Indice del forum IL MOSTRO DI FIRENZE
FORUM SU DELITTI SERIALI, CRONACA NERA ED ALTRO ANCORA
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Che lavoro faceva il Mostro?
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Le ipotesi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Mer Ott 18, 2017 2:08 am    Oggetto: Ads

Top
rosenkreuz



Registrato: 15/03/14 23:13
Messaggi: 123

MessaggioInviato: Sab Set 13, 2014 10:33 am    Oggetto: Rispondi citando

Mercuzio,
hai ragione.
Ho detto degli spropositi che ho cancellato.
Puoi fare altrettanto con il mio "report" nel tuo messaggio?
Ti ringrazio.

RosenK

_________________
essere per sempre e non essere mai stati (Borges)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mercuzio



Registrato: 10/06/10 14:47
Messaggi: 7252

MessaggioInviato: Sab Set 13, 2014 11:08 am    Oggetto: Rispondi citando

rosenkreuz ha scritto:
Mercuzio,
hai ragione.
Ho detto degli spropositi che ho cancellato.
Puoi fare altrettanto con il mio "report" nel tuo messaggio?
Ti ringrazio.

RosenK


Fatto. Complimenti, apprezzo molto il tuo comportamento corretto.

A presto risentirci!

PS: Se vuoi scrivimi in privato e ti racconto alcune vicende che qui non hanno posto.... senza pretendere affatto di farti cambiare idea (ci sono intuizioni interessanti in quel che scrivi di solito).

_________________
There are more things in heaven and earth, Horatio,
Than are dreamt of in your philosophy.
Top
Profilo Invia messaggio privato
dogo



Registrato: 09/03/09 16:48
Messaggi: 2993

MessaggioInviato: Sab Set 13, 2014 12:07 pm    Oggetto: Rispondi citando

dogo ha scritto:
Rosenk. come darti torto?
Ho già fatto la tua osservazione.
Io, con una scolarizzazione almeno pari a quella di un Pacciani o un Salvatore Vinci, alle prese con un lembo di pelle da inviare, lo avrei inserito in una bustina di cellophane e via....senza riflessioni sulla necrosi dei tessuti o su esami istologici di sorta....
Non avrei mai pensato a lavori di cesello sullo strato lipidico, e sfido chiunque di voi a sostenere che avrebbe fatto diversamente da me....


Mercuzio, tu cosa avresti fatto?
Senza ironia...rispondi sinceramente.

_________________
La natura delle cose ama nascondersi (Eraclito)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mercuzio



Registrato: 10/06/10 14:47
Messaggi: 7252

MessaggioInviato: Sab Set 13, 2014 1:21 pm    Oggetto: Rispondi citando

dogo ha scritto:
dogo ha scritto:
Rosenk. come darti torto?
Ho già fatto la tua osservazione.
Io, con una scolarizzazione almeno pari a quella di un Pacciani o un Salvatore Vinci, alle prese con un lembo di pelle da inviare, lo avrei inserito in una bustina di cellophane e via....senza riflessioni sulla necrosi dei tessuti o su esami istologici di sorta....
Non avrei mai pensato a lavori di cesello sullo strato lipidico, e sfido chiunque di voi a sostenere che avrebbe fatto diversamente da me....


Mercuzio, tu cosa avresti fatto?
Senza ironia...rispondi sinceramente.


Sul punto, non ho la più pallida idea. Non sono medico - ho solo qualche nozione di base - e i cadaveri mi piacciono solo nei libri gialli (dove, come è noto, servono a fornire lo spunto all'investigazione: se non c'è il morto, come diceva Van Dine, non sono interessanti).

Risposta non solo sincera, ma spero rispettosa. Prendo atto di quanto affermato e dal basso delle mie nozioni in merito metto da parte.

Come avrete notato, in questa sezione intervengo ormai pochissimo, anche per "stanchezza". Già Delitti e Misteri dà il suo da fare.

