Indice del forum IL MOSTRO DI FIRENZE
FORUM SU DELITTI SERIALI, CRONACA NERA ED ALTRO ANCORA
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Il delitto di Mosciano - 1981
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 81, 82, 83
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Discussione generale
Precedente :: Successivo  

Cosa ha visto Spalletti?
Niente
9%
 9%  [ 18 ]
Il mostro
48%
 48%  [ 88 ]
I cadaveri
42%
 42%  [ 77 ]
Voti Totali : 183

Autore Messaggio
Ads






Inviato: Sab Ago 19, 2017 6:45 pm    Oggetto: Ads

Top
Claudio



Registrato: 14/04/15 20:39
Messaggi: 482

MessaggioInviato: Mer Mar 29, 2017 6:52 pm    Oggetto: Rispondi citando

1) Una persona in grado di spaccare lo sterno di una giovane con il coltello (il chirurgo deve usare lo sternotomo) e di ammazzare un giovane atleta dilettante a coltellate ha paura di aggredire un guardone ?

2) Andando avanti per supposizioni non si arriva da nessuna parte: di ipotesi se ne possono fare cento. Ricordo che, secondo il metodo scientifico, una ipotesi deve essere plausibile e soddisfare il principio di dimostrabilità. Qui c'è solo la plausibilità, comune ripeto a mille ipotesi: di dimostrabilità non c'è traccia.

_________________
Quid leges sine moribus vanae proficiunt
Top
Profilo Invia messaggio privato
David L.



Registrato: 21/03/17 09:52
Messaggi: 5

MessaggioInviato: Mer Mar 29, 2017 11:25 pm    Oggetto: Rispondi citando

Claudio ha scritto:
1) Una persona in grado di spaccare lo sterno di una giovane con il coltello (il chirurgo deve usare lo sternotomo) e di ammazzare un giovane atleta dilettante a coltellate ha paura di aggredire un guardone ?

2) Andando avanti per supposizioni non si arriva da nessuna parte: di ipotesi se ne possono fare cento. Ricordo che, secondo il metodo scientifico, una ipotesi deve essere plausibile e soddisfare il principio di dimostrabilità. Qui c'è solo la plausibilità, comune ripeto a mille ipotesi: di dimostrabilità non c'è traccia.


La.mia non vuole essere la santa verità, ma solo una personale ricostruzione dei fatti suffragata da elementi che nel corso degli anni ho avuto modo di vedere e verificare con alcuni sopralluoghi sui luoghi del delitto alcuni eseguiti pochi mesi dopo i fatti (ebbene sì, ho più di sessant'anni) quindi ipotizzo e sono ben felice di avere un "contraddittorio" con persone competenti, per rispondere alla tua domanda ti dico:
Lo sterno è un osso abbondantemente vascolarizzato e pregno di midollo osseo, con questo non dico che sia fragile ma è un osso con una densità estremamente variabile io che sono alto circa 190cm e peso 100kg ho uno sterno che per frattuararlo occorre una buona a dose di forza anche solo per attraversare il fascio muscolare pettorale, mentre, per attingere il medesimo osso in una ragazzina di circa 48kg per circa 160 cm di altezza con una massa muscolare inferiore occorre meno forza, per quanto riguarda l'omicidio del ragazzo francese specifico che si era un discreto atleta dilettante ma ricordo che era stato attinto da un colpo di [CENSORED] al gomito (dolorosissimo e con un rilascio di endorfine che potrebbero provocare quasi uno svenimento) unito allo spavento al fatto di aver visto ferire a morte la propria partner che presumibilmente si accascia su di lui, quindi sposta il cadavere esci da una piccola tenda con il terrore che li fuori uno sconosciuto armato è pronto ad ucciderti, esci scattando a piedi nudi su un terreno accidentato come la piazzola di scopeti per una persona in salute (escludere Pacciani e amici vari) non è complicato aggredirlo e uccidere.
Ricordo che nel 1981 il mostro è al suo primo omicidio dopo sette anni di silenzio, forse e scrivo FORSE è spaventato dall'enormità del suo gesto e stravolto completamente​ privo di energie, minaccia Spalletti forse nemmeno con molta convinzione ma con sua fortuna Enzo è ridotto anche peggio di lui, se ne va nel buio lasciando dietro di se due cadaveri ed uno zombie...
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Claudio



Registrato: 14/04/15 20:39
Messaggi: 482

MessaggioInviato: Gio Mar 30, 2017 1:50 pm    Oggetto: Rispondi citando

David L. ha scritto:
Claudio ha scritto:
1) Una persona in grado di spaccare lo sterno di una giovane con il coltello (il chirurgo deve usare lo sternotomo) e di ammazzare un giovane atleta dilettante a coltellate ha paura di aggredire un guardone ?

2) Andando avanti per supposizioni non si arriva da nessuna parte: di ipotesi se ne possono fare cento. Ricordo che, secondo il metodo scientifico, una ipotesi deve essere plausibile e soddisfare il principio di dimostrabilità. Qui c'è solo la plausibilità, comune ripeto a mille ipotesi: di dimostrabilità non c'è traccia.


