Indice del forum IL MOSTRO DI FIRENZE
FORUM SU DELITTI SERIALI, CRONACA NERA ED ALTRO ANCORA
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Omicidio Giovanni Foggi e Carmela Di Nuccio, 6 giugno 1981
Vai a 1, 2, 3  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Le immagini
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Dom Lug 23, 2017 12:44 pm    Oggetto: Ads

Top
segugio



Registrato: 23/02/09 15:02
Messaggi: 919

MessaggioInviato: Sab Feb 28, 2009 4:04 pm    Oggetto: Omicidio Giovanni Foggi e Carmela Di Nuccio, 6 giugno 1981 Rispondi citando

Eccoci sulla collina di Mosciano.
Da sinistra abbiamo la strada che collega rapidamente a Cerbaia e Baccaiano. A sinistra verso Roveta.

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Il punto sulla mappa dovrebbe essere il bivio tra via Mosciano e via dell'Arrigo

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



E non tra via Legnaia-via dell'Arrigo, come avevo precedentemente scritto.

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

[/img]

Giriamo la visuale di 180 gradi e vediamo sulla destra la taverna del diavolo lungo via dell'Arrigo, frequentata da Spalletti e compagni. Sulla sinistra via Mosciano.

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ecco un particolare sul simpatico cartello

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Via Mosciano e via dell'Arrigo, che ora si dividono all'altezza della taverna, poco più avanti di ricongiungono di nuovo, all'altezza della discoteca Anastasia.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Il luogo dell'omicidio è quindi uno spiazzo di un viottolo sterrato tra queste due strade.
Top
Profilo Invia messaggio privato
segugio



Registrato: 23/02/09 15:02
Messaggi: 919

MessaggioInviato: Sab Feb 28, 2009 4:51 pm    Oggetto: Rispondi citando

Scendiamo la collina lungo via dell'Arrigo. Probabilmente il tragitto che fece Spalletti quella sera e che facevano molti guardoni dell'epoca.
Notiamo che la taverna è inutilizzata ma viene conservata come fosse un reperto dell'epoca mostro da visitare.
Come gran parte dei luoghi del mostro, sono rimasti praticamente intatti dall'epoca dei delitti.

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Scendiamo con l'auto, ma parcheggiamo a debito distanza. Visuale dal basso che torna lo sguardo indietro, verso l'alto della collina. Alla nostra destra ci sono i campi, dove poco sotto i ragazzi vanno in auto ad appartarsi

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ecco l'ingresso di un viottolo. Non quello usato dalle auto che vengono dalla discoteca Anastasia,ma un viottolo ottimo per i guardoni che scendono dalla taverna per giungere al luogo....

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



...infatti oltrepassata la catena la stradina scende e ci introduce rapidamente allo spiazzo luogo dell'omicidio

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Scendendo, notiamo lo spiazzo dove parcheggiarono i due ragazzi.
Un albero bruciato, dal sapore sinistro, indica esattamente il luogo...

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Anche senza passare dal viottolo sterrato si può passare nei prati e nei campi... l'albero di giorno continua come una freccia a indicare il luogo esatto...

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



L'ultima modifica di segugio il Sab Feb 28, 2009 5:13 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
segugio



Registrato: 23/02/09 15:02
Messaggi: 919

MessaggioInviato: Sab Feb 28, 2009 5:10 pm    Oggetto: Rispondi citando

L'auto dei due ragazzi era proprio davanti l'albero bruciato...

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Dov'era appostato il mostro mentre attendeva l'auto dei due ragazzi?
Proprio dietro agli ulivi?

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Proprio da questa pianta si avvicinò per colpire?


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Ma no... che mi viene in mente?
Proprio lì dietro passa la stradina sterrata da dove è entrata l'auto dei ragazzi.... i fari lo avrebbero illuminato subito...
e po è noto che per prima spara dal finestrino dell'uomo, che da come era messa l'auto, era rivolto dal lato monte e non verso valle...

