nel 1948 va in Francia e si arruola nella Legione Straniera, dove non ti chiedono neppure il nome, dove il passato viene cancellato con una firma. Non voglio sapere né da cosa scappa né cosa cerca. Quindi inizia a girare il mondo: nel 1954 è in Indocina, viene seppellito vivo dai Vietcong. Rimane in una buca per quasi una settimana nutrendosi di scarafaggi, poi alcuni commilitoni che non dovevano essere lì lo trovano per puro caso. E' comprensibile che da allora ami l'aria aperta. Quando torna in Italia va a vivere a Prato, si sposa e ha due figli. Il suo unico contatto con il passato è la sua voglia di sparare: tiro a segno, campagna, gli piace camminare e centrare i bersagli. Niente di male, quindi, ma un elemento più che sufficiente per farlo seguire dalla polizia.
Siamo in piena psicosi da mostro di Firenze: il clima è pesante, tutti sospettano di tutti, la caccia alle streghe coinvolge macellai, chirurghi, veterinari e chiunque abbia facile accesso a strumenti letali. Prima o poi doveva capitare a lui. Quando perquisiscono la sua casa il destino gli gioca un altro brutto scherzo: ha comprato l'ultima, proprio l'ultima scatola di pallottole Winchester H calibro 22, le stesse che ha usato il Mostro. Una coincidenza che gli cambierà la vita. (...)
Viene iscritto nella lista degli indagati, tenuto sotto osservazione, sbattuto sulle pagine dei giornali. Naturalmente quando viene dichiarato completamente estraneo ai fatti non arrivano né scuse né smentite. Il paese cambia atteggiamento nei suoi confronti, dimostra diffidenza se non ostilità. Ma lui non molla, continua a guardare tutti negli occhi, forte dell'amore di una famiglia più che mai unita e del suo senso dell'onore, dote fondamentale per ogni legionario. Nel frattempo le notizie del nostro paese rimbalzano altrove: nel Connecticut c'è un italoamericano di quelli che leggono i giornali italiani per cercare di sentirsi parte di una comunità. Di quelli che si sentono ancora italiani quando stanno all'estero e un pò americani quando tornano qui da noi. Si chiama Joe Vigilanti. Legge la storia di Giampiero e si attiva per rintracciare quel Vigilanti di Prato. I due si mettono in contatto, ricostruiscono la loro parentela, e Joe invita Giampiero in America. Quando si incontrano nasce tra loro un legame fatto di certificati di nascita, ricostruzioni, ricordi. Le emozioni di due vite escono dai colori sbiaditi di vecchie fotografie. Joe ha bisogno di qualcuno che lo riporti alle sue radici, perché in America ha fatto sì fortuna ma è solo, in bilico tra i fast food e i ristoranti italiani con le tovaglie a quadri. Joe e Giampiero continuano a sentirsi regolarmente, ed è abbastanza naturale che Joe, in punto di morte, lasci al suo parente, a suo cugino, ma soprattutto al suo leale amico italiano la bellezza di diciotto milioni di dollari.
In casi come questi è inevitabile parlare di colpo di fortuna, ma bisogna usare cautela, sia da parte di chi si arricchisce sia da parte di chi racconta. Tutti abbiamo sognato che capitasse a noi, fantasticando con gli amici, e abbiamo espresso pareri del genere. Eppure i traumi positivi sono destabilizzanti quanto quelli negativi, infatti è noto che una delle categorie più soggette a impazzire o a rovinarsi è quella dei vincitori delle lotterie. Ma Giampiero non cade in nessuna trappola. Sa che peso dare alla sua nuova condizione, che peso dare all'atteggiamento nuovamente cordiale, ossequioso, rispettoso che hanno assunto molti di quelli che lo evitavano quando occupava ingiustamente le pagine della cronaca.
Ma soprattutto Giampiero Vigilanti e la sua famiglia non lasciano il paese: non sono scappati prima, figuriamoci se vogliono andarsene proprio adesso. Vogliono rimanere nella loro casa, uniti come lo sono stati nei momenti del sospetto e della calunnia. Chissà quanti, incontrandolo, dovranno farsi un esame di coscienza. Chissà quanti avranno riflettutto sulla loro leggerezza. E Giampiero è lì, come una roccia, che fa la spesa, prende il caffè e compra il giornale, rimprovero vivente per tutti quelli che hanno parlato troppo in fretta e a sproposito. Con il suo sguardo pieno di ricordi e fierezza. Lo sguardo di un legionario.


Fonte:
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


La Nazione del 9 maggio 2007 che riporta uno spezzone del libro di Ruggeri basato sulla trasmissione "il bivio".

