Indice del forum IL MOSTRO DI FIRENZE
FORUM SU DELITTI SERIALI, CRONACA NERA ED ALTRO ANCORA
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Il Mostro: diabolicamente intelligente oppure s.k. stolto?
Vai a 1, 2, 3  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Discussione generale
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Gio Ago 17, 2017 3:38 pm    Oggetto: Ads

Top
Brandos



Registrato: 18/01/17 17:39
Messaggi: 16
Residenza: Prato

MessaggioInviato: Gio Gen 19, 2017 10:21 am    Oggetto: Il Mostro: diabolicamente intelligente oppure s.k. stolto? Rispondi citando

Ciao a tutti,ormai come tanti di voi,mi sono fatto un idea di chi possa essere stato ad uccidere le sfortunate giovani coppie nei delitti del Mostro di Firenze.Io non credo che siano state molte persone ma solo una.Una persona veramente diabolica intelligente fredda...e con un disturbo veramente al di sopra dell immaginabile.Sicuramente in tutti questi anni e negli anni passati,ha saputo calcolare tutto al millesimo,fregando e confondendo centinaia di persone.Forse coperto da qualcuno??Non lo so...però una persona in grado di trasformarsi...camaleontica...E se invece il Mostro...avesse troppo calcolato le cose...e magari tra qualche mese..viene Beccato!!!Oppure ormai ètroppo tardi...ed è riuscito per sempre a scomparire nelle tenebre della notte....Brandos

_________________
Brandos
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Vidocq



Registrato: 27/05/13 16:21
Messaggi: 904

MessaggioInviato: Gio Gen 19, 2017 3:55 pm    Oggetto: Re: discussione generale Rispondi citando

Brandos ha scritto:
Ciao a tutti,ormai come tanti di voi,mi sono fatto un idea di chi possa essere stato ad uccidere le sfortunate giovani coppie nei delitti del Mostro di Firenze.Io non credo che siano state molte persone ma solo una.Una persona veramente diabolica intelligente fredda...e con un disturbo veramente al di sopra dell immaginabile.Sicuramente in tutti questi anni e negli anni passati,ha saputo calcolare tutto al millesimo,fregando e confondendo centinaia di persone.Forse coperto da qualcuno??Non lo so...però una persona in grado di trasformarsi...camaleontica...E se invece il Mostro...avesse troppo calcolato le cose...e magari tra qualche mese..viene Beccato!!!Oppure ormai ètroppo tardi...ed è riuscito per sempre a scomparire nelle tenebre della notte....Brandos

mi dispiace ma devo stopparti anche qui..sparare a delle persone che amoreggiano dentro un abitacolo a distanza ravvicinata non mi sembra sia indice di una persona scaltra ed intelligente..perche' avete questa visione cinematografica di questo personaggio ? dalla sua parte ebbe una fortuna sfacciata e l'incompetenza degli addetti ai lavori..tutto qui
Top
Profilo Invia messaggio privato
Brandos



Registrato: 18/01/17 17:39
Messaggi: 16
Residenza: Prato

MessaggioInviato: Gio Gen 19, 2017 6:16 pm    Oggetto: discussione generale Rispondi citando

ognuno ha un suo modo di vedere le cose ci mancherbbe,però non credo che a tutti riesca facile fare quello che ha fatto il mdf.Sono daccordo che abbia avuto fortuna in molti omicidi,però sta di fatto che a distanza di decine di anni siamo tutti a parlarne e fare ipotesi.

_________________
Brandos
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
lodger



Registrato: 01/09/12 19:01
Messaggi: 42

MessaggioInviato: Gio Gen 19, 2017 7:50 pm    Oggetto: Rispondi citando

il mostro puoi cercarlo nella tua città (Prato): dicevano che era un certo Carlo, impagliatore di animali
Fonte: libro Mostro Di Firenze - Al Di Là Di Ogni Ragionevole Dubbio.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Brandos



Registrato: 18/01/17 17:39
Messaggi: 16
Residenza: Prato

MessaggioInviato: Mar Apr 25, 2017 8:31 am    Oggetto: Rispondi citando

Ciao...si in effetti so dove abita il cosiddetto Carlo...un giorno ero quasi per suonargli il campanello...magari mi avrebbe offerto un caffè...e poi si sarebbe aperto.Sai che soddisfazione.