_________________
There are more things in heaven and earth, Horatio,
Than are dreamt of in your philosophy.
Top
Profilo Invia messaggio privato
hazet.2



Registrato: 23/10/13 23:13
Messaggi: 2431

MessaggioInviato: Sab Set 13, 2014 1:26 pm    Oggetto: Rispondi citando

***so che si va OT, però sta nel molto interessante discorso e mi sembra inutile spezzarlo***

Dogo,
che abbia fatto ragionamenti sui fattori di necrotizzazione, lo diciamo noi adesso, ma non si alcuna prova monodirezionale che così sia andata.
magari li fece o magari no. non c'è controprova alcuna.

Inoltre, è comune esperienza quotidiana sapere che la carne va in putrefazione (e quindi metterla dentro un cellophane ne aiuta la "conservazione).

Altro punto, il lembo inviato è spesso 3 millimetri...
che sembran pochissimi ma sono pari allo spessore di una moneta da 1 euro.
prendine una tra le dita e dimmi se a quel punto ti sembra di tenere tra le dita una cosa impalpabile o meno! 3 mm sono un "bello" spessore anche se può non sembrare (pari se non meno, alle comunissime fette sottili di salame che si tagliano con un coltello tranquillamente a tavola e senza affettatrice elettrica)

altro punto ancora è la "scelta" del lembo di carne da inviare... analizziamone i punti:
1- mdf sul cadavere della NM compiene anche l'escissione del seno intero perchè vuole anche quel feticcio (per farne cosa non lo sappiamo)
2- decide di "intaccare" quel feticcio intero per asportane un lembo da spedire per un motivo a lui noto
3- può intaccarlo "frontalmente" (ossia con la cute rivolta verso di sè) o "da dietro" (ossia girando di 180° il feticcio, avendo così davanti a sè la "carne viva" asportata).
4- se ne taglia un pezzetto frontalmente "rovina l'estetica" del feticcio stesso (non sappiamo cosa ne facesse, quindi magari li conservava per guardarli e dunque l'estetica era importante). se asporta da dietro, l'estetica del feticcio resta immutata
5- il seno, stratigraficamente e partendo frontalmente è fatto da a) cute b) grasso sottocutaneo c) tessuto adiposo e ghiandolare (e extra ghiandolare)
6 - le perizie dicono che il lembo non conteneva cute e grasso sottocutaneo, ma tessuto adiposo e ghiandolare e extraghiandolare. quindi, per ricavare il lembo, agì rovesciando il feticcio.
già solo questo rende più difficile anche l'inavvertita asportazione della cute e del grasso sottocutaneo (che a quel punto stan ben più "in profondità" essendo dalla parte opposta del seno, che è certamente più spesso di qualche millimetro)

7- asportò dal "dietro" solo una "fettina" di 3mm (scusate il brutto termine): non c'era alcun bisogno di staccarne un pezzo più spesso ai fini dello shock nel riceverlo (se quello era il piano), e nel caso in cui per il mdf l'estetica del feticcio avesse un valore, non rischiava di intaccare la cute

ossia, semplicemente girò il feticcio e asportò una parte di carne lavorando dove proprio ce ne era di più (duqnue lavoro più "facile");
e ne asportò una semplice quantità piccola ma non minima, senza necessità di particolari strumentazioni (anche con una lama affilata tagli sottile carne e salumi quotidianamente, quindi il bisturi ipotizzato per quanto probabile non è necessariamente obbligatorio) capace di avere l'effetto che ebbe senza rovinare il feticcio in sè

tutto questo vuol dire che non fu in nessun caso un medico a fare un simile intervento?
no. ovvio che no.

ma al tempo stesso dice che "chiunque" poteva fare una simile operazione, senza necessità di preconoscimenti medici specifici.

