Indice del forum IL MOSTRO DI FIRENZE
FORUM SU DELITTI SERIALI, CRONACA NERA ED ALTRO ANCORA
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

l'ingranaggio iniziale

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Le ipotesi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Sab Ago 19, 2017 6:46 pm    Oggetto: Ads

Top
Brandos



Registrato: 18/01/17 17:39
Messaggi: 16
Residenza: Prato

MessaggioInviato: Gio Gen 19, 2017 1:14 pm    Oggetto: l'ingranaggio iniziale Rispondi citando

Ciao a tutti..sono Brandos da poco faccio parte di questo forum che già seguivo,mi sto rendendo conto che siete veramente appasionati come me e molto preparati.Le ipotesi di chi poteva uccidere sono davvero tante.Se le analizziamo tutte,buona parte potrebbero corrispondre ed essere giuste,però.....nessuno ancora ha capito veramente l'ingranaggio iniziale.Io ritengo come molti di voi,che il Mostro sia (o sia stato) uno solo.Una specie di trasformazione notturna che per motivi psicologici purtroppo disturbati,portava questo individuo ad accanirsi con le malcapitate coppie di fidanzati.Non credo a contadini sempre brilli di vino,capaci di essere cosi meticolosi,a non lasciare mai traccia.Penso che le teorie di Spezi e Filastò..siano molto collegabili e veritiere.Forse veramente è stato Mostro coperto da qualcuno,però ritengo che sia satata un unica mano.Impressiona il film Zodiac,veramente la storia del Mostro di Firenze,vissuta in America.Ho anche provato a paragonare gli anni degli omicidi,una corrispondenza quasi(quasi) simile.La [CENSORED] famosa beretta calibro 22,sarebbe la chiave del mistero di questi orribili omicidi.Passata di mano??Trovata per caso??Requisita da chi poteva??Rubata....??Comunque sia arrivata nelle mani del Mostro,questi era di sicuro una persona che sapeva sparare,era abile nel destreggiarsi nel buio,nei boschi...e secondo me abitava vicinissimo ai luioghi dei delitti.Cose già dette e ridette però importanti,perchè in quegli anni,non esistevano navigatori,strade molto illuminate,telecamere sparese ovunque...tutti aiuti per chi vuol da solo commettere tanto orrore.Brandos

_________________
Brandos
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Vidocq



Registrato: 27/05/13 16:21
Messaggi: 904

MessaggioInviato: Gio Gen 19, 2017 3:46 pm    Oggetto: Re: le ipotesi Rispondi citando

Brandos ha scritto:
Ciao a tutti..sono Brandos da poco faccio parte di questo forum che già seguivo,mi sto rendendo conto che siete veramente appasionati come me e molto preparati.Le ipotesi di chi poteva uccidere sono davvero tante.Se le analizziamo tutte,buona parte potrebbero corrispondre ed essere giuste,però.....nessuno ancora ha capito veramente l'ingranaggio iniziale.Io ritengo come molti di voi,che il Mostro sia (o sia stato) uno solo.Una specie di trasformazione notturna che per motivi psicologici purtroppo disturbati,portava questo individuo ad accanirsi con le malcapitate coppie di fidanzati.Non credo a contadini sempre brilli di vino,capaci di essere cosi meticolosi,a non lasciare mai traccia.Penso che le teorie di Spezi e Filastò..siano molto collegabili e veritiere.Forse veramente è stato Mostro coperto da qualcuno,però ritengo che sia satata un unica mano.Impressiona il film Zodiac,veramente la storia del Mostro di Firenze,vissuta in America.Ho anche provato a paragonare gli anni degli omicidi,una corrispondenza quasi(quasi) simile.La [CENSORED] famosa beretta calibro 22,sarebbe la chiave del mistero di questi orribili omicidi.Passata di mano??Trovata per caso??Requisita da chi poteva??Rubata....??Comunque sia arrivata nelle mani del Mostro,questi era di sicuro una persona che sapeva sparare,era abile nel destreggiarsi nel buio,nei boschi...e secondo me abitava vicinissimo ai luioghi dei delitti.Cose già dette e ridette però importanti,perchè in quegli anni,non esistevano navigatori,strade molto illuminate,telecamere sparese ovunque...tutti aiuti per chi vuol da solo commettere tanto orrore.Brandos

una sola domanda:perche' continuate ad evidenziare il fatto che il mdf non ha mai lasciato tracce? forse doveva lasciare un biglietto con tanto di nome e cognome ? per "tracce" cosa intendete? non c'era la prova del Dna non c'era nulla
Top
Profilo Invia messaggio privato
Brandos



Registrato: 18/01/17 17:39
Messaggi: 16
Residenza: Prato

MessaggioInviato: Gio Gen 19, 2017 5:12 pm    Oggetto: le ipotesi Rispondi citando

Ciao...capisco che non esisteva prova del dna...ma di fatto cosa ha lasciatio il mdf per essere sospettato o indagato??Forse un impronta di uno scarpone..perònon ha mai lasciato nulla che potesse far arrivare a lui...