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Dalle foto dell'epoca noto che l'albero era già bruciato all'epoca....

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
segugio



Registrato: 23/02/09 15:02
Messaggi: 919

MessaggioInviato: Sab Feb 28, 2009 5:54 pm    Oggetto: Rispondi citando

Il viottolo che parte da via dell'Arrigo, ma più in basso, verso la discoteca Anastasia.... da qui i ragazzi hanno imboccato la via fino all'albero bruciato...
Il mostro ha trascinato la ragazza fuori dall'auto e l'ha mutilata nel prato sotto la stradina e non nello spiazzo dell'auto... perchè?
Noto una grossa casa di campagna dal colore vivo...
C'era all'epoca del delitto?

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Come al solito nella geografia del mostro,predilezione per campi bui a cui accedere furtivamente per muoversi a piedi dopo aver lasciato il mezzo a debito distanza...

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Un buco nel terreno poco distante dal luogo dell'omicidio.... un posto buono per nascondere un coltello o un arma la sera precedente al fine di ritrovarla già sul posto pronta?

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Una casa sulla sommità della collina di fronte...

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
segugio



Registrato: 23/02/09 15:02
Messaggi: 919

MessaggioInviato: Sab Feb 28, 2009 5:57 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ultima foto dello spiazzo dall'alto...
Probabilmente la visuale migliore per controllare l'arrivo di auto a debita distanza...

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
dan880



Registrato: 22/02/09 21:18
Messaggi: 4546

MessaggioInviato: Dom Mar 01, 2009 9:53 pm    Oggetto: Rispondi citando

ottima la ricostruzione fotografica segugio. penso che è importante (come tu hai fatto) ricostruire, una foto dopo l'altra, il percorso principale che porta al punto del duplice delitto.
Top
Profilo Invia messaggio privato
segugio



Registrato: 23/02/09 15:02
Messaggi: 919

MessaggioInviato: Lun Mar 02, 2009 7:53 pm    Oggetto: Rispondi citando

Avevo letto sul libro di Giuttari che il luogo, come nel 1974, era nei pressi di una discoteca e di un fiume, ma non mi risulta che vi sia un fiume dei pressi. Non ne ho incontrati, nè durante il sopralluogo, nè lo vedo segnalato sula mappa.

La ricostruzione dice che la ragazza fu trascinata fuori dall'auto?
(Trascinata o sollevata?)
Perchè dal luogo in cui fu mutilata sembra come avesse tentato la fuga aprendo lo sportello fuggendo verso i piani sottostanti della campagna.
Top
Profilo Invia messaggio privato
dan880



Registrato: 22/02/09 21:18
Messaggi: 4546

MessaggioInviato: Lun Mar 02, 2009 8:56 pm    Oggetto: Rispondi citando

è un dubbio che andrebbe affrontato: personalmente penso che quand'anche la de nuccio uscì fuori dall'auto e cercò di scappare, di sicuro non riuscì ad arrivare fino al punto in cui fu ritrovata.

lì ci fu portata dall'assassino, che ha operato su di lei l'escissione.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Flanz



Registrato: 22/02/09 20:29
Messaggi: 647
Residenza: Firenze

MessaggioInviato: Gio Mar 12, 2009 6:38 pm    Oggetto: Rispondi citando


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ciao
Flanz

_________________
Il mostro di Firenze. I compagni di merende, la pista sarda e le sette esoteriche. Il processo più lungo della storia giudiziaria italiana:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
segugio



Registrato: 23/02/09 15:02
Messaggi: 919

MessaggioInviato: Ven Mar 13, 2009 12:59 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ottimo Flanz!!
E' incredibile vedere che i luoghi dei delitti sono identici a trent'anni fa. L'albero bruciato è sempre inquietante.
Resta da immaginare il punto di arrivo e di fuga del mostro.

