Indice del forum IL MOSTRO DI FIRENZE
FORUM SU DELITTI SERIALI, CRONACA NERA ED ALTRO ANCORA
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Il delitto di Giogoli - 1983
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 73, 74, 75, 76, 77, 78  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Discussione generale
Precedente :: Successivo  

Fu un "errore" del mostro?
Si
57%
 57%  [ 90 ]
No
42%
 42%  [ 67 ]
Voti Totali : 157

Autore Messaggio
Ads






Inviato: Sab Set 23, 2017 7:53 pm    Oggetto: Ads

Top
Flix



Registrato: 08/01/16 22:12
Messaggi: 51

MessaggioInviato: Sab Gen 09, 2016 7:18 pm    Oggetto: Rispondi citando

E' possibile che questa volta il MDF abbia fatto un errore di valutazione... Uno dei ragazzi assomigliava fisicamente ad una donna ed era possibile scambiarlo per una giovane ragazza, sopratutto di notte e con le tendine dei finestrini semichiuse. In questo caso l'assassino ha messo a soqquadro il piccolo furgone dei due ragazzi tedeschi per la rabbia e non ha nemmeno infierito sui loro corpi, il che fa pensare che si trattasse effettivamente di un suo errore nella scelta delle vittime.

_________________
"Mai rubare il rabarbaro in barba a un barbaro" (The Joker)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Claudio



Registrato: 14/04/15 20:39
Messaggi: 491

MessaggioInviato: Dom Lug 03, 2016 6:59 pm    Oggetto: Rispondi citando

Definire l'altezza dello sparatore sulla scorta dei fori di proiettile a 137-140 cm sulla fiancata (in lamiera) del furgone fu un errore: la mira dello sparatore era indirizzata su un divanetto posto a 30 cm dal pianale, non sul pianale stesso.

Ne consegue: lo sparatore poteva anche essere alto assai meno di 180-185 cm

Questo errore è stato mai rimarcato in sede dibattimentale ?

Io non trovo nulla, ma forse ormai dovrei tenere un archivio personale.

_________________
Quid leges sine moribus vanae proficiunt
Top
Profilo Invia messaggio privato
Ale



Registrato: 22/02/09 16:34
Messaggi: 3535

MessaggioInviato: Lun Lug 04, 2016 8:14 pm    Oggetto: Rispondi citando

Claudio ha scritto:
Definire l'altezza dello sparatore sulla scorta dei fori di proiettile a 137-140 cm sulla fiancata (in lamiera) del furgone fu un errore: la mira dello sparatore era indirizzata su un divanetto posto a 30 cm dal pianale, non sul pianale stesso.

Ne consegue: lo sparatore poteva anche essere alto assai meno di 180-185 cm

Questo errore è stato mai rimarcato in sede dibattimentale ?

Io non trovo nulla, ma forse ormai dovrei tenere un archivio personale.


Sì, è stato rimarcato al Processo Pacciani in data 15-07-1994 dagli stessi periti che lo avevano erroneamente teorizzato:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



..Beduschi: Per cui se questi giacevano sul fondo del furgone, si imponeva un'azione di questo genere e ci si poteva ipotizzare un'altezza, che noi abbiamo definito superiore al metro e ottanta. Viceversa, se questi, come le fotografie del sopralluogo hanno dimostrato, si collocavano su un piano pari ai vetri del... era sufficiente anche, diciamo, un'esplosione e una statura..
Top
Profilo Invia messaggio privato
Claudio



Registrato: 14/04/15 20:39
Messaggi: 491

MessaggioInviato: Lun Lug 04, 2016 8:41 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ale ha scritto:
Claudio ha scritto:
Definire l'altezza dello sparatore sulla scorta dei fori di proiettile a 137-140 cm sulla fiancata (in lamiera) del furgone fu un errore: la mira dello sparatore era indirizzata su un divanetto posto a 30 cm dal pianale, non sul pianale stesso.

Ne consegue: lo sparatore poteva anche essere alto assai meno di 180-185 cm

Questo errore è stato mai rimarcato in sede dibattimentale ?

Io non trovo nulla, ma forse ormai dovrei tenere un archivio personale.