_________________
Brandos
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Brandos



Registrato: 18/01/17 17:39
Messaggi: 16
Residenza: Prato

MessaggioInviato: Mar Apr 25, 2017 8:43 am    Oggetto: Rispondi citando

L'ipotesi...di Carlo potrebbe anche essere la pista giusta.Secondo gli psicologi..i serial killer iniziano a colpire anche in giovane età.Ma lasciamo perdere Carlo...Io voglio solo ribadire..che anche se negli anni 70/80 non c'erano i mezzi di adesso per scoprire l'identità di un assassino...il mostro secondo me..era una mente abbastanza geniale.

_________________
Brandos
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
diabolik



Registrato: 10/09/15 19:04
Messaggi: 199

MessaggioInviato: Mar Apr 25, 2017 6:12 pm    Oggetto: Rispondi citando

@Brandos, Lodger non si riferiva al "Carlo" di Mario Spezi ma ad un altro Carlo, tassidermista di Prato (stessa città di A.V. che però fa il camionista).

Il Carlo di Prato è citato sul libro di Cochi-Bruno-Cappelletti attraverso la testimonianza di Claudio Di Biasi, testimone citato anche da Mario Spezi nel suo primo libro (1983) sul caso(
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

) :
Squilibrato, fanatico di armi. Il 15 aprile 1973 aveva sparato ad una coppia che si trovava in auto in un campo appena fuori Firenze. Aveva creduto di scorgere la propria moglie tra gli occupanti dell'auto ed aveva sparato 7 colpi di rivoltella al presunto amante. Detenuto presso il carcere delle Murate a Firenze, scrisse alla madre di Susanna Cambi: "Io conosco il mostro e mi sento un pò colpevole di questi assurdi omicidi perchè io sparai a una coppietta e sembra che il mio gesto abbia dato vita a questi omicidi. (...) Ammise d'essere stato un guardone, d'aver visto il mostro in volto e che questi nel 1968 gli aveva rubato una Beretta calibro 22. "Lui praticava spesso il campo delle Bartoline, poi l'ho visto dopo le Croci di Calenzano. Lo rividi dalle parti di Scarperia e una volta nei pressi del paese La Lisca per andare a Montelupo e l'ultima volta che lo vidi fu nel '76 tramite una licenza che mi diede il carcere di Firenze".

Inutile dire che la sua testimonianza, per quanto suggestiva (cita l'anno 1968 nella lettera alla madre di Susanna Cambi nel 1981, quando ancora non c'era manco l'odore della pista sarda), non debba essere presa in considerazione più di tanto.
Così fecero gli inquirenti, ma non gli avvocati difensori di Francesco Vinci che a quanto pare riesumarono la sua testimonianza:
"Parlai del mostro di Firenze ad altri detenuti asserendo che il Vinci Francesco non c'entrava nulla[...]*so che all'epoca (edit. Carlo di Prato, ndA) faceva l'imbalsamatore di animali[...]

[EDIT. Aggiunto dopo] è citato anche nella deposizione di Antonio Amore nel processo di primo grado Pacciani (

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

):

A.B.: [...] volevo domandare al maresciallo Amore se era venuto da lui un ex Carabiniere, il quale aveva fatto, a suo modo, le indagini nei riguardi di un certo [censored], che era imbalsamatore di Vicchio. Ricorda questa circostanza?  
A.A.: Ricordo il particolare dell'imbalsamatore, in particolar modo. Però non ricordo il resto, insomma.  
A.B.: Che questo imbalsamatore era piuttosto alto, che secondo lui, secondo il vostro Carabiniere, poteva essere... Va be', sono delle ipotesi.  
A.A.: Ricordo la circostanza dell'imbalsamatore, perché è un fatto particolare. Però non ricordo bene la...  


Brandos ha scritto:
Ciao...si in effetti so dove abita il cosiddetto Carlo(A.V. il camionista di Spezi, ndA)...un giorno ero quasi per suonargli il campanello...magari mi avrebbe offerto un caffè...e poi si sarebbe aperto.Sai che soddisfazione.