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Sarebbe interessante un filmato della collina di Giogoli, lì vicino...
quando hai tempo Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato
Flanz



Registrato: 22/02/09 20:29
Messaggi: 647
Residenza: Firenze

MessaggioInviato: Ven Mar 13, 2009 1:07 pm    Oggetto: Rispondi citando

Lo sto montando...
Smile

Ciao
Flanz

_________________
Il mostro di Firenze. I compagni di merende, la pista sarda e le sette esoteriche. Il processo più lungo della storia giudiziaria italiana:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
De Gothia



Registrato: 15/08/09 23:32
Messaggi: 852

MessaggioInviato: Dom Ago 16, 2009 12:21 am    Oggetto: Rispondi citando

[quote="segugio"]Il mostro ha trascinato la ragazza fuori dall'auto e l'ha mutilata nel prato sotto la stradina e non nello spiazzo dell'auto... perchè?
[quote]

La disposizione topografica è identica a quella del 1974: incrocio di strade sterrate con vettura parcheggiata all'interno dello stesso angolo tra le due strade. Dalla parte opposta, scarpata. Ho sempre pensato che il Mostro, nel 1981, avesse intenzione di portare il corpo della vittima dietro la vettura, per lasciarlo nella stessa posizione di Sagginale. Nel 1974 quella era una posizione di difesa e fuga, trovandosi dalla parte opposta rispetto a quella di infiltrazione sulla scena da parte di possibili intrusi. Nel 1981 il Mostro non aveva però considerato il fattore guardoni che, probabilmente, gli arrivarono addosso proprio da quella parte, scendendo la discesa (l'auto di uno di questi fu vista proprio in via dell'Arrigo, più o meno dove ora si vedono le macine). L'omicida fu quindi costretto a fare la fatica di trasportare il corpo sotto la scarpata, cosa che non lo mise al riparo dall'essere visto. Come si ricorderà uno dei guardoni, poi arrestato, aveva visto ciò che era stato fatto alla povera vittima. Perché ciò sia accaduto, di notte, è logicamente necessario che il testimone abbia quantomeno visto il Mostro trasportare il corpo sotto la scarpata, così da poter, al suo allontanarsi, andare a vedere ciò che aveva fatto. Diversamente mai e poi mai avrebbe potuto trovare il corpo della ragazza, considerato anche il fatto che mettersi a fare un rastrellamento con torcia elettrica alla mezzanotte, accanto ad una vettura con un morto ammazzato non è la cosa maggiormente consigliabile ad un personaggio che, per la sua attività, non commetteva esattamente un reato ma di certo si trovava, di fronte alla legge, in una posizione di debolezza...

La pianta adesso incenerita era un bellissimo cipresso a fiamma, colpito prima da una malattia che lo aveva parzialmente seccato e quindi, intorno al 1994, da un fulmine che lo incenerì. Vista l'assenza di lapide che commemora il delitto, quel cipresso incenerito è divenuto ormai esso stesso un monumento.
Credo sia questo il motivo per il quale, a 15 anni dal fulmine, nessuno ha ancora trovato il coraggio di abbatterlo...
Top
Profilo Invia messaggio privato
De Gothia



Registrato: 15/08/09 23:32
Messaggi: 852

MessaggioInviato: Dom Ago 16, 2009 12:48 am    Oggetto: Rispondi citando

segugio ha scritto:
Notiamo che la taverna è inutilizzata ma viene conservata come fosse un reperto dell'epoca mostro da visitare.
Come gran parte dei luoghi del mostro, sono rimasti praticamente intatti dall'epoca dei delitti.