Sì, è stato rimarcato al Processo Pacciani in data 15-07-1994 dagli stessi periti che lo avevano erroneamente teorizzato:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



..Beduschi: Per cui se questi giacevano sul fondo del furgone, si imponeva un'azione di questo genere e ci si poteva ipotizzare un'altezza, che noi abbiamo definito superiore al metro e ottanta. Viceversa, se questi, come le fotografie del sopralluogo hanno dimostrato, si collocavano su un piano pari ai vetri del... era sufficiente anche, diciamo, un'esplosione e una statura..


GRAZIE. Quindi tutti hanno avuto contezza della non veridicità obbligata dell'altezza dello sparatore di Giogoli: poteva essere alto 190 cm oppure 160 cm. Quien sabe...

Un punto, cui non trovo riscontro, mi stupisce. Afferma il perito G.B. (non parliamo, è ovvio, di Giogoli): Pube e [CENSORED] che questa volta sembrano asportati con grande proprietà di atto e di taglio, e con rispetto e previsione delle componenti tessutali profonde, della diversa durezza e consistenza di queste componenti tessutali. La linea di demarcazione superiore è anche molto netta a prelevare proprio esclusivamente l'organo sessuale.

Orbene, fino ora lo ignoravo: dopo Scandicci venne asportata anche la [CENSORED] ?

Ecco perchè il taglio - dopo Scandicci- è sempre identico a se stesso, ma diventa meno preciso ?

Il killer vuole ledere di più il corpo della povera vittima ?

Hai riscontro su questo punto ?

_________________
Quid leges sine moribus vanae proficiunt
Top
Profilo Invia messaggio privato
sparky



Registrato: 22/02/15 17:05
Messaggi: 28

MessaggioInviato: Ven Feb 17, 2017 8:51 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ciao a tutti, per me il mostro doveva sapere che dentro c'erano due uomini, doveva aver fatto un minimo di appostamento, assicurarsi che non ci fosse una terza persona o un bambino... La rivista gay nn so se l'ha lasciata il mostro, non ce lo vedo sinceramente andare in edicola e comprare una rivista porno, credo che fosse molto "vergognoso" pubblicamente. Non pudico, ma proprio vergognoso al modo dei bambini quando sentono parlare del sesso. La mia idea che si trattasse di SV come si sposa con questo delitto e con la presenza del giornale porno? Cioè, so che SV aveva una vita sessuale perversa e esuberante, ma era "alla luce del sole" oppure pubblicamente anche coi conoscenti voleva tenerla nascosta? Il coltello non l'ha usato, forse, oltre che perchè erano uomini, perchè stavolta non aveva con sè vestiti di ricambio, roba per pulirsi, e non aveva intenzione di sporcarsi di sangue. Forse dopo l'assassinio scende in città, si mischia ai cittadini e dorme in un hotel a Firenze prima di tornare a casa, per cui non girava tanto carico di roba, non si era portato coltelli fin dall'inizio del blitz, nè ricambi etc. Quindi sapeva da principio chi andava a uccidere, e che non avrebbe avuto bisogno del coltello perchè non ci sarebbero state escissioni.
Top
Profilo Invia messaggio privato
sparky