Secondo me lui non si sarebbe aperto ma ti avrebbe aperto. Con un cric. Sai poi lui che soddisfazione. Laughing Laughing

************************
*Compratevi il libro di Cochi-Bruno-Cappelletti se volete leggere il verbale completo!

_________________
"We spend a good part of our lives dreaming, especially when we're awake"
Top
Profilo Invia messaggio privato
H. Hoffmann



Registrato: 09/09/15 00:20
Messaggi: 67

MessaggioInviato: Mer Apr 26, 2017 7:59 pm    Oggetto: Rispondi citando

Un assassino super cervellone?...non so, faccio fatica a immaginarmelo. Certo non uno stupido, ma sono quasi sicuro che il MdF sia stato un guardone. Forse sbaglio io ma non riesco ad immaginarmi un guardone cervellone...
Top
Profilo Invia messaggio privato
diabolik



Registrato: 10/09/15 19:04
Messaggi: 199

MessaggioInviato: Gio Apr 27, 2017 12:01 pm    Oggetto: Rispondi citando

A parziale modifica del mio post precedente:

Ho fatto il copia incolla delle dichiarazioni di Amore, non accorgendomi che il tassidermista a cui faceva riferimento era di Vicchio e non di Prato. Pertanto non saprei dire se il tassidermista del m.llo Amore fosse lo stesso di CDB.
O parlavano della stessa persona e uno dei due si è sbagliato sulla città oppure parlavano di due persone diverse.

Volevo precisare però che le dichiarazioni di Amore erano susseguenti ad alcune domande rivoltegli in merito a GPV, che era di Prato e che bazzicava il Mugello (conosceva la famiglia Stefanacci).[edit] Lo stesso maresciallo Amore prestava servizio presso la Sezione di Polizia Giudiziaria della Procura di Prato.
Al di la delle suggestioni comunque non si può andare.

_________________
"We spend a good part of our lives dreaming, especially when we're awake"
Top
Profilo Invia messaggio privato
lillo



Registrato: 28/04/15 15:52
Messaggi: 188

MessaggioInviato: Gio Apr 27, 2017 4:40 pm    Oggetto: Rispondi citando

Non vedo una risposta semplice da poter dare a questa domanda del topic. Se tutto fila liscio, se non si commettono errori madornali, visti anche alcuni evidenti errori in fase di indagini (soprattutto a mio avviso sulle SDC. E' mancato quasi completamente il rigore scientifico fino anche a Scopeti, dove sicuramente qualcosa di meglio che in precedenza è stato fatto, ma anche lì mi pare di ravvisare delle carenze), è chiaro che non è affatto detto che ci voglia un genio del crimine. Ma perlomeno si deve comunque pensare ad un personaggio tutto sommato abile, capace di un minimo di ragionamento concreto su come avvicinarsi e come fuggire. Altrimenti a Baccaiano l'avrebbero preso, non vi pare? Lì ha avuto la lucidità di fuggire molto alla svelta, questione di minuti o anche meno. Ed è improbabile che un "semplice" maniaco sessuale privo di raziocinio e lucida visione dei fatti, in quel momento abbia deciso di fermare la sua azione nel momento per lui di massima eccitazione. Avrebbe commesso qualche errore, qualcuno lo avrebbe visto fuggire se ad esempio avesse avuto l'auto (o il mezzo di trasporto) parcheggiato in un punto sbagliato.
Invece nessuno vide nulla, nemmeno un'ombra.
A mio avviso sprovveduto non era affatto.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Vidocq



Registrato: 27/05/13 16:21
Messaggi: 904

MessaggioInviato: Gio Apr 27, 2017 5:22 pm    Oggetto: Rispondi citando

lillo ha scritto:
Non vedo una risposta semplice da poter dare a questa domanda del topic. Se tutto fila liscio, se non si commettono errori madornali, visti anche alcuni evidenti errori in fase di indagini (soprattutto a mio avviso sulle SDC. E' mancato quasi completamente il rigore scientifico fino anche a Scopeti, dove sicuramente qualcosa di meglio che in precedenza è stato fatto, ma anche lì mi pare di ravvisare delle carenze), è chiaro che non è affatto detto che ci voglia un genio del crimine. Ma perlomeno si deve comunque pensare ad un personaggio tutto sommato abile, capace di un minimo di ragionamento concreto su come avvicinarsi e come fuggire. Altrimenti a Baccaiano l'avrebbero preso, non vi pare? Lì ha avuto la lucidità di fuggire molto alla svelta, questione di minuti o anche meno. Ed è improbabile che un "semplice" maniaco sessuale privo di raziocinio e lucida visione dei fatti, in quel momento abbia deciso di fermare la sua azione nel momento per lui di massima eccitazione. Avrebbe commesso qualche errore, qualcuno lo avrebbe visto fuggire se ad esempio avesse avuto l'auto (o il mezzo di trasporto) parcheggiato in un punto sbagliato.
Invece nessuno vide nulla, nemmeno un'ombra.
A mio avviso sprovveduto non era affatto.