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Non esserne così convinto! La "Taverna del Diavolo" ha chiuso i battenti da poco tempo. Fino ad un paio di anni fa era ancora molto attiva e rinomata, anche per i suoi suggestivi affreschi che ne decorano le pareti.
La gestione non era più quella di un tempo e neppure lo era la precedente. Devi capire che lo scandalo sollevato dal caso provocò un crollo verticale dei clienti, timorosi di poter essere schedati o comunque di avere noie con la polizia, visti gli interrogatori cui era stata sottoposta tutta la clientela abituale. Questo costrinse i gestori a disfarsi del locale.
Ancora nel 1995, quando gli ultimi gestori avevano appena rilevato la Taverna, un mostrologo abbastanza famoso ed alla ricerca di spunti per il libro che stava per dare alle stampe era proprio lì a cena con me. Al momento di pagare il conto, visto che gran parte dei clienti se ne era andata, tentò di buttare là il discorso, sperando di avere qualche informazione ma ricevette una risposta piccatissima da parte di una persona che espresse chiaramente il desiderio di non sentir parlare di Mostro nel suo locale.
Dopo di allora ci sono stato una buona dozzina di volte, quasi sempre a parlare di Mostro, ma mai mi sono azzardato a proferire parola con i gestori.

A proposito di "Taverna del Diavolo", ti racconto un aneddoto che si riaggancia al tuo discorso sulle stradine.
Una sera d'estate portai a cena nel locale una mostrologa straniera che stava facendo una tesi di laurea sui fatti in questione. Saranno state le 20,30 circa ed era ancora giorno pieno. Arrivando in auto dal ponte sul Vingone, appena dopo il locale "Anastasia" superammo un signore con una tuta grigia che stava facendo footing. Proseguimmo la nostra strada lungo le curve e le controcurve e parcheggiammo, un paio di minuti dopo, proprio davanti alla "Taverna del Diavolo". Tempo di scambiare due chiacchiere, non eravamo ancora scesi dalla macchina e saranno passati altri due o tre minuti, e vedemmo arrivare da una stradina secondaria il signore in tuta grigia che prese la sua vettura, lì parcheggiata, e se ne andò. Ci guardammo stupefatti avendo però capito quanto fosse rapido, attraverso le strade di campagna, andare e venire a piedi da lì a via dell'Arrigo senza necessità di passare dalla strada asfaltata...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Giulia



Registrato: 22/02/09 17:26
Messaggi: 222

MessaggioInviato: Mar Ago 18, 2009 10:22 am    Oggetto: Rispondi citando

segugio ha scritto:
Avevo letto sul libro di Giuttari che il luogo, come nel 1974, era nei pressi di una discoteca e di un fiume, ma non mi risulta che vi sia un fiume dei pressi. Non ne ho incontrati, nè durante il sopralluogo, nè lo vedo segnalato sula mappa.

La ricostruzione dice che la ragazza fu trascinata fuori dall'auto?
(Trascinata o sollevata?)
Perchè dal luogo in cui fu mutilata sembra come avesse tentato la fuga aprendo lo sportello fuggendo verso i piani sottostanti della campagna.


Però nessuno degli altri delitti avvenne in prossimità di discoteche o locali simili.

La vicinanza con fiumi e corsi d'acqua (ma non vale per tutti i delitti!) potrebbe spiegarsi già solo con la necessità dell'assassino di lavarsi a delitto compiuto.

Comunque, Carmela di Nuccio venne trascinata, tanto che la collanina che portava, sfregando contro il terreno, le finì tra le labbra.

_________________
Non c'è prezzo per la miticità. E neppure per l'attraenza.
(Kung Fu Panda)
Top
Profilo Invia messaggio privato
segugio



Registrato: 23/02/09 15:02
Messaggi: 919

MessaggioInviato: Mar Dic 15, 2009 6:47 pm    Oggetto: Rispondi citando

Questo dovrebbe essere Giovanni Foggi, subito dopo essere estratto dall'auto... Sad


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.





Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Le immagini Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a 1, 2, 3  Successivo
Pagina 1 di 3

 
Vai a:  
Puoi inserire nuovi argomenti
Puoi rispondere a tutti gli argomenti
Puoi modificare i tuoi messaggi
Puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e

Cerca solo in mostrodifirenze.forumup.it


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.16