Registrato: 22/02/15 17:05
Messaggi: 28

MessaggioInviato: Ven Feb 17, 2017 9:55 pm    Oggetto: Rispondi citando

Il mio interesse è quale sia la pulsione che spinge il mostro ad uccidere: odio o desiderio?
mentre si avvicina alla coppietta nell'auotomobile, quale impulso gli monta? di tipo principalente erotico e quindi è eccitato, o prova solo odio verso chi può avere ciò che a lui è negato (l'amore puro dei fidanzati, non il sesso, che pratica abbondantemente e senza inibizioni)
-se l'istanza primaria è l'odio, però manca del tutto la parte sadica, sia psicologica (non trae compiacimento dal terrorizzare le vittime, apparendogli all'improvviso, sì, ma poi tenendole sotto la minaccia delle pistola, perchè si rendano ben conto che gli è capitato di trovare proprio il mdf, che stanno per morire...) sia pure fisica: uccide in fretta, non si accanisce che post mortem (ma con la Pettini, quando si è trovato nella necessità di lottare all'arma bianca, ha infierito eccome, ma lì a mio avvso senza il sadismo "studiato" e quindi lento dei torturatori, ma come in preda a un raptus di odio).
-se l'istanza primaria è il desiderio (della donna), invece il quadro è più sensato, dal momento che dopo si appropria del feticcio, come a rivendicare per sè il possesso della donna, mentre l'uomo non viene considerato, o gli viene solo inferta qualche coltellata "a spregio"
-ma se vogliamo far coincidere questa teoria con SV mostro, come si spiega la sua bisessualità? perchè, se nella sua esperienza si accoppia anche con uomini, nelle aggressioni conduce il suo desiderio solo verso la donna? (all'interno cmq di un rapporto sessuale: mai si rivolge a donne sole...)
-e allora in particolare nel delitto di Giogoli, se non vogliamo ammettere che sia un errore: cos'è che lo spinge ad uccidere 2 maschi? Odio o Desiderio?
Poichè negli altri delitti, il corpo maschile non viene considerato, dopo; poichè a Giogoli non c'ì, come al solito, nè sadismo (che avrebbe dovuto esserci, se l'intento fosse quello moralizzatore contro i gay), nè desiderio (una volta dentro il camper non li tocca neanche...) allora forse devo riconsiderare la teoria Giogoli errore del mostro, e in questo caso il giornale gau non viene lasciato lì dal mostro, il bersaglio non era prescelto, ma occasionale, e il mdf aveva quindi con sè il consueto armamentario di coltello, recipiente per feticci, ricambio etc, che non è stato usato perchè non ve n'era la necessità.
Però mi chiedo ancora, se l'indiziato è SV, che è bisessuale, perchè il suo desiderio simbolico di possesso (dei feticci) si rivolge solo alle donne?
Top
Profilo Invia messaggio privato
Totoro



Registrato: 30/04/14 10:24
Messaggi: 4444
Residenza: Senza fissa dimora

MessaggioInviato: Sab Feb 18, 2017 12:49 am    Oggetto: Rispondi citando

Nessuna pulsione., o meglio, pulsioni simulate.
Tot.

_________________
'Le Ombre non sono meno importanti della Luce'

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
diabolik



Registrato: 10/09/15 19:04
Messaggi: 199

MessaggioInviato: Sab Feb 18, 2017 1:53 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ciao Sparky, provo a risponderti io.

Purtroppo alla fatidica domanda Giogoli, errore o non errore, è molto difficile rispondere ed è una di quelle domande su cui si può speculare come le tante altre domande su questo caso (Baccaiano, mostro alla guida o no)?
Diciamo che la rivista [CENSORED] trovata a fette fuori dal furgone, la metodicità che il mdf ha sempre avuto, il fatto che i due nel furgone non sembrassero avere un atteggiamento intimo, mi fanno presupporre che le vittime siano state scelte apposta, qualunque ne sia il motivo: ma non ci metto la mano sul fuoco.

Molto più interessante è parlare del nesso SV-Giogoli.
Non è tanto l'eterosessualità o l'omosessualità a rendere possibile SV sparatore a Giogoli. E non è la mai determinata certezza dell'altezza dello sparatore a Giogoli a rendere impossibile SV killer.

SV poteva sparare a Giogoli perchè:

- era una persona del giro dei sardi che avava un movente per uccidere la Locci e quindi poteva essere in possesso dell'arma del mdf.
- perchè una sua convivente lo descrive in possesso di una maglietta uguale a quella vista indosso ad un individuo nei pressi della SDC nell'83 a Giogoli e nell'82 a Baccaiano
- Perchè questa convivente lo lascia proprio ai primi di settembre dell'83 ("di essere andata a convivere con lui dal mese di ottobre 1980 ai primi di settembre 1983" [Rapporto Torrisi]) e non è la prima volta che qualcosa di brutto succede proprio quando SV si trova ad essere solo senza una compagna.
- Perchè l'alibi di SV per il delitto di Giogoli avrebbe dovuto essere sostenuto da una donna morta drammaticamente l'anno successivo (Luisa Meoni)
e poi ancora, se vogliamo spingerci nelle speculazioni:
- Nel caso Giogoli non sia un errore e che la rivista pornografica fuori dal furgone fosse del mdf, chi poteva essere tra i sospettati quello che aveva una passione per i fumetti porno? OK, non era desueto all'epoca farne le collezioni, ma un Golden Gay?
- Il mdf colpisce dal giugno 81 al giugno 82 per ben tre volte in un anno. Se il mdf non dovesse far parte della pista sarda, come si spiega il rallentamento di questa escalation (da Baccaiano a Giogoli passano un anno e tre mesi), proprio dopo la riapertura del fascicolo del 68?
- Come mai Giogoli somiglia così tanto a Scopeti (Vittime straniere non propriamente in un'automobile) da far pensare che l'assassino volesse mettere un lasso di tempo tra se e gli inquirenti ritardando la scoperta dei corpi? Da cosa si sentiva braccato se gli inquirenti brancolavano nel buio? E se non brancolavano nel buio, chi tra le persone sospettate ancora libere aveva tutto l'interesse di mettere un lasso di tempo tra se e gli inquirenti? Non FV (era incarcere), non Mele e Mucciarini (saranno in carcere l'anno dopo).... chi rimane?

