Indice del forum IL MOSTRO DI FIRENZE
FORUM SU DELITTI SERIALI, CRONACA NERA ED ALTRO ANCORA
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Marco Bergamo

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Serial Killers
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Dom Giu 25, 2017 7:04 pm    Oggetto: Ads

Top
Ale



Registrato: 22/02/09 16:34
Messaggi: 3496

MessaggioInviato: Ven Lug 09, 2010 3:13 pm    Oggetto: Marco Bergamo Rispondi citando


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Marco Bergamo nasce a Bolzano nel 1966 ed ha un'infanzia difficile e solitaria.
Affetto da un ritardo nel linguaggio già a soli 4 anni, poi l'obesità e la boriasi contribuiranno a scatenare la sua chiusura verso il mondo: introverso e con pochi amici, coltiva hobby come la fotografia, l'automobilismo e le lunghe passeggiate in montagna.
Da ragazzo colleziona coltelli, tanto da portarne sempre uno con se'.
Di intelligenza media, consegue un diploma e svolge lavori manuali. Nessun precedente penale per lui che, sonnambulo e erotomane, ha comunque qualche piccola perversione sessuale: ruba indumenti intimi femminili.

Nel maggio 1992, a soli 26 anni, gli vien asportato un testicolo.

Bergamo apparentemente sembra un giovane come tanti, ma si rivelerà presto un serial killer spietato e metodico.

E' il 3 gennaio 1985, la prima vittima è Marcella Casagrande, 15 anni, viene ritrovata riversa sul pavimento di casa. La dinamica del delitto rivela che chi l'ha compiuto aveva buona dimestichezza con il coltello e un'ottima conoscenza dell'anatomia umana.

La giovane viene sorpresa da dietro, le vengono inferte numerose coltellate, vengono sferrati colpi velocissimi come proiettili, uno raggiunge la colonna vertebrale incidendo la decima vertebra, poi la giovane viene tenuta per i capelli affinché il collo resti immobile mentre l'assassino procede allo scannamento.

Annamaria Cipolletti è la seconda vittima, 40 anni. Di giorno insegnante di scuola media, di sera Annamaria incontra uomini a pagamento, facendosi pagare molto bene (dalle 100 alle 150 mila lire a prestazione). Viene ritrovata scannata da 19 coltellate, l'assassino le ha rubato gli indumenti intimi, ma non c'è violenza sessuale. Un appunto della donna dice: "Marco andato via".

La terza vittima è Renate Rauch, di 24 anni, prostituta. La giovane viene ritrovata cadavere in un parcheggio quasi deserto. Qualche giorno dopo, sulla tomba di Renate verrà rinvenuto un mazzo di fiori con un biglietto: "Mi spiace ma quello che ho fatto, doveva essere fatto e tu lo sapevi: ciao Renate! Firmato M.M."

Gli inquirenti ipotizzano che la doppia "M", sia una ripetizione spavalda del nome Marco.

Il 21 marzo 1992, viene ritrovata la quarta vittima, Renate Troger, prostituta di 18 anni.

La giovane viene ritrovata morta in un piazzale: muore per strangolamento, poi sgozzata e sul suo cadavere vengono inferte 14 coltellate .

La quinta e ultima vittima di Marco Bergamo è Marika Zorzi, anche lei prostituta diciottenne, scaricata agonizzante sul ciglio di una strada dopo essere stata colpita da 28 coltellate: è il 6 agosto 1992, compleanno di Bergamo, che il killer ha voluto festeggiare a modo suo.

Marco Bergamo viene arrestato poco dopo il suo ultimo delitto e durante il processo emerge la sua vera personalità. Bergamo è un uomo spaventato dalle donne.

Una prostituta al processo racconta: "mi spogliava e basta, mi chiedeva di vendergli la biancheria intima, ma non potevo tornare a casa nuda".

Bergamo confessa solo tre dei cinque delitti e dice: "Marika Zorzi, visto che avevo solo un testicolo, non voleva continuare, le ho chiesto di ridarmi i soldi ma lei si è messa ad urlare, le ho dato due schiaffi, mi ha aggredito dicendomi di essere un figlio di puttana, solo questo ricordo". Poi continua: "Con Renate Rauch ci sono andato solo per uscire dalla monotonia, invece di Marcella Casagrande ricordo solo che avevo le punte delle dita sporche di sangue, mi sono alzato e sono uscito".

Bergamo non aveva amicizie femminili, l'unica relazione amorosa, avuta tra il 1990 e 1991, era durata 7 mesi e senza rapporti sessuali: "lei non mi ha mai toccato nelle parti intime ed io avevo paura di un suo rifiuto". Bergamo odia le donne, di loro dice: "La donna è proprio un essere ignobile, egoista, una persona che usa l'uomo, come l'uomo fuma una sigaretta", insomma Bergamo aveva deciso di punire a modo suo le donne, soprattutto le prostitute, le donne più accessibili.