cosa avrebbero potuto mai vedere al buio? quando da lontano ha visto i fari delle macchine avvicinarsi si e' nascosto tra la vegetazione ha aspettato che si allontanassero e poi e' andato via..normale gestione della situazione direi. il suo piano e' andato a monte dal momento che il ragazzo ha tentato la fuga finendo nella cunetta opposta..se al posto dei giovani impauriti ragazzi si fosse fermato qualche adulto con un pizzico di coraggio in piu' credo che il Mainardi avrebbe avuto concreta possibilita' di salvarsi..
Top
Profilo Invia messaggio privato
lillo



Registrato: 28/04/15 15:52
Messaggi: 188

MessaggioInviato: Ven Apr 28, 2017 1:30 pm    Oggetto: Rispondi citando

Vidocq ha scritto:

cosa avrebbero potuto mai vedere al buio? quando da lontano ha visto i fari delle macchine avvicinarsi si e' nascosto tra la vegetazione ha aspettato che si allontanassero e poi e' andato via..normale gestione della situazione direi. il suo piano e' andato a monte dal momento che il ragazzo ha tentato la fuga finendo nella cunetta opposta..se al posto dei giovani impauriti ragazzi si fosse fermato qualche adulto con un pizzico di coraggio in piu' credo che il Mainardi avrebbe avuto concreta possibilita' di salvarsi..


Penso che sia facile in teoria, ma poi in pratica non farsi mai beccare per 8 volte, soprattutto negli ultimi due anni quando c'erano pattuglie dovunque, anche civetta non mi pare faccenda per un sempliciotto. Aveva una testa che ragionava.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Vidocq



Registrato: 27/05/13 16:21
Messaggi: 904

MessaggioInviato: Ven Apr 28, 2017 7:39 pm    Oggetto: Rispondi citando

lillo ha scritto:
Vidocq ha scritto:

cosa avrebbero potuto mai vedere al buio? quando da lontano ha visto i fari delle macchine avvicinarsi si e' nascosto tra la vegetazione ha aspettato che si allontanassero e poi e' andato via..normale gestione della situazione direi. il suo piano e' andato a monte dal momento che il ragazzo ha tentato la fuga finendo nella cunetta opposta..se al posto dei giovani impauriti ragazzi si fosse fermato qualche adulto con un pizzico di coraggio in piu' credo che il Mainardi avrebbe avuto concreta possibilita' di salvarsi..


Penso che sia facile in teoria, ma poi in pratica non farsi mai beccare per 8 volte, soprattutto negli ultimi due anni quando c'erano pattuglie dovunque, anche civetta non mi pare faccenda per un sempliciotto. Aveva una testa che ragionava.

che il mdf avesse una testa che ragionava e' fuor di dubbio..il fatto che non sia mai incappato in un auto civetta non mi sorprende per piu' di un motivo..quanto poteva essere credibile una coppia di poliziotti che mai avrebbe iniziato a denudarsi? poco direi..in fondo erano gli attimi dove l'omicida sferrava l'attacco..e questo la dice lunga sul fatto che alcune coppie erano da lui monitorate...inoltre quante potevano essere le auto civetta dislocate in un territorio cosi' vasto? non dimentichiamoci che lo stato era impegnato anche in altre battaglie..terrorismo mafia e quant'altro..quindi una lotta impari soprattutto perche' il mostro colpiva una volta l'anno e non ci veniva certo a dire dove l'avrebbe fatto..cerchiamo di non mitizzare oltremodo il personaggio..si e' detto centinaia di volte ma ogni tanto una rinfrescata alla memoria non fa male..per me non fu preso soprattutto perche' gli inquirenti con la vicenda Spalletti si bruciarono ogni possibilita' visto il trattamento a lui riservato..quindi mi sembra piu' che scontato che nessuno abbia mai visto nulla..taglia o non taglia semmai ce ne fosse stata anche solo una di persona che avrebbe potuto aiutare gli inquirenti alla cattura del mdf se ne guardo' molto bene dal farlo.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Audiofilox