Non ci sono prove per dire che SV sia il mdf (come non ce ne sono per nessun altro), si possono fare solo supposizioni (come per chiunque altro) ma se dovessimo basarci sulle speculazioni e supposizioni, quelle che rendono SV sospettabile, surclassano (IMHO) quelle che lo scagionerebbero (altezza del mdf in primis).
********************************************************
Per le altre domande relative alle pulsioni del mdf alias SV spero di poterti rispondere al più presto in Discussione Generale, altrimenti qui andremo off-topic.

Ti anticipo però che anche qui SV è più mostro di chiunque altro in questa storia. E che se si guarda con occhio acritico tutta la vicenda del mdf e la vita di SV si potranno sovrapporre notevolmente le due figure lasciandosi alle spalle le facili obiezioni del tipo:
- Ma a SV gli si rizzava! non era impotente!
- Ma SV era un pò FRI' FRI' non poteva essere lui il mdf!
- Ma SV era più basso di Frodo, il mdf era un Vatusso!
- Ma SV era più controllato e intercettato lui a Scopeti di quanto non lo fosse Moggi nel periodo Calciopoli!
e così via.

Per ulteriori chiarimenti ti consiglio di leggere l'opera di Hazet (Pista Sarda 2.0), la più soddisfacente e con meno punti deboli di tutto il panorama mostrologico a mio avviso.[/i]

_________________
"We spend a good part of our lives dreaming, especially when we're awake"
Top
Profilo Invia messaggio privato
sparky



Registrato: 22/02/15 17:05
Messaggi: 28

MessaggioInviato: Dom Feb 19, 2017 1:09 am    Oggetto: Rispondi citando

Ciao Diabolik, anche io sono convinta che il mdf sia sv. Ho già letto anche lo scritto di Hazet, per me è quasi sicuramente lui, lasciando un 10% di possibilità che insieme a sv ci sia il solo Pacciani in qualità di aiutante-ricattatore.
Quello che mi piacerebbe capire, come dicevo, è il movente psichico: mentre uccide è spinto da una pulsione sadica-sessuale o moralizzatrice?
Leggevo ad esempio del vampiro di dusserdolf, che mentre uccideva sadicamente provava un vero piacere sessuale che lo portava tra l'altro all'eiaculazione spontanea. Nel mdf, a differenza di tanti altri lust killer, non c'è sadismo, la violenza è rilasciata post mortem. La parte dell'uccisione è talmente rapida e fredda da far pensare a un sicario, mentre sul cadavere c'è violenza ma non violenza sessuale. Vorrei capire quindi quale istanza riusciva a soddisfare uccidendo.
Una mia ipotesi sul perchè dopo l'omicidio del '74 sia stato fermo molti anni è che qualcosa lo abbia turbato nella dinamica dell'aggressione: la Pettini non è stata immediatamente uccisa, forse c'è stata una lotta, forse anche uno scambio di dialogo, e forse il rapportarsi con un essere umano, vedere il terrore nei suoi occhi, sentirlo supplicare e piangere, lo ha stravolto, al punto da portarlo a infliggere al corpo un numero impressionante di coltellate, come se ripetesse in un raptus allucinato "basta stai zitta stai zitta non piangere non mi pregare". Per questo sv ha subito uno shock tale da farlo ricoverare per depressione, e quando è tornato a uccidere l'ha fatto riducendo al minimo il contatto personale con le vittime, dandogli una morte rapida. Questo mi fa pensare che ciò che lo muove non sia odio: in questo caso godrebbe sadicamente del dolore e della paura. Lui desidera la ragazza. Ma questo pure non mi torna tanto, perchè non c'è tentata violenza sessuale prima dell'uccisione, nè violenza sessuale dopo, solo un simbolico appropiarsi dell'organo femminile
Top
Profilo Invia messaggio privato
derrick