La.mia non vuole essere la santa verità, ma solo una personale ricostruzione dei fatti suffragata da elementi che nel corso degli anni ho avuto modo di vedere e verificare con alcuni sopralluoghi sui luoghi del delitto alcuni eseguiti pochi mesi dopo i fatti (ebbene sì, ho più di sessant'anni) quindi ipotizzo e sono ben felice di avere un "contraddittorio" con persone competenti, per rispondere alla tua domanda ti dico:
Lo sterno è un osso abbondantemente vascolarizzato e pregno di midollo osseo, con questo non dico che sia fragile ma è un osso con una densità estremamente variabile io che sono alto circa 190cm e peso 100kg ho uno sterno che per frattuararlo occorre una buona a dose di forza anche solo per attraversare il fascio muscolare pettorale, mentre, per attingere il medesimo osso in una ragazzina di circa 48kg per circa 160 cm di altezza con una massa muscolare inferiore occorre meno forza, per quanto riguarda l'omicidio del ragazzo francese specifico che si era un discreto atleta dilettante ma ricordo che era stato attinto da un colpo di [CENSORED] al gomito (dolorosissimo e con un rilascio di endorfine che potrebbero provocare quasi uno svenimento) unito allo spavento al fatto di aver visto ferire a morte la propria partner che presumibilmente si accascia su di lui, quindi sposta il cadavere esci da una piccola tenda con il terrore che li fuori uno sconosciuto armato è pronto ad ucciderti, esci scattando a piedi nudi su un terreno accidentato come la piazzola di scopeti per una persona in salute (escludere Pacciani e amici vari) non è complicato aggredirlo e uccidere.
Ricordo che nel 1981 il mostro è al suo primo omicidio dopo sette anni di silenzio, forse e scrivo FORSE è spaventato dall'enormità del suo gesto e stravolto completamente​ privo di energie, minaccia Spalletti forse nemmeno con molta convinzione ma con sua fortuna Enzo è ridotto anche peggio di lui, se ne va nel buio lasciando dietro di se due cadaveri ed uno zombie...


Carissimo,

Una ipotesi plausibile, se non comprovabile, non è altro che una conversazione fine a se stessa. Una "trasformazione del verosimile in vero".

Per quanto attiene la frattura dello sterno della povera Pettini: bada che lo sterno non è coperto da alcun muscolo (il grande pettorale parte dallo sterno, ponendosi quindi con il suo ventre a lato del medesimo, non sopra il medesimo). Di più, lo sterno è osso: non si rompe affatto facilmente, pur essendo ricco nel giovane di midollo rosso, tanto che il cardiochirurgo lo sega (non lo taglia) e lo ricuce con acciaio o altro metallo, per timore di deiscenze.
Per romperlo con un corpo tagliente ci vuole quindi, ripeto: a) molta rabbia/forza, b) un tagliente che non si pieghi e non si spezzi impattando con una superficie così solida.

Concludo: sempre nel contesto di conversazioni totalmente non comprovabili e quindi fini a se stesse (modo cortese per significare educatamente: purtroppo inutili), mi pare poco difendibile immaginare un omicida che si ritragga per paura dall'assalire ES, ma non dal menare fendenti in - purtroppo - tante altre occasioni precedenti e future rispetto all'incontro (se mai c'è stato) con ES stesso.

Ciao

C

_________________
Quid leges sine moribus vanae proficiunt
Top
Profilo Invia messaggio privato
Totoro



Registrato: 30/04/14 10:24
Messaggi: 4425
Residenza: Senza fissa dimora

MessaggioInviato: Ven Mar 31, 2017 5:58 pm    Oggetto: Rispondi citando

Salve, nella mia personale ipotesi sui delitti del MdF, ES, non vide il mostro in azione, ma vide coloro che stavano risistemando la scena del crimine, e che eseguirono anche le escissioni.
David L.
Citazione:
Ore 23.30 Enzo Spalletti e Fosco Fabbri scoraggiati dalla penuria di coppiette (non hanno visto Carmela e Giovanni) si salutano, il primo resta a bazzicare la zona mentre il secondo stanco e assonnato torna a casa, nel frattempo Carmela e Giovanni terminato l'amplesso si accingono a rivestirsi, il mostro vede il Fabbri allontanarsi e si prepara all'azione.
Domanda abbastanza banale: ma Fabbri, a casa come c'è tornato, a piedi? oppure avevano due macchine?
Tot.

_________________
'Le Ombre non sono meno importanti della Luce'

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
iome



Registrato: 21/07/14 07:54
Messaggi: 327

MessaggioInviato: Lun Apr 03, 2017 12:50 pm    Oggetto: Rispondi citando

non mi ricordo ..
potremmo ragionare dicendo che , visto l'auto di spalletti era parcheggiata in zona perché qualcuno si è annotato la targa, spalletti e fabbri giungono insieme sul luogo in cerca di coppiette con la macchina di Spalletti !
potrebbe però essere anche che , una volta usciti insieme dalla taverna per andare in cerca di coppie , ognuno prenda la sua auto per raggiungere un posto concordato.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Discussione generale Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 81, 82, 83
Pagina 83 di 83

 
Vai a:  
Puoi inserire nuovi argomenti
Puoi rispondere a tutti gli argomenti
Puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e

Cerca solo in mostrodifirenze.forumup.it


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.213