Registrato: 23/04/14 00:25
Messaggi: 37

MessaggioInviato: Sab Apr 29, 2017 12:31 am    Oggetto: Rispondi citando

Si può essere intelligenti e furbi, ma non essere colti e raffinati. E' abbastanza evidente che il MDF non era una persona raffinata e usa ad avere comportamenti civili. E' altrettanto evidente che era una persona abbastanza scaltra e reattiva, dotata di sangue freddo, da potergli permettere di fare tutto quello che ha fatto. E' stato facilitato dal fatto di essere sostanzialmente il primo SK italiano, in un'epoca dove l'investigazione scientifica era ancora molto arretrata e di fronte ad investigatori non troppo preparati. Errori ne furono fatti a bizzeffe. Non era un genio, quindi, ma una persona sicuramente scaltra.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
lillo



Registrato: 28/04/15 15:52
Messaggi: 188

MessaggioInviato: Sab Apr 29, 2017 10:40 am    Oggetto: Rispondi citando

Vidocq ha scritto:


che il mdf avesse una testa che ragionava e' fuor di dubbio..il fatto che non sia mai incappato in un auto civetta non mi sorprende per piu' di un motivo..quanto poteva essere credibile una coppia di poliziotti che mai avrebbe iniziato a denudarsi? poco direi..in fondo erano gli attimi dove l'omicida sferrava l'attacco..e questo la dice lunga sul fatto che alcune coppie erano da lui monitorate...inoltre quante potevano essere le auto civetta dislocate in un territorio cosi' vasto? non dimentichiamoci che lo stato era impegnato anche in altre battaglie..terrorismo mafia e quant'altro..quindi una lotta impari soprattutto perche' il mostro colpiva una volta l'anno e non ci veniva certo a dire dove l'avrebbe fatto..cerchiamo di non mitizzare oltremodo il personaggio..si e' detto centinaia di volte ma ogni tanto una rinfrescata alla memoria non fa male..per me non fu preso soprattutto perche' gli inquirenti con la vicenda Spalletti si bruciarono ogni possibilita' visto il trattamento a lui riservato..quindi mi sembra piu' che scontato che nessuno abbia mai visto nulla..taglia o non taglia semmai ce ne fosse stata anche solo una di persona che avrebbe potuto aiutare gli inquirenti alla cattura del mdf se ne guardo' molto bene dal farlo.


Sì, tutto questo è vero, comunque ci sono due aspetti da considerare:
1- A parte le pattuglie civetta, nei limiti del possibile c'era sicuramente un certo controllo del territorio. Questo te lo dico come testimonianza personale (e ne potrai trovare altre sicuramente) perché nel 1985 avevo 19 anni e quindi da almeno un paio d'anni uscivo in auto con amici che avevano la patente soprattutto nei fine settimana. Mi ricordo bene di due volte in cui ci fermarono essendo in due in auto, videro i documenti (ripensandoci oggi sicuramente controllavano l'età) e ci mandarono via in fretta. Mai ci hanno fermato quando eravamo in 4 o 5. E' chiaro che non fa statistica, ma dà l'idea di controlli piuttosto mirati ad una certa tipologia di persone. Ricordo anche bene una volta di aver visto ispezionare con la torcia un auto di un adulto (avrà avuto tra i quaranta e i cinquanta). Questo per far capire che non era pensabile per l'assassino andarsene bello tranquillo con coltello e pistola. Doveva essere molto abile anche nel guidare e nello scegliere le strade giuste. Questo intendo quando dico che un sempliciotto lo avrebbero probabilmente preso.
2- Sui guardoni potenziali testimoni hai perfettamente ragione, ma dobbiamo anche considerare che le persone hanno una coscienza. Un guardone non è un delinquente e nemmeno una persona insensibile. Se qualcuno avesse avuto indicazioni davvero utili avrebbe trovato il modo anche anonimo di trasmetterle. Di segnalazioni anonime ne arrivavano parecchie e venivano vagliate, specialmente quelle più circostanziate. Anche qui però penso che si debba concludere che nessuno mai seppe dare informazioni determinanti.
Ripeto un concetto: sembra tutto semplice... E' anche vero che può essergli andata bene, che può avere avuto una fortuna della madonna, ma si tratta di 8 delitti, la fortuna da sola non basta...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Discussione generale Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a 1, 2, 3  Successivo
Pagina 1 di 3

 
Vai a:  
Puoi inserire nuovi argomenti
Puoi rispondere a tutti gli argomenti
Puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e

Cerca solo in mostrodifirenze.forumup.it


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.126