Registrato: 25/08/11 12:37
Messaggi: 1949

MessaggioInviato: Dom Feb 19, 2017 3:40 am    Oggetto: Rispondi citando

Sparky , le tue domande sono le stesse che mi sono posto pure io.
Ora è tardissimo e sono pure stanco, quindi chiedo venia se sarò breve.
Premesso che il SV sarebbe il probabilissimo mdf per molti e lo fù pure per me appena lessi il rapporto Torrisi, oggi mi sono sorti forti dubbi proprio a causa del suo profilo psicologico, che seppure " mostruoso", non pare incastrarsi con le dinamiche dei duplici omicidi.
Purtroppo i limiti che abbiamo sono proprio dati da questi due fattori : la scarsa ( o nulla?) conoscenza di entrambi i profili psicologici, cioè quello di SV e quello del MdF.
In realtà questi due profili - che io tengo separati non solo per mera correttezza di esposizione - ci appaiono diradarsi tra le nebbie dalle rare azioni note dei 2 soggetti che tu hai hai ben riassunto.
Quello che io posso aggiungere e che mi pare anche importante è il modus operandi di entrambi che pare proprio in contrasto. Ovvero uno, il SV, palesemente disinibito con il sesso, addirittura bisesussuale, tanto da aver relazioni non solo in ambito strettamente familiare o tra la cerchia dei conoscenti, ma anche con perfetti sconosciuti. L'altro invece ci da tutta l'apparenza di essere inibito totalmente dal punto di vista sessuale.
Ti dirò che io infatti non vedo alcun approccio tra il mdf e le sue vittime. Ovvero una totale spersonalizzazione delle vittime al limite del mero mezzo di reperimento dei feticci.
Ma qui sta il punto: perchè la coppia se vuoi solo i feticci della donna?
È evidente che potrebbe procurarsi i feticci in mille modi diversi, ma lo fa solo in uno ripetitivo identico seriale. Quindi il piacere gli proviene più dalla inflizione della morte alla coppia eterosessuale e l'accanimento sul cadavere della donna è secondario e subordinato al primo bisogno, quello di annientare la coppia in situazione di intimità.
Per farla breve il delitto di giogoli mi sembra un errore, direi un mero intoppo per la sua strada, se non ci fossero di mezzo due vite umane, oltre le altre 14.
Questa naturalmente è la mia modesta opinione...

_________________
Uno disse alla fantasia: questo è il tuo limite fissato, fin qui puoi arrivare ma oltre non ti è concesso.
Ma la fantasia si ribellò.
Top
Profilo Invia messaggio privato
derrick



Registrato: 25/08/11 12:37
Messaggi: 1949

MessaggioInviato: Dom Feb 19, 2017 12:19 pm    Oggetto: Rispondi citando

Poichè, da molte parti noto spesso delle imprecisioni vorrei sottolineare una cosa sul delitto Pettini/Gentilcore del 1974.
Mi sembra che le coltellate furono inflitte post mortem, circa quindici/venti minuti dopo . Ovvero ci sono gli accanimemti post mortem che non erano necessarie ad uccidere.
Esclusi i pochi colpi diretti allo scopo di provocare la morte immediata della Pettini, di vere e proprie coltellate non si può parlare perchè sono degli accenni di coltellate, ovvero l'arma bianca non fu infilata fino in fondo ma solo parzialmente e neanche fino a metà, tanto è vero che i primi soprallughi fecero sembrare l'arma più un cacciavite o un punteruolo, che un pugnale.
Infine le zone del corpo significativamente colpite da queste pseudo coltellate erano i seni e il pube, con lo scopo di delinearne i limiti per un' escissione. Erano le prove generali delle future asportazioni del pube e del seno.
Vedi blogcalibro 22

_________________
Uno disse alla fantasia: questo è il tuo limite fissato, fin qui puoi arrivare ma oltre non ti è concesso.
Ma la fantasia si ribellò.


