Indice del forum IL MOSTRO DI FIRENZE
FORUM SU DELITTI SERIALI, CRONACA NERA ED ALTRO ANCORA
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Femminicidio 8 marzo: Antonella Lettieri.
Vai a 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Delitti e misteri
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Gio Ott 19, 2017 1:53 am    Oggetto: Ads

Top
Diadema



Registrato: 26/05/16 12:04
Messaggi: 1565

MessaggioInviato: Lun Mar 20, 2017 12:17 pm    Oggetto: Femminicidio 8 marzo: Antonella Lettieri. Rispondi citando


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



"Antonella Lettieri l'hanno uccisa nel giorno della Festa delle donne, proprio mentre tante altre donne celebravano l'8 marzo urlando il loro no ad ogni forma di violenza. Una festa che Antonella - che proprio il giorno prima aveva compiuto 42 anni - non celebrava più da quando era scomparso il fratello Raffaele, deceduto per una malattia proprio in questo periodo dell'anno. Antonella lavorava come commessa nel negozio 'La Calabrisella' di proprietà della sorella gemella Silvia e del cognato Luigi. A trovarla in una pozza di sangue, la mattina seguente, è stato proprio Luigi. La sorella non l'aveva vista arrivare al negozio e Antonella non le rispondeva al telefono. Decide quindi di mandare il marito a casa sua, per controllare. L'uomo, giunto in via Cilea nel quartiere Scalaretto, a Cirò Marina, nel Crotonese, suona alla porta senza ricevere risposta. Torna così dalla moglie a prendere le chiavi di riserva della casa nella quale la commessa abitava da sola.
La scena del delitto

Quando apre la porta si trova di fronte alla tragedia. Antonella era esanime a terra. Martoriata, uccisa in modo brutale e selvaggio. L'assassino le aveva inferto prima un colpo fortissimo alla testa, con un oggetto pesante e appuntito non ancora ritrovato, che l'ha fatta svenire, e poi si era accanito con una dozzina di fendenti inferti con un'arma da taglio e una ventina di colpi al capo e al viso. Neppure il medico legale che ha effettuato l'autopsia è riuscito a quantificarli con esattezza.
Le indagini puntano subito sui vicini

Dalle indagini è emerso che l'aggressione è avvenuta quando la donna era appena rincasata dopo il lavoro, verso le ore 20 di mercoledì 8 marzo. Non aveva neppure tolto il giubbotto ed aveva ancora le borse della spesa in mano quando è stata aggredita ed uccisa. La casa messa a soqquadro, forse per inscenare una rapina finita male o forse perché l'assassino cercava qualcosa di preciso. I carabinieri del comando provinciale di Crotone, quelli della compagnia di Cirò Marina, ai quali si sono aggiunti gli specialisti del Ris di Messina, hanno subito indirizzato le indagini verso una pista precisa, una pista che portava ad una coppia di coniugi, vicini di casa di Antonella Lettieri, con la quale la donna aveva un rapporto di amicizia e che frequentava assiduamente.
L'indiziato rischia il linciaggio

Il Ris ha perquisito la loro abitazione, prelevato indumenti e campioni del Dna. Dai quali, evidentemente, giovedì sera sono giunti riscontri che hanno indotto gli inquirenti a sottoporre a fermo per omicidio pluriaggravato il vicino di casa, Salvatore Fuscaldo, bracciante agricolo di 50 anni. L'uomo subisce un tentativo di linciaggio quando viene portato fuori dalla caserma dove ha sede la locale compagnia dell'arma. Nella ressa il lunotto della gazzella dei militari viene frantumato. C'è chi grida "Sei un assassino!". E c'è chi applaude i carabinieri.
Un caso tutt'altro che chiuso

Il giudice delle indagini preliminari, Michele Ciociola, venerdì decide di convalidare il fermo. Proprio mentre a Cirò Marina si tenevano le esequie della povera Antonella, il gip ha depositato il provvedimento e disposto la custodia cautelare in carcere. Durante l'interrogatorio, l'uomo ha risposto alle domande del giudice fornendo una versione alternativa a quella dell'accusa: ha negato decisamente di aver ucciso Antonella e, quanto al presunto prestito che la donna gli avrebbe fatto e che potrebbe essere uno dei motivi scatenanti del raptus omicida, Fuscaldo ha replicato che lui lavora e non ha certo bisogno di denaro.