_________________
Brandos
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Brandos



Registrato: 18/01/17 17:39
Messaggi: 16
Residenza: Prato

MessaggioInviato: Gio Gen 19, 2017 5:19 pm    Oggetto: le ipotesi Rispondi citando

Il mdf,per farla breve,arrivava nel punto dove aveva deciso di colpire(o era già nascossto)uccideva la povera coppia di ragazzi,faceva i suoi comodi (mi riferisco alle asportazioni quando vi erano)poi prendeva e spariva come nel nulla...ogni tanto vi è stata una segnalazione di qualcuno che poteva dare sospetto,ma stringi stringi è sempre riuscito a far perdere le sue tracce.

_________________
Brandos
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
lodger



Registrato: 01/09/12 19:01
Messaggi: 42

MessaggioInviato: Gio Gen 19, 2017 8:44 pm    Oggetto: Rispondi citando

sì, probabilmente l'assassino era uno solo.
Visto che il sangue è iniziato a sgorgare a Signa, bisognerebbe prima di tutto studiare quel delitto e cercare di trovare il bandolo della matassa.
Considerando gli strani comportamenti dei Mele è difficile pensare che i sardi siano completamente estranei a quel delitto, ed è ancora più difficile pensare che l'arma sia finita a una persona completamente estranea che ripete delitti simili (coppiette appartate in auto). Del resto, la differenza dei delitti si potrebbe interpretare come una crescita "professionale" del serial killer: prima guarda solo, poi gioca con il cadavere, infine fa il macello che tutti sappiamo.

Si potrebbe ipotizzare che il collegamento a Signa sia stato un depistaggio, ma come cavolo avrebbe fatto il mostro, o chi per lui, ad infilare i bossoli nel fascicolo di Signa? è pura "fatascienza", a meno che il mostro non fosse un membro delle forze dell'ordine ed avesse accesso ai documenti, oppure che si sia intrufolato di notte come Diabolik.
In più, bisogna considerare che l'uccisione di coppiette appartate in auto (anche senza movente sessuale) sembra essere un delitto abbastanza raro...no? c'è una lista di tutti i casi simili verificatisi in italia?


Infine, se davvero il killer è uno solo, bisognerebbe decostruire le narrazioni/indizi e soprattutto testimonianze che hanno portato ad accusare ufficialmente i merenderos: veri assassini o mostri confezionati su misura dallo stato?
Top
Profilo Invia messaggio privato
Brandos



Registrato: 18/01/17 17:39
Messaggi: 16
Residenza: Prato

MessaggioInviato: Ven Gen 20, 2017 1:17 pm    Oggetto: Rispondi citando

buongiorno....a tutti...mi fa piacere innanzi tutto leggere i vostri pareri e le vostre opinioni.Il certo Carlo so dove sta...se fosse veramente lui,lo potrei far parlare..La zona dove sta è un pò si da Mostro....però ragazzi...a me pare strano che sia tornato a far una vita regolare come se niente fosse!Io sono più dell idea che il mdf sia stato veramente uno psicopatico,con delle coperture magari avute (anche) con ricatti.A me non convincono nei contadini,ne tutte le parentele sarde...magari hanno visto sono stati impauriti dallo stesso mdf.Poi magari il mio punto di vista è tutto sbagliato.Il mdf ha requisito la beretta in qualche modo...e ha iniziato la sua mattanza.La mia sensazione è che fosse una persona che metteva paura anche nella vita normale...comunque ripeto le ipotesi possono essere infinite.Nessuno però mi leva dalla testa che agiva da solo...e magari era temuto da molte persone anche della malavita.Si è fatto gioco di molte persone.