------------------------------

Il pensionato toscano: ho ereditato da un parente americano che seppe di me quando fui citato nella vicenda del mostro

"Complice di Pacciani? Accusandomi mi hanno reso miliardario"

"Ora ringrazio chi fece il mio nome"

Prato - Trenta miliardi ereditati dallo zio d'America. Pare uno di quei racconti che un tempo erano radicati nell'immaginario collettivo. Ma per Gianpiero Vigilanti l'eredita' e' arrivata davvero: lo zio d'America si e' ricordato di lui e gli ha lasciato 18 milioni di dollari, pari a 30 miliardi di lire. Vigilanti, un pensionato di 67 anni che vive alla periferia di Prato, fino al '94 non conosceva neppure l'esistenza dello zio Joe, figlio di un fratello del nonno, che negli anni Venti lascio' Vicchio, nel Mugello, per andare a far fortuna negli Stati Uniti. E invece e' stato proprio lo zio Joe a farsi vivo dopo aver saputo che quel signore di Prato col cognome uguale al suo era coinvolto, ingiustamente, nella vicenda del "mostro di Firenze". "Quante maledizioni ho mandato a voi giornalisti per aver scritto che ero un complice di Pacciani: ma adesso devo solo ringraziarvi". Vigilanti era stato coinvolto nella vicenda per il ritrovamento di una trentina di proiettili calibro 22, uguali a quelli usati dal mostro, in casa sua. Cosi' fu considerato uno dei maggiori sospettati per una decina d'anni, e cioe' fino al '94, quando fu completamente prosciolto da ogni accusa. Di lui si occupo' perfino la Cnn in un'inchiesta sul serial killer fiorentino. "Mio zio vide quel programma e dopo brevi ricerche mi chiamo' al telefono da Newark, nel New Jersey - racconta -. Per un attimo pensai a uno scherzo, ma quando lui mi descrisse episodi che risalivano alla mia infanzia, la diffidenza si trasformo' in commozione". Dopo quella telefonata, Vigilanti e' andato a trovare lo zio per due volte, nel '95 e nel '97. Joe, che e' morto lo scorso febbraio a 82 anni, era vedovo e non aveva figli. L'unico parente rimastogli negli Stati Uniti era il figlio di un fratello. "Aveva fatto fortuna incominciando da zero - racconta Gianpiero -, divenendo proprietario di una industria che produceva componenti per l'Aeronautica militare americana. Ma non immaginavo che fosse ultramiliardario, anche se la casa di Newark in cui venivo ospitato era magnifica". La notizia della morte del parente gli arrivo' con una telefonata dal cugino americano. "Mi disse inoltre che lui e io eravamo gli eredi di 36 milioni di dollari spartiti salomonicamente in due parti. Non gli credetti perche' mi sembrava assurdo che un parente visto appena due volte mi lasciasse in eredita' una simile fortuna". "Che cosa ne faro'?", s'interroga ora. "Mi comprero' una casa in campagna e cosi' avro' piu' spazio per ospitare i miei due cani". E non dimentica di sottolineare che i maggiori beneficiari della ricchezza saranno la moglie Elena e i due figli Gianluca e Andrea, che hanno rispettivamente 33 e 36 anni. Vigilanti ha avuto un passato molto movimentato. Nel '53 si arruolo' nella legione straniera e ando' a combattere in Indocina, dove fu catturato dai vietminh. Liberato, venne inviato in un altro inferno, quello dell'Algeria. Scaduta la ferma, rientro' in Italia nel '60 a Prato, scegliendo la vita piu' tranquilla dell'operaio tessile.

Vittorini Ettore

Pagina 16
(12 settembre 1998) - Corriere della Sera


Fonte:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
adotorniny



Registrato: 06/11/10 11:43
Messaggi: 2442

MessaggioInviato: Sab Set 22, 2012 4:39 pm    Oggetto: Rispondi citando

La storia dello zio d'america Joe mi è sempre parsa una favola ..e io alle favole non ci credo mica tanto...immagino che questo ricco industriale risulti essere davvero esistito.....

_________________
Perché non sapevano come avrebbe colpito quella figura indistinta, impastata di sangue che aveva : l'omicidio per vocazione!
Top
Profilo Invia messaggio privato
Killer***



Registrato: 20/02/12 17:23
Messaggi: 883

MessaggioInviato: Gio Set 27, 2012 11:19 am    Oggetto: Rispondi citando

Ale dici che andare a trovare lui è leggermente più rischioso del sardo?
Smile

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Mercuzio



Registrato: 10/06/10 14:47
Messaggi: 7246

MessaggioInviato: Gio Set 27, 2012 12:09 pm    Oggetto: Rispondi citando

adotorniny ha scritto:
La storia dello zio d'america Joe mi è sempre parsa una favola ..e io alle favole non ci credo mica tanto...immagino che questo ricco industriale risulti essere davvero esistito.....


Il figlio di Vigilanti, intervenuto per qualche tempo su questo forum e sempre fosse lui, ha smentito la storia dello "zio d'America". Credo che usando la funzione di ricerca con la chiave "vigilanti" salti fuori, ma non ho tempo ora.