Vale anche l'esempio al contrario:
ossia, se quel lembo avesse invece contenuto anche una parte di cute e grasso sottocutaneo, questo avrebbe allora voluto dire che non avrebbe potuto trattarsi di un medico in nessun caso perchè dimostrava assenza di preconoscimenti medici?
no, ovvio che no.
e altrettanto non avrebbe in nulla avvalorato che invece un medico avesse dovuto essere.

non si tratta di una "verità" che sta nel mezzo;
si tratta di non tirare una giacchetta da una parte o da un'altra dandole un patentino di "obbligatorietà" che invece non può avere

my2cents

_________________
-

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


-

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



L'ultima modifica di hazet.2 il Dom Set 14, 2014 8:17 am, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
dogo



Registrato: 09/03/09 16:48
Messaggi: 2993

MessaggioInviato: Sab Set 13, 2014 1:51 pm    Oggetto: Rispondi citando

Mercuzio ha scritto:
dogo ha scritto:
dogo ha scritto:
Rosenk. come darti torto?
Ho già fatto la tua osservazione.
Io, con una scolarizzazione almeno pari a quella di un Pacciani o un Salvatore Vinci, alle prese con un lembo di pelle da inviare, lo avrei inserito in una bustina di cellophane e via....senza riflessioni sulla necrosi dei tessuti o su esami istologici di sorta....
Non avrei mai pensato a lavori di cesello sullo strato lipidico, e sfido chiunque di voi a sostenere che avrebbe fatto diversamente da me....


Mercuzio, tu cosa avresti fatto?
Senza ironia...rispondi sinceramente.


Sul punto, non ho la più pallida idea. Non sono medico - ho solo qualche nozione di base - e i cadaveri mi piacciono solo nei libri gialli (dove, come è noto, servono a fornire lo spunto all'investigazione: se non c'è il morto, come diceva Van Dine, non sono interessanti).

Risposta non solo sincera, ma spero rispettosa. Prendo atto di quanto affermato e dal basso delle mie nozioni in merito metto da parte.

Come avrete notato, in questa sezione intervengo ormai pochissimo, anche per "stanchezza". Già Delitti e Misteri dà il suo da fare.


La domanda è molto semplice: tu avresti lavorato il francobollo da inviare o l'avresti spedito così com'era infilandolo in un cellophane e basta?
Qui non ci sono fiumi di parole da scrivere. Cosa avreste fatto voi?
È importante perché dietro l'azione di pulizia del "francobollo " c'è la mente del mostro....

_________________
La natura delle cose ama nascondersi (Eraclito)
Top
Profilo Invia messaggio privato
hazet.2



Registrato: 23/10/13 23:13
Messaggi: 2431

MessaggioInviato: Sab Set 13, 2014 2:23 pm    Oggetto: Rispondi citando

per quanto mi faccia ribrezzo immaginarmi una simile cosa, io non sarei ricorso al doppio involucro. ma tra il fazzolettino e il cellophan avrei usato solo il secondo (mi avrebbe garantito che non "macchiasse" la busta nè che ad essa rischiasse di restarci appicicato e rompersi nel tentativo di toglierlo da lì una volta ricevuto rendendolo magari irriconoscibile)

_________________
-

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


-

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Mercuzio



Registrato: 10/06/10 14:47
Messaggi: 7252

MessaggioInviato: Sab Set 13, 2014 5:05 pm    Oggetto: Rispondi citando

dogo ha scritto:
Mercuzio ha scritto:
dogo ha scritto:
dogo ha scritto:
Rosenk. come darti torto?
Ho già fatto la tua osservazione.
Io, con una scolarizzazione almeno pari a quella di un Pacciani o un Salvatore Vinci, alle prese con un lembo di pelle da inviare, lo avrei inserito in una bustina di cellophane e via....senza riflessioni sulla necrosi dei tessuti o su esami istologici di sorta....
Non avrei mai pensato a lavori di cesello sullo strato lipidico, e sfido chiunque di voi a sostenere che avrebbe fatto diversamente da me....


Mercuzio, tu cosa avresti fatto?
Senza ironia...rispondi sinceramente.


Sul punto, non ho la più pallida idea. Non sono medico - ho solo qualche nozione di base - e i cadaveri mi piacciono solo nei libri gialli (dove, come è noto, servono a fornire lo spunto all'investigazione: se non c'è il morto, come diceva Van Dine, non sono interessanti).