Riguardo alla prova che lo incastrerebbe, la macchia di sangue repertata dai Ris sul sedile posteriore della sua Alfa 156, Fuscaldo ha spiegato che lasciava sempre l'auto aperta perché aveva il telecomando rotto e che Antonella aveva imparato a guidare proprio sulla sua vettura, quindi potrebbe aver lasciato quella piccola traccia di sangue in epoca molto anteriore al delitto. Sta di fatto che il gip Ciociola ha ritenuto poco convicenti le sue giustificazioni e ha deciso di mantenerlo in carcere per l'omicidio della giovane donna. Il caso è tutt'altro che chiuso. Le indagini ora si concentrano su eventuali responsabilità della moglie di Fuscaldo, anch'essa indagata."

Un giallo interessante,sembra si sia arrivati rapidamente al colpevole (cosa non comune in questi delitti) ma ancora non si capiscono i motivi di un gesto cosi efferato e personalmente al movente economico ci credo poco.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Diadema



Registrato: 26/05/16 12:04
Messaggi: 1565

MessaggioInviato: Mar Mar 21, 2017 12:26 pm    Oggetto: Rispondi citando


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ancora una serie di "stranezze" su questo omicidio e seppur molto probabile abbiano individuato l'ambito non cosi il/la colpevole.
Personalmente vedo più la moglie come agente che il marito.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Diadema



Registrato: 26/05/16 12:04
Messaggi: 1565

MessaggioInviato: Sab Apr 01, 2017 9:49 am    Oggetto: Rispondi citando

Ieri sera è uscito un particolare molto importante,ovvero il panetto di pizza ritrovato nel forno pronto per essere cotto.
Non ci vuole un genio a capire che lei quella sera aspettava certamente qualcuno e trattandosi dell'8 marzo è assai probabile si tratti di una donna e forse anche due. Fuscaldo secondo me in quel tipo di omicidio c'entra poco se non come causa del gesto.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
mamari



Registrato: 08/10/11 10:40
Messaggi: 3152

MessaggioInviato: Dom Apr 02, 2017 9:28 pm    Oggetto: Rispondi citando

Diadema ha scritto:
Ieri sera è uscito un particolare molto importante,ovvero il panetto di pizza ritrovato nel forno pronto per essere cotto.
Non ci vuole un genio a capire che lei quella sera aspettava certamente qualcuno e trattandosi dell'8 marzo è assai probabile si tratti di una donna e forse anche due. Fuscaldo secondo me in quel tipo di omicidio c'entra poco se non come causa del gesto.


Verissimo...io preoaro il panetto di pizza..con una mia amica..la sera dobbiamo stenderla e cuocerla e mangiarla..la mia amica non si famviva dopo il lavoro..cioe'..ma scherziamo?! La chiamo...la tartasso di messaggi..vado al negozio..faccio un casino..se non altro per mangiare la pizza Rolling Eyes
Scherzi a parte...ha proprio toppato.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Diadema



Registrato: 26/05/16 12:04
Messaggi: 1565

MessaggioInviato: Dom Apr 02, 2017 9:47 pm    Oggetto: Rispondi citando

mamari ha scritto:
Diadema ha scritto:
Ieri sera è uscito un particolare molto importante,ovvero il panetto di pizza ritrovato nel forno pronto per essere cotto.
Non ci vuole un genio a capire che lei quella sera aspettava certamente qualcuno e trattandosi dell'8 marzo è assai probabile si tratti di una donna e forse anche due. Fuscaldo secondo me in quel tipo di omicidio c'entra poco se non come causa del gesto.


Verissimo...io preoaro il panetto di pizza..con una mia amica..la sera dobbiamo stenderla e cuocerla e mangiarla..la mia amica non si famviva dopo il lavoro..cioe'..ma scherziamo?! La chiamo...la tartasso di messaggi..vado al negozio..faccio un casino..se non altro per mangiare la pizza Rolling Eyes
Scherzi a parte...ha proprio toppato.


