Indice del forum IL MOSTRO DI FIRENZE
FORUM SU DELITTI SERIALI, CRONACA NERA ED ALTRO ANCORA
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Coppia omicida?

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Presentatevi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Lun Ott 16, 2017 11:52 pm    Oggetto: Ads

Top
LucaM



Registrato: 12/05/17 10:54
Messaggi: 82

MessaggioInviato: Ven Mag 12, 2017 8:59 pm    Oggetto: Coppia omicida? Rispondi citando

Ciao a tutti, sono nuovo del forum anche se diversi anni fa partecipavo a ai forum sull'argomento.

Recentemente mi sto nuovamente interessando del caso, da quando finalmente si è cominciato anche nei media più importanti a retrodatare l'omicidio degli Scopeti, come molti di noi sostenevano da tempo.

Sono sempre stato (e tendenzialmente continuo a esserlo) un sostenitore dell'omicida solitario. Mi rendo conto però che questa ipotesi di lavoro, se non opportunamente sottoposta a critica, può diventare un grosso problema e portare a escludere certi sospettati o trascurare certe circostanze. La mia convinzione è sempre stata quella che certe 'pulsioni' non possono essere condivise. Apparentemente la pensano come me tutti quegli inquirenti che hanno dovuto forzatamente optare per una compagnia di assassini prezzolati, con tutti i problemi che questo comporta.
Ci sono stati anche casi in cui si è escluso un dato personaggio perché il mostro ha colpito mentre quegli era in custodia.

Ma se i mostri fossero stati due non può essere stato il caso che uno dei due avesse colpito per scagionare l'altro? (è solo un esempio).

E le armi? Si parla sempre dei "arma" del mostro, ma ciò è riduttivo: le armi sono due, almeno laddove ci sia stata la possibilità di portare a compimento il macabro rituale.

La coppia potrebbe spiegare la mancanza di segni di trascinamento del corpo della donna nel delitto di Travalle (ma questo è un dato di fatto? Chiedo lumi).

A questo punto mi sono chiesto quanto fosse probabile una coppia di serial killer maniacali. Ho sempre dato per scontato la quasi impossibilità statistica.

Ma con questo tarlo che mi rodeva ho cercato qua e là e ho trovato questa frase che cito:

"Il criminologo Ruben De Luca, studiando oltre 2200 casi di omicidi seriali nazionali e internazionali, ha stimato che quelli commessi in coppia sono stati poco più del 9% (in Italia il valore scende al 5%).
Circa una vittima su dieci ha quindi incontrato una coppia assassina: due individui che hanno prima condiviso le stesse fantasie omicide, poi le hanno realizzate insieme."

(dal sito
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Insomma pubblico quest post quasi con la speranza di essere smentito, dato che, lo ripeto, sono estremamente affezionato alla mia idea del serial killer solitario, ma penso che non sia scartabile un'ipotesi che copre quasi il 10% degli omicidi seriali di tutto il mondo. !0% è una percentuale non certo trascurabile.

DI nuovo ciao a tutti.
Top
Profilo Invia messaggio privato
derrick



Registrato: 25/08/11 12:37
Messaggi: 1949

MessaggioInviato: Mar Mag 16, 2017 10:42 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ciao Luca,
Anche io mi sono posto la tua stessa domanda nonostante io abbia l'idea del mostro di Firenze solitario serial killer.
Moltissimi pensano che le "pulsioni" che spingono ad operare il serial killer siano praticamente incondivisibili appunto perchè nascono da un vissuto unico e personale di cui è impossibile condividere il "copyright" . Si pensi per esempio a due fratelli gemelli, che sebbene simili, non hanno le stesse vite.
Alcuni gemelli sono talmente differenti che nemmeno si nota se non viene detto.
Tuttavia è un dato di fatto che le coppie omicida e di serial killer siano esistite e tuttora purtroppo esistono. Del resto la quota del 10 % per me è altissima, se si pensa a cose del genere omicidi & co.
Potrebbe quindi essere anche che il mdf sia una coppia di omicidi anzichè il killer solitario da noi immaginato, ma - a onor del vero, è difficilissimo dimostrarlo.
Come tu stesso hai detto prove non ce ne sono e l'unica che potremmo forzare per farla adattare all'ipotesi mostri di firenze è veramente ridicola, perchè un uomo di norma riesce ad alzare una donna di peso e portarla per alcuni metri senza uno sforzo eccezionale. Tanto più un killer come si è dimostrato il mdf .
D'altra parte invece c'è l'escissione del pube e del seno che contraddistinguono le azioni del killer da ogni altro omicidio a sfondo sessuale di cui si abbia conosconza nel mondo. Io per esempio non ho mai saputo di un serial killer che non dimostrasse alcun interesse per la donna sia viva che morta al di là dell'escissione di entrambi questi organi.

_________________
Uno disse alla fantasia: questo è il tuo limite fissato, fin qui puoi arrivare ma oltre non ti è concesso.
Ma la fantasia si ribellò.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Presentatevi Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Puoi inserire nuovi argomenti
Puoi rispondere a tutti gli argomenti
Puoi modificare i tuoi messaggi
Puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e

Cerca solo in mostrodifirenze.forumup.it


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 1.887