Risposta non solo sincera, ma spero rispettosa. Prendo atto di quanto affermato e dal basso delle mie nozioni in merito metto da parte.

Come avrete notato, in questa sezione intervengo ormai pochissimo, anche per "stanchezza". Già Delitti e Misteri dà il suo da fare.


La domanda è molto semplice: tu avresti lavorato il francobollo da inviare o l'avresti spedito così com'era infilandolo in un cellophane e basta?
Qui non ci sono fiumi di parole da scrivere. Cosa avreste fatto voi?
È importante perché dietro l'azione di pulizia del "francobollo " c'è la mente del mostro....


Non sono nella mente del mostro. Personalmente sono per le soluzioni "semplici", quindi avrei tagliato un pezzetto e via (che schifo, povera signora Nadine....) e lo avrei avvolto nel cellophane o in alluminio meglio ancora. Ma con il MdF. stiamo parlando di un cervello molto, molto anomalo.... e per fortuna non mi capita di fare cose così orribili.

Di sicuro è una soluzione, se è come la descrivete, singolare.

_________________
There are more things in heaven and earth, Horatio,
Than are dreamt of in your philosophy.
Top
Profilo Invia messaggio privato
La Rinascente



Registrato: 24/02/10 20:14
Messaggi: 4509

MessaggioInviato: Sab Set 13, 2014 6:54 pm    Oggetto: Rispondi citando

Posto anche qui quello che ho scritto nel thread sul delitto Mauriot-Kraveichvili:

Per la cronaca (così tagliamo corto con la storia del medico, trita e ritrita, smentita già 1000 volte, e con questa facciamo 1001): non solo i laureati in medicina o in veterinaria, anche i pastori ignoranti conoscono l'anatomia e sanno praticare operazioni chirurgiche di asportazione delle mammelle. In Sardegna si servono di coltelli di questo tipo:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Se leggete bene TUTTA la pagina, scoprirete che, cito testualmente "[...]Fra le lame ad uso chirurgico del pastore, era particolare soprattutto per il suo impiego, quella detta "ferru ruju", ferro rovente. [...] E' una lama molto robusta: nello spigolo misura circa 2 centimetri e questo per consentirla di rimanere rovente per tutto il tempo dell'intervento chirurgico. [...] La sua utilizzazione specifica è nell'asportazione di parti anatomiche dell'animale da curare e sopratutto dell'asportazione di una di ambedue la mammelle colpite da malattia.[...]

Se volete continuare la discussione sul coltello, c'è anche un topic dedicato:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
hazet.2



Registrato: 23/10/13 23:13
Messaggi: 2431

MessaggioInviato: Dom Set 14, 2014 12:12 am    Oggetto: Rispondi citando

del resto, se un postino ubriacone poteva fare quelle escissioni con un banale coltellaccio da cucina... Smile

_________________
-

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


-

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Calvino



Registrato: 13/06/11 17:20
Messaggi: 34

MessaggioInviato: Lun Set 15, 2014 5:59 pm    Oggetto: Rispondi citando

Per me avrebbe potuto essere un veterinario.
Quelli che si occupano delle bestie delle aziende agricole.
Gira per campi, conosce i posti, conosce gli agricoltori, probabilmente ha nel baule dell'attrezzatura, ha conoscenze di anatomia...

Smile
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Elle



Registrato: 28/07/10 07:49
Messaggi: 806

MessaggioInviato: Mar Set 16, 2014 10:10 pm    Oggetto: Rispondi citando

La Rinascente sono sarda ma non avevo mai sentito di questa lama....mi ha davvero colpito :O cercherò di approfondire Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Le ipotesi Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5
Pagina 5 di 5

 
Vai a:  
Puoi inserire nuovi argomenti
Puoi rispondere a tutti gli argomenti
Puoi modificare i tuoi messaggi
Puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e

Cerca solo in mostrodifirenze.forumup.it


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 1.977