Indice del forum IL MOSTRO DI FIRENZE
FORUM SU DELITTI SERIALI, CRONACA NERA ED ALTRO ANCORA
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Busta inviata al sostituto procuratore Silvia Della Monica
Vai a 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Discussione generale
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Sab Giu 24, 2017 10:22 pm    Oggetto: Ads

Top
segugio



Registrato: 23/02/09 15:02
Messaggi: 919

MessaggioInviato: Lun Mar 09, 2009 1:08 pm    Oggetto: Busta inviata al sostituto procuratore Silvia Della Monica Rispondi citando


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
segugio



Registrato: 23/02/09 15:02
Messaggi: 919

MessaggioInviato: Dom Mag 10, 2009 10:56 pm    Oggetto: Rispondi citando

Foto del luogo di San Piero a Sieve da cui il mostro di firenze spedì la busta nel 1985


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
MK108



Registrato: 23/02/09 10:15
Messaggi: 548
Residenza: il Carosello

MessaggioInviato: Ven Ago 07, 2009 1:59 pm    Oggetto: Rispondi citando

Segugio,

bellissimi gli scatti!(...come al solito...)

...toglimi per favore una curiosita'...ma come si fa a sapere che quella e' proprio la cassetta delle lettere nella quale venne imbucata la missiva in oggetto?....e' l'unica cassetta presente in quel paese?

Ciao e grazie
Andrea
Top
Profilo Invia messaggio privato
segugio



Registrato: 23/02/09 15:02
Messaggi: 919

MessaggioInviato: Ven Ago 07, 2009 10:40 pm    Oggetto: Rispondi citando

Tutto è nato da un post dell'investigatore Cannella ai tempi del vecchio forum di delitti imperfetti, però non spiegò da dove abbia acquisito questo dato. Tutti noi l'abbiamo presa per buona, forse troppo in fretta.

Flanz ha un post che parla della lettera

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



in cui dice che vi erano undici cassette postali smistate dall'ufficio dove arrivò la lettera, e le indagini scoprirono che la cassetta si trovava fuori dal centro di San Piero, vicina ad un agglomerato di case e sulla sinistra per chi scende verso Firenze; questi dati coincidono con l'ubicazione della piazzetta.

Visto che siamo nel thread delle immagini posto il francobollo della lettera*


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



*Un ringraziamento speciale ad Henry62, grazie al quale è stato possibile l'identificazione corretta del francobollo.

e ne approfitto per chiederti un'opinione sul fatto che non era l'affrancatura corretta per il 1985, ma per il 1983, e che il mostro ha utilizzato la colla invece della saliva nonostante nel 1985 non esistesse l'analisi DNA per la saliva...

ps: gli scatti non sono miei ma li ho presi da panoramio in rete.


L'ultima modifica di segugio il Gio Ago 13, 2009 10:31 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Henry62



Registrato: 24/02/09 11:37
Messaggi: 2319

MessaggioInviato: Gio Ago 13, 2009 8:09 pm    Oggetto: Rispondi citando

IMPORTANTE

Su suggerimento di un forumista di un forum di filatelia ho provato a verificare il francobollo della busta inviata in Procura...

Non è affrancata col 400 Lire, ma col francobollo da 450 Lire, del Castello di Bosa...

_________________

il mio sito:
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
De Gothia



Registrato: 15/08/09 23:32
Messaggi: 852

MessaggioInviato: Sab Ago 15, 2009 11:49 pm    Oggetto: Rispondi citando

segugio ha scritto:
Foto del luogo di San Piero a Sieve da cui il mostro di firenze spedì la busta nel 1985