Si e considera che quella è la sera dell'8 marzo,facile che quella pizza la debbano cuocere e mangiare almeno in due.
Del resto le modalità del delitto sono inequivocabilmente passionali e non economiche quindi secondo me quella sera almeno una donna decide di punire l'amica che "insidiava" il marito.
Non escludo affatto che ci sia anche un'altra persona (si parla di due armi) anch'essa donna che doveva appunto regolare certi conti.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Shinichi Kudo



Registrato: 05/02/12 15:10
Messaggi: 169

MessaggioInviato: Dom Apr 02, 2017 11:24 pm    Oggetto: Rispondi citando

Diadema ha scritto:
mamari ha scritto:
Diadema ha scritto:
Ieri sera è uscito un particolare molto importante,ovvero il panetto di pizza ritrovato nel forno pronto per essere cotto.
Non ci vuole un genio a capire che lei quella sera aspettava certamente qualcuno e trattandosi dell'8 marzo è assai probabile si tratti di una donna e forse anche due. Fuscaldo secondo me in quel tipo di omicidio c'entra poco se non come causa del gesto.


Verissimo...io preoaro il panetto di pizza..con una mia amica..la sera dobbiamo stenderla e cuocerla e mangiarla..la mia amica non si famviva dopo il lavoro..cioe'..ma scherziamo?! La chiamo...la tartasso di messaggi..vado al negozio..faccio un casino..se non altro per mangiare la pizza Rolling Eyes
Scherzi a parte...ha proprio toppato.


Si e considera che quella è la sera dell'8 marzo,facile che quella pizza la debbano cuocere e mangiare almeno in due.
Del resto le modalità del delitto sono inequivocabilmente passionali e non economiche quindi secondo me quella sera almeno una donna decide di punire l'amica che "insidiava" il marito.
Non escludo affatto che ci sia anche un'altra persona (si parla di due armi) anch'essa donna che doveva appunto regolare certi conti.


E, se fosse come dite voi, voglio ancora una volta rimarcare il processo sommario con tanto di mancato linciaggio ai danni dell'uomo, fatto da una folla inferocita che sapeva a malapena chi c'era in quell'auto.

_________________
"Mezzo indizio più mezzo indizio non fa uno, fa zero"
Top
Profilo Invia messaggio privato
vaniglia



Registrato: 09/06/13 18:17
Messaggi: 920

MessaggioInviato: Lun Apr 03, 2017 10:51 am    Oggetto: Rispondi citando

Ma non erano state trovate tracce nell'auto di lui e sui vestiti dell'uccisa e soprattutto il portachiavi di lui sotto il corpo della morta?
Top
Profilo Invia messaggio privato
Shinichi Kudo



Registrato: 05/02/12 15:10
Messaggi: 169

MessaggioInviato: Lun Apr 03, 2017 12:49 pm    Oggetto: Rispondi citando

vaniglia ha scritto:
Ma non erano state trovate tracce nell'auto di lui e sui vestiti dell'uccisa e soprattutto il portachiavi di lui sotto il corpo della morta?


E perchè soprattutto? La prova meno prova di tutte, cioè il portachiavi di uno che stava sempre in quella casa, e che può facilmente essere sottratto da un ipotetico "incastratore" e buttato lì dopo l'omicidio, perchè sarebbe la prova più significativa?
Le tracce nell'auto... era ad esclusivo uso del tizio? Se anche fosse, la teneva sempre chiusa a chiave?
Le tracce su di lei... di che tracce si tratta, in quali quantità? Ripeto, lui a quanto pare era sempre a casa della vittima.
Preciso che non sto difendendo nessuno e non ho seguito abbastanza il caso per sbilanciarmi: applico soltanto il mio solito metodo: metto in dubbio qualsiasi cosa non sia sicura al 100% e immune da doppie interpretazioni.
Come dovrebbero fare anche i potenziali linciatori della prima ora.