_________________
There are more things in heaven and earth, Horatio,
Than are dreamt of in your philosophy.
Top
Profilo Invia messaggio privato
adotorniny



Registrato: 06/11/10 11:43
Messaggi: 2442

MessaggioInviato: Ven Set 28, 2012 1:56 pm    Oggetto: Rispondi citando

Mercuzio ha scritto:
adotorniny ha scritto:
La storia dello zio d'america Joe mi è sempre parsa una favola ..e io alle favole non ci credo mica tanto...immagino che questo ricco industriale risulti essere davvero esistito.....


Il figlio di Vigilanti, intervenuto per qualche tempo su questo forum e sempre fosse lui, ha smentito la storia dello "zio d'America". Credo che usando la funzione di ricerca con la chiave "vigilanti" salti fuori, ma non ho tempo ora.


Questa non la sapevo...

_________________
Perché non sapevano come avrebbe colpito quella figura indistinta, impastata di sangue che aveva : l'omicidio per vocazione!
Top
Profilo Invia messaggio privato
Bisentium



Registrato: 13/02/11 10:23
Messaggi: 233
Residenza: Cagliari

MessaggioInviato: Sab Set 29, 2012 1:20 am    Oggetto: Rispondi citando

Ci sarà pure una dichiarazione di successione negli archivi dell'Agenzia delle Entrate di Prato, se ha ereditato...
Top
Profilo Invia messaggio privato
salbaneo



Registrato: 13/06/12 21:02
Messaggi: 926
Residenza: veneto

MessaggioInviato: Sab Set 29, 2012 9:15 am    Oggetto: Rispondi citando

adotorniny ha scritto:
Mercuzio ha scritto:
adotorniny ha scritto:
La storia dello zio d'america Joe mi è sempre parsa una favola ..e io alle favole non ci credo mica tanto...immagino che questo ricco industriale risulti essere davvero esistito.....


Il figlio di Vigilanti, intervenuto per qualche tempo su questo forum e sempre fosse lui, ha smentito la storia dello "zio d'America". Credo che usando la funzione di ricerca con la chiave "vigilanti" salti fuori, ma non ho tempo ora.


Questa non la sapevo...

Per questo dobbiamo essere consapevoli che quello che scriviamo può essere letto da persone vicine ai nostri s.i. .

_________________
Arrendetevi, siete circondati !!!
Top
Profilo Invia messaggio privato
robertjames



Registrato: 18/04/10 10:40
Messaggi: 57
Residenza: New York, Manhattan Chess Club

MessaggioInviato: Dom Ott 28, 2012 11:07 pm    Oggetto: Rispondi citando

Il personaggio cui vi riferite non è mai stato sottoposto ad atti del P.M. per la vicenda del " Mostro" , solo qualche piccola verifica come persona informata sui fatti, non vedo pertanto di cosa possa lamentarsi suo figlio!
R.J.
Top
Profilo Invia messaggio privato
adotorniny



Registrato: 06/11/10 11:43
Messaggi: 2442

MessaggioInviato: Gio Nov 01, 2012 9:46 pm    Oggetto: Rispondi citando

Il link è questo :
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________
Perché non sapevano come avrebbe colpito quella figura indistinta, impastata di sangue che aveva : l'omicidio per vocazione!
Top
Profilo Invia messaggio privato
robertjames



Registrato: 18/04/10 10:40
Messaggi: 57
Residenza: New York, Manhattan Chess Club

MessaggioInviato: Dom Nov 04, 2012 2:17 am    Oggetto: Rispondi citando

Grazie del link. Ho riletto quanto ha dichiarato il (sedicente) Gianluca Vigilanti.
Non si comprende la ragione obiettiva per il quale lo stesso ce l'avesse tanto con la Giustizia del nostro beneamato Paese, che - certo - nell'indagine sul c.d. Mostro non ha brillato in particolar modo ..., ma che comunque non ha riguardato suo padre. E'sufficiente rileggere, infatti, il verbale dell'udienza dibattimentale (processo Pacciani) in cui fu sentito l'U.P.G. A.A.: il P.M. si oppone addirittura alle domande della difesa (che quell'U.P.G. ha chiamato a deporre) perchè non comprende quale attinenza abbia la storia del Legionario con quella del Mostro di Firenze!
La segnalazione del Brig. A.A. alla S.A.M. non sortì alcun effetto.Tutto il contrario, dunque, di quel che afferma il Signor Gianluca Vigilanti: suo padre, in altre parole, almeno secondo il principale accusatore di Pacciani e dei c.d.m (il Sost.Proc. Dr.Paolo Canessa), non c'entrerebbe proprio un bel niente con la vicenda dell'assassino delle coppiette (e siamo a luglio 1994)! Perchè, allora, Gianluca si scalda così tanto, contro poliziotti e inquirenti?A quale indagine si riferisce? A qualcosa di successivo? Chi lo sa...
R.J.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Le ipotesi Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a Precedente  1, 2, 3, ... 15, 16, 17  Successivo
Pagina 2 di 17

 
Vai a:  
Puoi inserire nuovi argomenti
Puoi rispondere a tutti gli argomenti
Puoi modificare i tuoi messaggi
Puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e

Cerca solo in mostrodifirenze.forumup.it


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.15