L'ultima modifica di derrick il Dom Feb 19, 2017 1:39 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Frank Powerful



Registrato: 13/04/15 18:27
Messaggi: 456

MessaggioInviato: Dom Feb 19, 2017 1:38 pm    Oggetto: Rispondi citando

derrick ha scritto:
Poichè, da molte parti noto spesso delle imprecisioni vorrei sottolineare una cosa sul delitto Pettini/Gentilcore del 1974.
Mi sembra che le coltellate furono inflitte post mortem, circa quindici/venti minuti dopo . Ovvero non erano necessarie allo scopo di uccidere.
Poi di vere e proprie coltellate non si può parlare perchè sono degli accenni di coltellate, ovvero l'arma bianca non fu infilata fino in fondo ma solo parzialmente e neanche fino a metà, tanto è vero che i primi soprallughi fecero sembrare l'arma più un cacciavite o un punteruolo, che un pugnale.
Infine le sezioni del corpo significativamente colpite da queste pseudo coltellate erano i seni e il pube, con lo scopo di delinearne i limiti per una eventuale escissione. Erano le prove generali delle future asportazioni del pube e del seno.


non so perché questo post sia nel thread di Giogoli, comunque mi sembra ampiamente documentato che la Pettini fu ferita da colpi di arma da fuoco e finita con alcune violentissime coltellate.

_________________
Ignoramus et ignorabimus

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
sparky



Registrato: 22/02/15 17:05
Messaggi: 28

MessaggioInviato: Dom Feb 19, 2017 3:50 pm    Oggetto: Rispondi citando

Anche io credo che Giogoli sia un errore, e questo non solo per la tipologia delle vittime ma perchè appunto manca del tutto quel minimo contatto che il mdf stabilisce almeno coi cadaveri delle vittime. Se non sapessimo che è la stessa [CENSORED] e che c'è qualcuno che colpisce le coppiette parcheggiate, non sembrerebbe neanche lui.
Altri serial killer uccidono sia uomini che donne, e quando uccidono solo uomini (penso ancora al mostro di dusserdolf) si accaniscono "gioiosamente" contro di loro.
Quindi deve essere un errore Giogoli, perchè altrimenti bisogna pensare che il mdf riuscisse a appagare la sua pulsione malata agendo anche come un semplice sicario, in modo freddo e distaccato... E la furia che negli altri delitti sfoga col coltello, qui che ne fa? No... Appena si è accorto di aver sbagliato è andato via deluso. Unica alterntiva è pensare che solo in questo caso uccida per fare uscire altri di prigione, o che in prigione sia lui (ipotesi fv, ma non ricordo se per Vicchio Fv è già fuori)

Neanche io riesco a far coincidere la personalità presunta del sv con quella del mdf, pure se l'indiziato maggiore per me resta lui.
Provo a rappresentarmi il mdf nell'atto di uccidere: se c'è qualcosa che vorrei poter "vedere", fosse possibile squarciare il tempo, a parte naturalmente il volto del mostro, vorrei capire come è lui mentre uccide: freddo, spersonalizzato, spara accoltella e escinde con la faccia inespressiva e distante di uno che fosse lì a raccogliere una quaglia a cui ha sparato, oppure è in qualche modo eccitato da ciò che sta facendo e ne trae godimento sessuale, oppure ancora mostra odio, o ancora pentimento?
E poi, nei giorni dopo, come si sente? è pentito e depresso, come chi ancora una volta è scivolato in un vizio di cui si vergogna, o orgoglioso e non vede l'ora di farlo di nuovo?
A volte provo a immaginare quale, tra i volti associati al mostro, sia quello che più si sposa con l'orrore della situazione: perchè di fatto quelle che compie sono scene da film horror, e il non sapere chi è mi spaventa ancora di più: un po' come spaventa più la maschera bianca di Michael Myers del suo vero volto. In questo (sterile) esercizio mentale, non riesco a vederci il Pacciani (non mi fa paura, non lo vedo nella parte) nè certamente il Vanni, mentre ad esempio Lotti sì, ce lo vedrei (al di là di ogni logica: so bene che non è lui). Non riesco a vederci neanche SV: non mi spaventa...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Ale