_________________
Brandos
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
xero133



Registrato: 07/05/15 14:34
Messaggi: 84

MessaggioInviato: Lun Gen 30, 2017 9:20 pm    Oggetto: Re: l'ingranaggio iniziale Rispondi citando

Brandos ha scritto:
Ciao a tutti..sono Brandos da poco faccio parte di questo forum che già seguivo,mi sto rendendo conto che siete veramente appasionati come me e molto preparati.Le ipotesi di chi poteva uccidere sono davvero tante.Se le analizziamo tutte,buona parte potrebbero corrispondre ed essere giuste,però.....nessuno ancora ha capito veramente l'ingranaggio iniziale.Io ritengo come molti di voi,che il Mostro sia (o sia stato) uno solo.Una specie di trasformazione notturna che per motivi psicologici purtroppo disturbati,portava questo individuo ad accanirsi con le malcapitate coppie di fidanzati.Non credo a contadini sempre brilli di vino,capaci di essere cosi meticolosi,a non lasciare mai traccia.Penso che le teorie di Spezi e Filastò..siano molto collegabili e veritiere.Forse veramente è stato Mostro coperto da qualcuno,però ritengo che sia satata un unica mano.Impressiona il film Zodiac,veramente la storia del Mostro di Firenze,vissuta in America.Ho anche provato a paragonare gli anni degli omicidi,una corrispondenza quasi(quasi) simile.La [CENSORED] famosa beretta calibro 22,sarebbe la chiave del mistero di questi orribili omicidi.Passata di mano??Trovata per caso??Requisita da chi poteva??Rubata....??Comunque sia arrivata nelle mani del Mostro,questi era di sicuro una persona che sapeva sparare,era abile nel destreggiarsi nel buio,nei boschi...e secondo me abitava vicinissimo ai luioghi dei delitti.Cose già dette e ridette però importanti,perchè in quegli anni,non esistevano navigatori,strade molto illuminate,telecamere sparese ovunque...tutti aiuti per chi vuol da solo commettere tanto orrore.Brandos


Veramente a me è sembrata una persona maldestra, approssimativa e "grezza" nel modo di fare (le mutilazioni non erano di certo fatte da una mano esperta così come a sparare). Di tracce ne avrà lasciate molte, la fortuna che ha avuto è stata che in Italia nessuno era pronto ad affrontare un problema del genere, inoltre tecnologicamente non c'era nulla. Fosse successo ora probabilmente lo avrebbero preso al primo delitto.
Inoltre di errori ne ha fatti almeno due, a Baccaiano (quello più grave) e l'anno dopo a Giogoli, dove molto probabilmente ha ciccato.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Vidocq



Registrato: 27/05/13 16:21
Messaggi: 904

MessaggioInviato: Mar Gen 31, 2017 7:38 am    Oggetto: Rispondi citando

continuo testardamente a chiedere quali tracce avrebbe dovuto lasciare il mostro dato che la tecnologia' forense a quei tempi non era' ancora nelle facolta' degli investigatori ( Dna e quant'altro )..se a tutto cio' ci sommiamo le scene dei crimini che anziche' essere accuratamente preservate erano meta di veri e propri pellegrinaggi vi lascio immaginare la speranza poter di trovare qualche indizio utile e concreto.. il mdf ebbe una fortuna sfacciata che viaggio' di pari passo con l'impreparazione al caso da parte degli inquirenti... senza parlare di clamorose sviste e di grossolani errori..uno dei piu' significativi che non mi sono mai riuscito a capire fu lo smontare in maniera frettolosa la tenda dei francesi..subito dopo fu rimessa in piedi ma ormai la scena del crimine era stata compromessa
Top
Profilo Invia messaggio privato
animejap



Registrato: 27/03/15 11:24
Messaggi: 79

MessaggioInviato: Gio Feb 09, 2017 10:46 am    Oggetto: Rispondi citando

il mostro di tracce ne ha lasciate a migliaia come in pochi casi.
il furgone dei tedeschi era piento di impronte.la tenda dei francesi pure.

la cosa grave e' che non prendevano impronte,che esistavano praticamente dagli inizi del secolo.per cui trattasi di individuo furbo attento e conoscitore dei posti,ma ha che fare con inquirenti incapaci e impreparati,molto spesso soggetti alla lungaggini e alle dinamiche farraginose della burocrazia italiana.

non e' un genio del crimine,ma un delinquente comune psicopatico che oggi verrebbe probabilmente catturato in 24 ore.

si trovo' di fronte inquirenti che inquinavano la scena del crimine,che spostavano furgoni dal luogo del delitto rompendo i finestrini,calpestavano la scena poi scambiando le proprie impronte con quelle mostro.

l'unico modo per catturarlo era trovargli la [CENSORED] in una perquisizione,cosa che naturalmente non avvenne perche' non teneva la [CENSORED] in casa.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
klop



