Indice del forum IL MOSTRO DI FIRENZE
FORUM SU DELITTI SERIALI, CRONACA NERA ED ALTRO ANCORA
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Il Mostro: diabolicamente intelligente oppure s.k. stolto?
Vai a Precedente  1, 2, 3  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Discussione generale
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Gio Ago 17, 2017 3:33 pm    Oggetto: Ads

Top
Sabian Blake



Registrato: 23/01/15 13:06
Messaggi: 141
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Sab Apr 29, 2017 2:41 pm    Oggetto: Rispondi citando

Né l'una, né l'altra.
Se il Mostro di Firenze era un genio del crimine, allora il Golden State Killer aveva i superpoteri, visto che in cinque anni ha stuprato cinquanta vittime in casa loro e poi ne ha uccise almeno una dozzina; e probabilmente era pure appena diciottenne quando ha iniziato.

Era scaltro, ma non un genio.

_________________
Sul mare luccica la luna in transito
Biancheggia il corpo di una bestia acquamarina
Ed e' un incrocio tra il cielo e il fondo
Cosa mai vista s'inabissa quando s'alza
Maronna mia, questo cos'è?
Castellammare pesce nun ce n'è
Top
Profilo Invia messaggio privato
Ferae



Registrato: 28/04/17 23:36
Messaggi: 18

MessaggioInviato: Sab Apr 29, 2017 10:13 pm    Oggetto: Rispondi citando

A mio avviso un SK assai poco da romanzo, tutt'altro che un genio del crimine, un uomo "di braccia" che ha acquistato fiducia omicidio dopo omicidio (fino a spingersi con l'ultimo a sfidare gli inquirenti)
Top
Profilo Invia messaggio privato
H. Hoffmann



Registrato: 09/09/15 00:20
Messaggi: 67

MessaggioInviato: Lun Mag 01, 2017 4:16 pm    Oggetto: Rispondi citando

Tanto per dire, infatti Pacciani era assai scaltro e furbo. Dotato di una buona intelligenza, possedeva una cultura di tipo rurale e non era certo raffinato.
Top
Profilo Invia messaggio privato
david70



Registrato: 24/01/11 19:59
Messaggi: 44

MessaggioInviato: Ven Mag 26, 2017 2:31 pm    Oggetto: Rispondi citando

A baccaiano sono andati a piedi, da casa del Lotti
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Landino



Registrato: 05/04/15 16:41
Messaggi: 298

MessaggioInviato: Ven Mag 26, 2017 11:05 pm    Oggetto: Rispondi citando

david70 ha scritto:
A baccaiano sono andati a piedi, da casa del Lotti

Chi te l'ha detto? Rolling Eyes

_________________
Antonio e Conchita Ramognino
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mitsuru



Registrato: 10/01/11 01:15
Messaggi: 1197

MessaggioInviato: Sab Mag 27, 2017 10:55 am    Oggetto: Rispondi citando

Hmmm la verità oltre ad essere morta fanciulla sta nel mezzo.
Sicuramente il mostro di Firenze come del resto la maggior parte dei serial killer era abbastanza intelligente da "se faceva una cosa, farla pulita".
D'altro canto ha avuto la fortuna dalla sua.

_________________
Mi arrestarono un giorno per le donne ed il vino:
non avevano leggi per punire un blasfemo.
Non mi uccise la morte, ma due guardie bigotte
mi cercarono l'anima a forza di botte.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Killer***



Registrato: 20/02/12 17:23
Messaggi: 883

MessaggioInviato: Dom Ago 13, 2017 6:54 am    Oggetto: Rispondi citando

diabolik ha scritto:
@Brandos, Lodger non si riferiva al "Carlo" di Mario Spezi ma ad un altro Carlo, tassidermista di Prato (stessa città di A.V. che però fa il camionista).

Il Carlo di Prato è citato sul libro di Cochi-Bruno-Cappelletti attraverso la testimonianza di Claudio Di Biasi, testimone citato anche da Mario Spezi nel suo primo libro (1983) sul caso(
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

) :
Squilibrato, fanatico di armi. Il 15 aprile 1973 aveva sparato ad una coppia che si trovava in auto in un campo appena fuori Firenze. Aveva creduto di scorgere la propria moglie tra gli occupanti dell'auto ed aveva sparato 7 colpi di rivoltella al presunto amante. Detenuto presso il carcere delle Murate a Firenze, scrisse alla madre di Susanna Cambi: "Io conosco il mostro e mi sento un pò colpevole di questi assurdi omicidi perchè io sparai a una coppietta e sembra che il mio gesto abbia dato vita a questi omicidi. (...) Ammise d'essere stato un guardone, d'aver visto il mostro in volto e che questi nel 1968 gli aveva rubato una Beretta calibro 22. "Lui praticava spesso il campo delle Bartoline, poi l'ho visto dopo le Croci di Calenzano. Lo rividi dalle parti di Scarperia e una volta nei pressi del paese La Lisca per andare a Montelupo e l'ultima volta che lo vidi fu nel '76 tramite una licenza che mi diede il carcere di Firenze".