Registrato: 22/02/09 16:34
Messaggi: 3535

MessaggioInviato: Dom Feb 19, 2017 5:08 pm    Oggetto: Rispondi citando

Stando in topic:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Articolo salvatorsardista sul delitto dei due tedeschi. Al di là delle tesi esposte trovo abbastanza partigiano e poco logico che, per quanto riguarda le testimonianze su questo omicidio, si rammenti, "dandogli peso", esclusivamente l'avvistamento in via del Vingone dell' "uomo dalla maglia a strisce" fatto da L. Simoncini (vedi Rapporto Torrisi). Consideriamo infatti che: a) non è detto che quell'uomo provenisse da via di Giogoli, trattasi solo di una supposizione; b) il medico legale, prof. Mauro Maurri, datò l'ora della morte dei tedeschi tra le 23:00 del venerdi 9 e l'1:00 del giorno 10 settembre (http://calibro22.blogspot.it/2009/01/analisi-scena-omicidio-9-settembre-1983.html). L'avvistamento in questione (avvenuto alle 21:00 - 21:15 circa) è quindi, almeno, di due ore prima. Torrisi sostenne tuttavia che il delitto sarebbe potuto avvenire anche alle 21:00, ma - andando a memoria - senza nessun elemento a supporto. A prescindere dagli orari, che il mostro girellasse visibilissimo a piedi (forse per ore!), nelle vie limitrofe ai luoghi dei delitti, mi pare strano nell'ottica di un serial killer "un minimo" organizzato; c) la teste Simoncini non risulta che riconosca in quell'uomo (neanche con un margine di dubbio) S.Vinci, come nessun altro personaggio. (Per l'avvistamento simile riguardante Baccaiano potete sentire direttamente lui:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



E' pacificamente molto più logico dare maggior peso a certe «testimonianze d'avvistamento» discusse al Processo Pacciani, tipo quella di Attilio Pratesi (http://insufficienzadiprove.blogspot.it/2009/07/attilio-pratesi.html). Niente di decisivo per la colpevolezza del Vampa (infatti il Pratesi vide il suo "uomo paccianesco" di spalle..), ma qui, signori, parliamo di un individuo seminascosto nello spiazzo dell'omicidio. Da quando in qua le testimonianze "sui dintorni" sono più rilevanti di quelle sulla scena criminis?! In generale, comunque, quella di usare le «testimonianze d'avvistamento» in modo selettivo o omissivo è un'abitudine che, imho, purtroppo in questa vicenda è molto diffusa in tanti..

P.S. Off-Topic:
@Claudio, brevemente (e con ritardo di mesi Smile), sul tipo di taglio; è possibile che il Cicci abbia successivamente deciso di fare, volontariamente, le escissioni più "sbranate" semplicemente perché gli dava più gusto. Vai a sapere, è un'ipotesi legittima come tante altre..
Top
Profilo Invia messaggio privato
derrick



Registrato: 25/08/11 12:37
Messaggi: 1949

MessaggioInviato: Dom Feb 19, 2017 5:09 pm    Oggetto: Rispondi citando

Frank Powerful ha scritto:
derrick ha scritto:
Poichè, da molte parti noto spesso delle imprecisioni vorrei sottolineare una cosa sul delitto Pettini/Gentilcore del 1974.
Mi sembra che le coltellate furono inflitte post mortem, circa quindici/venti minuti dopo . Ovvero non erano necessarie allo scopo di uccidere.
Poi di vere e proprie coltellate non si può parlare perchè sono degli accenni di coltellate, ovvero l'arma bianca non fu infilata fino in fondo ma solo parzialmente e neanche fino a metà, tanto è vero che i primi soprallughi fecero sembrare l'arma più un cacciavite o un punteruolo, che un pugnale.
Infine le sezioni del corpo significativamente colpite da queste pseudo coltellate erano i seni e il pube, con lo scopo di delinearne i limiti per una eventuale escissione. Erano le prove generali delle future asportazioni del pube e del seno.


non so perché questo post sia nel thread di Giogoli, comunque mi sembra ampiamente documentato che la Pettini fu ferita da colpi di arma da fuoco e finita con alcune violentissime coltellate.

L'ho scritto qui perchè parlando del profilo psicologico del mdf mi pare che qualcuno scriveva di 96 coltellate inflitte in limine vitae.

_________________
Uno disse alla fantasia: questo è il tuo limite fissato, fin qui puoi arrivare ma oltre non ti è concesso.
Ma la fantasia si ribellò.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Discussione generale Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 73, 74, 75, 76, 77, 78  Successivo
Pagina 74 di 78

 
Vai a:  
Puoi inserire nuovi argomenti
Puoi rispondere a tutti gli argomenti
Puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e

Cerca solo in mostrodifirenze.forumup.it


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.241