_________________
"Mezzo indizio più mezzo indizio non fa uno, fa zero"
Top
Profilo Invia messaggio privato
Dupin



Registrato: 10/07/11 16:08
Messaggi: 2787

MessaggioInviato: Lun Apr 03, 2017 1:20 pm    Oggetto: Rispondi citando

la cosa penosa, schifosa di questa già atroce vicenda, che si perpetra non già nella mente di un uomo pazzo e geloso, o di una folie à deux, è Il Paese.
Quel paese che spacca il vetro dell'auto dei carabinieri per strappare il sospettato dalle mani delle autorità.
Quel paese che si assiepa dietro alle telecamere degli inviati, uomini, donne, vecchi e bambini, ridacchiando, e appena da studio si chiede se vogliono dire due parole in favore della vittima, TUTTI si voltano e spariscono alla chetichella: non aprono bocca. Non erano lì mica per la povera donna massacrata, erano lì per ridacchiare e farsi vedere in tv.
E mi dispiace, proprio umanamente mi addolora, che nel paese vadano messe anche le sorelle di Antonella. In coro: "lei era una DONNA D'ALTRI TEEEMPI, lei proprio era MOOOLTO RELIGIOSA, lei aspettava L'AMORE VEERO, lei era ONEEESTA, RISPARMIATRIIICE", peccato che tutti sapevano, anche il fratello, della relazione con l'assassino, e dei 50 euro mancanti dalla cassa che lei ha dato a lui, ripresa dalle telecamere.
Ne viene fuori il ritratto di un paese dove si massacrano le amanti poco docili, dove si linciano i sospettati, e possibilmente anche le loro mogli, dove si ridacchia dietro alle inviate, e dove NON si collabora con la giustizia pur di dare un'immagine da santa (intralciando di fatto le indagini! infatti dopo essere state smentite si sono fatte mute).
Un ritratto non dell' Italia, non dell' Europa, non degli anni 2mila.

cioè se a voi sembrano normali questi comportamenti....
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
vaniglia



Registrato: 09/06/13 18:17
Messaggi: 920

MessaggioInviato: Lun Apr 03, 2017 3:34 pm    Oggetto: Rispondi citando

Effettivamente... Shocked
Top
Profilo Invia messaggio privato
Diadema



Registrato: 26/05/16 12:04
Messaggi: 1565

MessaggioInviato: Lun Apr 03, 2017 5:16 pm    Oggetto: Rispondi citando

Dupin ha scritto:
la cosa penosa, schifosa di questa già atroce vicenda, che si perpetra non già nella mente di un uomo pazzo e geloso, o di una folie à deux, è Il Paese.
Quel paese che spacca il vetro dell'auto dei carabinieri per strappare il sospettato dalle mani delle autorità.
Quel paese che si assiepa dietro alle telecamere degli inviati, uomini, donne, vecchi e bambini, ridacchiando, e appena da studio si chiede se vogliono dire due parole in favore della vittima, TUTTI si voltano e spariscono alla chetichella: non aprono bocca. Non erano lì mica per la povera donna massacrata, erano lì per ridacchiare e farsi vedere in tv.
E mi dispiace, proprio umanamente mi addolora, che nel paese vadano messe anche le sorelle di Antonella. In coro: "lei era una DONNA D'ALTRI TEEEMPI, lei proprio era MOOOLTO RELIGIOSA, lei aspettava L'AMORE VEERO, lei era ONEEESTA, RISPARMIATRIIICE", peccato che tutti sapevano, anche il fratello, della relazione con l'assassino, e dei 50 euro mancanti dalla cassa che lei ha dato a lui, ripresa dalle telecamere.
Ne viene fuori il ritratto di un paese dove si massacrano le amanti poco docili, dove si linciano i sospettati, e possibilmente anche le loro mogli, dove si ridacchia dietro alle inviate, e dove NON si collabora con la giustizia pur di dare un'immagine da santa (intralciando di fatto le indagini! infatti dopo essere state smentite si sono fatte mute).
Un ritratto non dell' Italia, non dell' Europa, non degli anni 2mila.

cioè se a voi sembrano normali questi comportamenti....
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Non solo,ma a questo punto ipotizzando seriamente la pizza serale ALMENO con l'amica non è credibile che la sorella con la quale lavora insieme al COGNATO non sappia che la festa della donna NON la passerà da sola come un cane.
C'è ancora molto da scoprire secondo me dietro questo delitto..e del resto come in ogni omicidio premeditato quale questo è l'idea che si arrivi in poche ore all'omicida è sempre sospetto e puzza di capro espiatorio.
Anzi in un contesto retrogrado nel quale ha una certa valenza il cd. "delitto d'onore" non si può escludere che il paese (o parte di esso) sappia chi sia stato veramente ma poi se la prenda non con l'autore ma con la "causa" (o forse una delle cause) del delitto stesso.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
naneth



Registrato: 03/03/16 23:01
Messaggi: 197

MessaggioInviato: Mer Apr 05, 2017 9:03 pm    Oggetto: Rispondi citando

E secondo voi, tutti quanti sapevano della relazione tranne la moglie?
Mah. Non ci posso credere. In un piccolo centro non solo la gente si fa sempre i fatti degli altri, ma c'è sempre qualcuno di 'buon cuore' pronto a insinuare che tieni le corna anche se non è vero, per il gusto di alimentare sospetti e zizzanie.
Poi qui stiamo parlando del sud. Anche se in faccende di cuore tutto il mondo è paese, in Calabria la maggior parte delle persone ha una vita sociale molto intensa, con rapporti stretti di vicinato che in Lombardia, per fare un esempio, sarebbero impensabili. Non puoi non accorgerti che tuo marito va troppo spesso a casa della bella vicina nubile, che tra l'altro abita nella casa di fianco; e se sei un'addormentata che non vede e non sente, cosa un po' rara al sud, te lo vengono a dire per gentilezza.