Registrato: 09/07/16 12:09
Messaggi: 34

MessaggioInviato: Sab Mar 04, 2017 4:24 pm    Oggetto: Rispondi citando

animejap ha scritto:

il furgone dei tedeschi era piento di impronte.la tenda dei francesi pure.

la cosa grave e' che non prendevano impronte,che esistavano praticamente dagli inizi del secolo.


ciao, posso chiederti se c'è una fonte ufficiale per questa informazione?
Top
Profilo Invia messaggio privato
appletree



Registrato: 01/12/12 18:04
Messaggi: 121

MessaggioInviato: Sab Mar 04, 2017 10:18 pm    Oggetto: Rispondi citando

Direi di no.
A me risulta che di impronte non ne lasciò mai.
Né sulla scena del crimine né tantomeno sulla missiva alla Della Monica.

Ho letto di una possibile impronta su tetto della panda a Vicchio ma non mi pare ci sia certezza che fosse effettivamente del mdf.
E comunque pare che non riuscirono a rilevarla perché troppo superficiale.
Top
Profilo Invia messaggio privato
WEO41



Registrato: 05/10/16 10:42
Messaggi: 24

MessaggioInviato: Lun Mar 06, 2017 12:39 pm    Oggetto: Rispondi citando

Scusate, non vorrei essere polemico ma come potete dire che ha lasciato moltissime prove? Pensate davvero che oggi lo prenderebbero in 24 ore, posto che ovviamente non si comporterebbe allo stesso modo?
Io credo che Cicci non fosse un superuomo ed abbia commesso qualche leggerezza sulla quale ha avuto fortuna; d'altra parte non poteva certo essere un contadino briaho che davvero avrebbero beccato in una settimana anche con la teconologia dell'epoca.

Mi domando e vi domando, per evitare la solita sterile discussione (era un genio del male/era il grullo del paese che uccideva per rivalsa): prendendo la questione con onestà intellettuale, mettendovi al posto di Cicci pensate davvero che avreste fatto così pochi errori? Di notte, senza vedere e senza le conoscenze attuali (mappe, possibilità di conoscere in anticipo le abitudini delle persone ecc.) avreste saputo fare solo due errori macroscopici in una serie di almeno quattordici omicidi?

Io dico che Filastò esagera nel descriverlo come una specie di Navy Seal ma di sicuro non era (o è) uno che non aveva mai preso in mano un'arma.
Detto questo, sicuramente l'imperizia delle forze dell'ordine lo ha facilitato.

_________________
Una volta escluse tutte le ipotesi impossibili, la soluzione è quanto resta, per quanto possa apparire improbabile
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
appletree



Registrato: 01/12/12 18:04
Messaggi: 121

MessaggioInviato: Lun Mar 06, 2017 10:48 pm    Oggetto: Rispondi citando

WEO concordo con la tua riflessione.
il problema di questa serie di delitti non è solo l'esecuzione (sparare a coppie indifese, distratte, senza via di fuga etc) quanto quello che c'è prima, durante e dopo.
cioè studiare il territorio per giorni/settimane/mesi (?), arrivare nei luoghi degli agguati, sparare, fare le escissioni, andarsene, cambiarsi, tornare a casa, condurre un'altra vita.
tutto questo senza lasciare tracce concrete, testimonianze, avvistamenti, sospetti...

per far questo certamente si deve essere una persona di una certa intelligenza, organizzazione, sangue freddo, prestanza fisica etc.

quante persone possono avere queste caratteristiche? oltre al fatto di saper sparare (anche se forse non benissimo) e saper usare un coltello invece molto bene (cosa non comune).

per questo capisco Filastò quando per un profilo del genere ipotizzi una figura con la divisa.
perché comunque uno che ha frequentato ambienti militari o para militari è più facile che risponda a quelle caratteristiche.

infine hai perfettamente ragione riguardo l'assurdità che il mdf oggi sarebbe preso in 24 ore.

il mdf è stato estremamente prudente (salvo forse in un paio di occasioni).
oggi avrebbe adattato i suoi comportamenti alle caratteristiche ed ai mezzi delle indagini odierne.

se si vuole fare un'analisi controfattuale occorre farla fino in fondo.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Le ipotesi Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Puoi inserire nuovi argomenti
Puoi rispondere a tutti gli argomenti
Puoi modificare i tuoi messaggi
Puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e

Cerca solo in mostrodifirenze.forumup.it


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.109