Dopo un accurato esame psichiatrico, Bergamo viene riconosciuto, seppur con una mente fortemente disturbata, capace di intendere e volere nel momento degli omicidi. Il processo viene trasmesso su Rai 3 e il padre di Bergamo, per la vergogna, si impicca.

Nel processo emerge che per Bergamo uccidere rappresenta la maggiore perversione, che ricorre in lui soprattutto la notte, all'interno dei sogni. All'interno della sua confessione si lascia andare ad alcune dichiarazioni in questo senso, come "Questa notte per esempio le ho dovuto mettere una bomba in bocca per ucciderla, 2 caricatori non sono bastati" e "Nei sogni, quando colpisco le donne, lo faccio al cuore e alla testa: si uccidono meglio, si centrano gli organi vitali."

Marco Bergamo è stato condannato all'ergastolo, anche se nel 2005 ha ottenuto un permesso premio, notizia che ha sconvolto l'intero paese.

Tratto da:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
La Rinascente



Registrato: 24/02/10 20:14
Messaggi: 4509

MessaggioInviato: Dom Ago 19, 2012 2:01 pm    Oggetto: Rispondi citando

Potrebbero concedergli la semilibertà...speriamo non sia un nuovo "caso Minghella"

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



L'ultima modifica di La Rinascente il Ven Dic 26, 2014 4:58 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Bisentium



Registrato: 13/02/11 10:23
Messaggi: 233
Residenza: Cagliari

MessaggioInviato: Ven Set 07, 2012 1:02 am    Oggetto: Rispondi citando

Con quest'altro e Ferdinand Gamper l'Alto Adige è al completo, un italiano e un tedesco.
Con tutta probabilità la semilibertà gli sarà concessa dal Tribunale di Sorveglianza, in quanto pare che sia in possesso dei requisiti di legge.
Top
Profilo Invia messaggio privato
La Rinascente



Registrato: 24/02/10 20:14
Messaggi: 4509

MessaggioInviato: Sab Apr 13, 2013 12:10 am    Oggetto: Rispondi citando

E' in cantiere un film su Marco Bergamo.

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
salbaneo



Registrato: 13/06/12 21:02
Messaggi: 925
Residenza: veneto

MessaggioInviato: Sab Apr 13, 2013 12:33 am    Oggetto: Rispondi citando

Ma si può fare uscire gente del genere Twisted Evil

_________________
Arrendetevi, siete circondati !!!
Top
Profilo Invia messaggio privato
salbaneo



Registrato: 13/06/12 21:02
Messaggi: 925
Residenza: veneto

MessaggioInviato: Sab Apr 13, 2013 10:05 am    Oggetto: Rispondi citando

Se assomigliasse al mdf , dovremmo cercare qualcuno, non solo con un problema di erezione, ma anche qualcuno con problemi ai genitali o affini, il vampa non aveva certo di questi problemi però.

_________________
Arrendetevi, siete circondati !!!
Top
Profilo Invia messaggio privato
La Rinascente



Registrato: 24/02/10 20:14
Messaggi: 4509

MessaggioInviato: Ven Dic 26, 2014 4:59 pm    Oggetto: Rispondi citando


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Elle



Registrato: 28/07/10 07:49
Messaggi: 796

MessaggioInviato: Lun Gen 12, 2015 2:24 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ma con tutto quello che si sà dei SK permessi premio e libertà? Ma stiamo scherzando???? nella totalità dei casi di cui ho letto hanno sempre ripreso le loro attività criminali,...sempre!!!!! Per questo tipo di criminali una volta accertato che si tratti di sk e qui non mi sembra ci siano dubbi non si dovrebbero più far uscire a mio parere...è già molto se li si tiene in vita perchè per questi criminali la soluzione migliore sarebbe una morte veloce.,.... la pena ha senso quando si può parlare di recupero ma in questi casi è impossibile...una volta lessi che il sk pu essere diciamo "recuperato" se trattato con psicanalisi PRIMA che inizi la serie omicidiaria ma una volta che la psicopatologia ha preso il sopravvento non si torna indietro...lo rifaraà perchè per lui è naturale come per noi mangiare o dormire! Trovo assurdo succedano queste cose e i vari errori del passato (es,. Mostro del Circeo) non insegnino nulla! Come lui temo la libertà di Chiatti....in che mondo viviamo Shocked
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Serial Killers Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Puoi inserire nuovi argomenti
Puoi rispondere a tutti gli argomenti
Puoi modificare i tuoi messaggi
Puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e

Cerca solo in mostrodifirenze.forumup.it


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.297