Ci sarebbe per la verità anche l'ipotesi che la signora fosse al corrente e sopportasse i tradimenti del marito, perché tanto fra di loro era tutto finito da un pezzo.
Ma avrebbe avuto un movente valido per uccidere Antonella se - faccio solo un'ipotesi, eh - lui avesse espresso l'intenzione di chiedere il divorzio?

Comunque ci starebbe anche la gelosia di lui per la fine di un rapporto; forse Antonella si era stancata e aveva deciso di lasciarlo per un altro.

In ogni caso è vergognoso assistere a certe scene ogni volta che c'è un arresto, sono inqualificabili. Ogni volta sembra di rivedere l'assalto all'orco, all'untore, alla strega, al mostro. Roba da medio evo.

_________________
“Non tocca a noi dominare tutte le maree del mondo, il nostro compito è fare il possibile per la salvezza degli anni nei quali viviamo, sradicando il male dai campi che conosciamo.”
J. R. R. Tolkien
Top
Profilo Invia messaggio privato
derrick



Registrato: 25/08/11 12:37
Messaggi: 1949

MessaggioInviato: Gio Apr 06, 2017 12:42 am    Oggetto: Rispondi citando

Il paese vuole giustizia! Quanta ipocrisia!

_________________
Uno disse alla fantasia: questo è il tuo limite fissato, fin qui puoi arrivare ma oltre non ti è concesso.
Ma la fantasia si ribellò.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Silvialaura



Registrato: 27/06/11 10:25
Messaggi: 14054

MessaggioInviato: Mer Apr 12, 2017 8:47 pm    Oggetto: Rispondi citando

In mia umile opinione il paese non solo vuole giustizia, ma l'ha già fatta.

_________________
<i>"Ma che date i numeri al lotto, qui son tutti grulli da manicomio!"</i>
Top
Profilo Invia messaggio privato
Lanonna



Registrato: 29/02/16 14:44
Messaggi: 638

MessaggioInviato: Ven Apr 21, 2017 9:24 am    Oggetto: Rispondi citando

L'idea che tra i due ci fosse qualcosa di piu' di un'amicizia e' venuta anche a me.. Che lei non fosse la Maria Goretti descritta dalle sorelle, mi e' venuta, da alcuni fatti,gia' citati.

Cio' che invece non mi torna, e' il fatto che questi TRE, che stavano sempre assieme, a detta di tutti, che mangiavano assieme, la sera dell'8 marzo avessero dei programmi separati! La Festa della donna, il panetto che attende le procedure successive per trasformarsi in pizza... con chi avrebbe dovuto dividerla, Antonella??

Non e' peregrino pensare che lui si fosse ingelosito per i fiori ricevuti dal corteggiatore timido e un po' defilato, ma che potrebbe invece essere stato avvertito come una sorta di minaccia per la loro relazione...

Credo comunque che l'assassino sia uno dei due (o tutti e due! Per motivi diversi?! E la storia dei soldi prestati e' vera oppure no?

Una parentesi per stigmatizzare il comportamento di un. Paese da quarto mondo, con la sorella che urla a squarciagola...a che pro?

Capisco il dolore: molto meno la spettacolarizzazione dello stesso!!

Ed il fratello di lui, che nottetempo si reca nella casa ormai disabitata: a fare che??? Con il cappuccio calato sugli occhi...

_________________
-- Una persona non è vecchia finchè i rimpianti non si sostituiscono ai sogni --
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Delitti e misteri Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Successivo
Pagina 1 di 7

 
Vai a:  
Puoi inserire nuovi argomenti
Puoi rispondere a tutti gli argomenti
Puoi modificare i tuoi messaggi
Puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e

Cerca solo in mostrodifirenze.forumup.it


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.131