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Salve, Segugio!
Questa cassetta postale non corrisponde a quella che mi fu mostrata, ancora attiva, nel 1992. Quella individuata come la "Cassetta del Mostro" si trova su una strada, proprio di fronte ad un bar, seminascosta alla vista di chi passa da una siepe che nasconde il marciapiede. Da qui il discorso, riportato anche dai giornali del 1985, della familiarità del personaggio con San Piero a Sieve, visto che, passando in macchina senza conoscere la zona, la cassetta non si vedrà mai.
Mi colpì però un diverso elemento: dall'altra parte della strada c'era un vecchio negozio per cacciatori (sicuramente presente anche nel 1985) con una insegna molto evidente della Beretta.
Parlo sempre del 1992 e la situazione potrebbe adesso essere cambiata.
Per quanto riguarda l'identificazione della cassetta mi pare di ricordare che la busta, eclatante per la particolare composizione dell'indirizzo, il destinatario e la percettibilità di un contenuto insolito, si trovasse in cima (o in fondo) all'unico sacco di raccolta (San Piero a Sieve non è Manhattan) e che quindi sia bastato ricostruire quale fosse l'ultima (o la prima) cassetta svuotata.
Appena passo da San Piero la ricerco e scatto una fotografia.
Un caro saluto.
Top
Profilo Invia messaggio privato
De Gothia



Registrato: 15/08/09 23:32
Messaggi: 852

MessaggioInviato: Mer Ago 19, 2009 3:21 pm    Oggetto: As Times Goes By... Rispondi citando

Purtroppo debbo darvi una triste notizia... Crying or Very sad

Come avevo promesso, stamani sono stato a San Piero a Sieve per scattare una foto alla cassetta.

Beh, mi spiace dirvelo: con la posta elettronica e gli SMS, nonché con tutti i servizi di posta certificata, assicurata e celere, cui si accede solo all'ufficio postale, in cassetta finiscono ormai solo le cartoline dei turisti.
La razionalizzazione del servizio di raccolta della posta, il crollo verticale degli invii in cassetta ormai e nuove scelte urbanistiche portano a dolorose scelte.

Per farla breve: LA CASSETTA NON ESISTE PIU'! Sad

La tabaccheria che c'era di fronte è stata sostituita da un centro di estetica. Questo ha tolto il residuo senso alla presenza della cassetta.
La siepe in bosso è stata rimossa, probabilmente con gran gioia dei negozianti oscurati dal muro verde.

Tutto è cambiato: un bel parcheggio, un largo marciapiede, cordoli candidi ed addirittura statue qua e là.
La riorganizzazione, a quanto mi è stato detto, risale a circa cinque anni fa...

Questo è il luogo in cui, di fronte al civico 53 della via Provinciale, si ergeva la cassetta, posta in senso trasversale rispetto alla strada, in un punto in cui il bosso si interrompeva per permettere l'accesso ai negozi.

Per localizzare comunque il luogo, le coordinate sono le seguenti: E 11°19'16.48" N 43°57'35.32"


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



In questa mappa (da Google Earth) la cassetta indicata da Segugio (l'unica rimasta in paese, oltre a quelle davanti all'ufficio postale) si trova sull'estrema destra della via Provinciale, dove c'è il cestino giallo.
Il luogo dove si trovava la cassetta de qua è indicato dalla tazzina di caffé bianca, sulla sinistra.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Di fronte c'è ancora il negozio di caccia e pesca. Sembra non vendere più armi né c'è più alcuna insegna della Beretta...

_________________
La Giustizia ha partorito la sua storia; è tempo che la Storia partorisca la sua giustizia.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Henry62



Registrato: 24/02/09 11:37
Messaggi: 2319

MessaggioInviato: Mer Ago 19, 2009 3:58 pm    Oggetto: Rispondi citando

Grazie delle informazioni, molto importanti e dettagliate!

E con questo vanno definitivamente in pensione anche tutti i ragionamenti strampalati basati sulle simbologie dei Santi e delle piazze...

Ciao e grazie

_________________

il mio sito:
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
montemare



Registrato: 04/02/10 08:23
Messaggi: 54

MessaggioInviato: Ven Mar 12, 2010 12:45 am    Oggetto: Rispondi citando

Avevo letto in un altro post del sito le due stranezze riguardanti il destinatario:
1-il cognome prima del nome.
2-l'errore nella doppia "republica".

Ciò che penso io:
1-Ebbene, lo vedo come una beffa ulteriore, poiché formalmente quando si compila un documento ad uso ufficiale, il cognome viene premesso al nome. perciò vedo questa scelta non come il segno di uno scrivente anziano o illetterato (è tipico di queste due categorie fare ciò); ma come un segnale studiato e voluto consapevolmente, per dare un crisma di "ufficialità al messaggio e, forse ancora una volta, per gettare una ulteriore cortina fumogena depistante...lasciando intendere che lo scrivente appartenesse ad una delle due categorie sopra indicate.

2- stesso discorso del numero 1, con l'aggiunta di un fatto personale (che non centra nulla ma che potrebbe fungere da esempio); una volta un mio amico venne fatto oggetto di una lettera scherzo (noi toscani siamo l'eccellenza nell'ideare "scherzacci"..., in essa la sua qualifica in campo professionale era riportata sulla dicitura del destinatario con una doppia invece di una singola.
l'autore (che subito dopo saltò fuori, con successivi sfottò) aveva mirato con questo errore madornale a compiere un errore che calzava in pieno con un luogo comune che vuole molti appartenenti alla categoria (non cito per pudore di quale si tratta, dato che è ininfluente) come sempliciotti e maestri di svarioni letterari.

Ripeto, sono mie considerazioni personali,una semplice opinone che non ha nessuna pretesa se non di offrire uno spunto di riflessione.
Top
Profilo Invia messaggio privato
La Rinascente



Registrato: 24/02/10 20:14
Messaggi: 4509

MessaggioInviato: Mar Mar 29, 2011 1:14 am    Oggetto: Rispondi citando

Piccola precisazione, senza fini speculativi: sembra che il negozio di caccia e pesca di cui parla De Gothia (Caccia E Pesca Gianni) venda ancora armi.
Top
Profilo Invia messaggio privato
rover



Registrato: 31/12/09 09:48
Messaggi: 547

MessaggioInviato: Mar Mar 29, 2011 10:46 am    Oggetto: Rispondi citando

Posto questa immagine per chiarire un concetto che potrebbe essere importante, potenzialmente rispondendo alla domanda "perchè a San Piero a Sieve?"

Una premessa: nel 1985 il lago di Bilancino (che si vede nella foto) non c'era, l'invaso è stato inaugurato nel 1999 dopo qualche anno di riempimento. La strada passava nel fondovalle, attraversando un gruppo di case denominato Bilancino, giust'appunto.

Uscendo dal casello dell'autostrada A1 a Barberino di Mugello (appena fuori dall'immagine, a sinistra), nel 1985 si percorreva la strada che ho sommariamente indicato nella foto: questa strada lambiva l'abitato di Cavallina senza attraversarlo, proseguiva nel fondovalle, aggirava la collina e riprendeva l'attuale percorso al termine del rettilineo di Cafaggiolo, per poi staccarsi di nuovo a Massorondinaio ed entrare nell'abitato di San Piero a Sieve. Da quì, svoltando a destra, si incontra dopo poche centinaia di metri la cassetta della posta indicata, mentre la strada prosegue nella stessa direzione verso Firenze.

Va quindi chiarito che San Piero a Sieve ERA IL PRIMO ABITATO attraversato dalla strada che proviene dal casello di Barberino di Mugello.
Probabilmente lungo il tragitto fra il casello e San Piero c'erano altre cassette (sono più di 10 Km), posizionate probabilmente lungo la strada e dunque in bella vista. Non solo, se la lettera fosse stata trovata a Bilancino, per esempio, sarebbe stato più facile ipotizzare un ipotetico percorso: ma essendo a San Piero a Sieve, e nel bel mezzo dell'abitato, vattelappesca da dove veniva e dove andava. Che poi, parliamoci chiaro: se il delitto non fosse avvenuto domenica, ma venerdì ad esempio, i momenti buoni per lasciare la lettera andavano dal sabato pomeriggio al lunedì all'alba, visto che l'ultima levata dovrebbe essere stata sabato alle 12:00.
URL=http://img18.imageshack.us/i/11767783.jpg/]
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

[/URL]

_________________
Ho constatato che la verità giudiziaria non coincide mai con la verità storica. [R. Priore]
Top
Profilo Invia messaggio privato
tenebre



Registrato: 20/10/10 09:13
Messaggi: 4796

MessaggioInviato: Mar Mar 29, 2011 1:25 pm    Oggetto: Rispondi citando

bravissimo rover e mille grazie per il tuo post. questo dato di fatto ci dice due cose importanti: era fin troppo conoscitore della regione e non poteva venire da fuori toscana; era molto astuto.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Pamela



Registrato: 09/03/11 14:04
Messaggi: 28

MessaggioInviato: Mar Mar 29, 2011 3:15 pm    Oggetto: Rispondi citando

tenebre ha scritto:
questo dato di fatto ci dice due cose importanti: era fin troppo conoscitore della regione e non poteva venire da fuori toscana; era molto astuto.


penso che anche tu sei molto astuto, tenebre.
si vede che ne mastichi di investigazione.

ma allora sei sicuro al 100% che il mostro viveva da quelle parti?

ciao
pam
Top
Profilo Invia messaggio privato
La Rinascente



Registrato: 24/02/10 20:14
Messaggi: 4509

MessaggioInviato: Mar Mar 29, 2011 4:30 pm    Oggetto: Rispondi citando

tenebre ha scritto:
bravissimo rover e mille grazie per il tuo post. questo dato di fatto ci dice due cose importanti: era fin troppo conoscitore della regione e non poteva venire da fuori toscana; era molto astuto.


Io non ci vedo niente di speciale: ha semplicemente raggiunto il primo centro abitato del Mugello disponibile arrivando dall'autostrada. Nulla di arzigogolato.

Secondo me sperava semplicemente di allontanare le indagini dalla zona sud di Firenze.
Lo vogliamo capire che se nel 1984 fosse riuscito ad ammazzare la coppia a Tavarnelle invece che i due innamorati di Vicchio staremo a parlare del "mostro della Val di Pesa"?
La lettera di San Piero A Sieve è una digressione, così come l'omicidio di Vicchio (ipoteticamente dettato dal fatto che di coppiette del Mugello nel 1984 se ne trovavano ancora). Il mostro probabilmente ebbe a che faro col Mugello solo a metà degli anni '70, all'epoca del delitto di Rabatta.
La sua sede era a Sud di Firenze.

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Se proviamo a fare un grafico includendo Tavarnelle (e anche Cascine Del Riccio, volendo) ed escludendo il Mugello si vede chiarmente che la Val Di Pesa diventa il fulcro dal quale si irradia la maldetta scia di sangue...
Top
Profilo Invia messaggio privato
John_Bramhall



Registrato: 22/06/10 22:18
Messaggi: 242

MessaggioInviato: Mar Mar 29, 2011 4:52 pm    Oggetto: Rispondi citando

Domanda. E' vera la storia dei due tipi di colla sulla busta inviata alla -poi- senatrice? Oppure si tratta di una fantasticheria inconsistente a suffragare il teorema mandanti-esecutori? Perchè se le colle son due, o il mdf è tornato in cartoleria Laughing , oppure...


Ottimo post, Rover

_________________
-Sir, if you were my husband, I would poison your drink .
-Madam, if you were my wife, I would drink it.
(Lady Astor to Winston Churchill and his reply)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Discussione generale Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Successivo
Pagina 1 di 7

 
Vai a:  
Puoi inserire nuovi argomenti
Puoi rispondere a tutti gli argomenti
Puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e

Cerca solo in mostrodifirenze.forumup.it


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.328