Inutile dire che la sua testimonianza, per quanto suggestiva (cita l'anno 1968 nella lettera alla madre di Susanna Cambi nel 1981, quando ancora non c'era manco l'odore della pista sarda), non debba essere presa in considerazione più di tanto.
Così fecero gli inquirenti, ma non gli avvocati difensori di Francesco Vinci che a quanto pare riesumarono la sua testimonianza:
"Parlai del mostro di Firenze ad altri detenuti asserendo che il Vinci Francesco non c'entrava nulla[...]*so che all'epoca (edit. Carlo di Prato, ndA) faceva l'imbalsamatore di animali[...]

[EDIT. Aggiunto dopo] è citato anche nella deposizione di Antonio Amore nel processo di primo grado Pacciani (

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

):

A.B.: [...] volevo domandare al maresciallo Amore se era venuto da lui un ex Carabiniere, il quale aveva fatto, a suo modo, le indagini nei riguardi di un certo [censored], che era imbalsamatore di Vicchio. Ricorda questa circostanza?  
A.A.: Ricordo il particolare dell'imbalsamatore, in particolar modo. Però non ricordo il resto, insomma.  
A.B.: Che questo imbalsamatore era piuttosto alto, che secondo lui, secondo il vostro Carabiniere, poteva essere... Va be', sono delle ipotesi.  
A.A.: Ricordo la circostanza dell'imbalsamatore, perché è un fatto particolare. Però non ricordo bene la...  


Brandos ha scritto:
Ciao...si in effetti so dove abita il cosiddetto Carlo(A.V. il camionista di Spezi, ndA)...un giorno ero quasi per suonargli il campanello...magari mi avrebbe offerto un caffè...e poi si sarebbe aperto.Sai che soddisfazione.

Secondo me lui non si sarebbe aperto ma ti avrebbe aperto. Con un cric. Sai poi lui che soddisfazione. Laughing Laughing

************************
*Compratevi il libro di Cochi-Bruno-Cappelletti se volete leggere il verbale completo!


un po' di confusione Wink

le cose citate si riferiscono a TRE soggetti differenti.

CDB è il folle entrato e fuggito di prigione più volte

Carlo il camionista è A.V.

l'imbalsamatore di Vicchio invece non è CDB bensì P.B. al quale si rivolse Pacciani per imbalsamare degli animali e poi vantarsene col marchese Del Turco

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
sonnyliston



Registrato: 13/09/14 23:07
Messaggi: 219

MessaggioInviato: Dom Ago 13, 2017 2:48 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ciao Killer*** vedo che hai aperto un nuovo blog sul mostro. Lo seguirò volentieri ...pubblicizzalo però, che se uno non legge la tua firma mica se ne accorge Wink

_________________
Sto guardando questa specie di orso e vedo che ha gli occhi piccoli e sonnolenti
Top
Profilo Invia messaggio privato
Killer***



Registrato: 20/02/12 17:23
Messaggi: 883

MessaggioInviato: Lun Ago 14, 2017 6:10 am    Oggetto: Rispondi citando

sonnyliston ha scritto:
Ciao Killer*** vedo che hai aperto un nuovo blog sul mostro. Lo seguirò volentieri ...pubblicizzalo però, che se uno non legge la tua firma mica se ne accorge Wink


OT: in realtà mi faceva schifo la roba che ho sempre avuto nella firma (e di cui non ricordo la provenienza Confused ) e ho messo l'unica cosa che mi è venuta in mente.
non lo pubblicizzo perché so che non è molto interessante rispetto a quelli che seguo (Frank e Antonio), in pratica sto riordinando i miei appunti cartacei così da potermene liberare.
si concentrerà soprattutto sui personaggi meno noti riordinandone gli spunti processuali in stile "riassuntini"

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Ale72



Registrato: 24/07/17 10:56
Messaggi: 10

MessaggioInviato: Lun Ago 14, 2017 10:45 am    Oggetto: Re: discussione generale Rispondi citando

Vidocq ha scritto:
dalla sua parte ebbe una fortuna sfacciata e l'incompetenza degli addetti ai lavori..tutto qui


invertire l'ordine Smile ma comunque, sicuramente, stupido (o stupidi) non era.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
franic



Registrato: 01/07/17 16:19
Messaggi: 29
Residenza: Abroad

MessaggioInviato: Lun Ago 14, 2017 11:39 pm    Oggetto: Rispondi citando

Audiofilox ha scritto:
Si può essere intelligenti e furbi, ma non essere colti e raffinati. E' abbastanza evidente che il MDF non era una persona raffinata e usa ad avere comportamenti civili. E' altrettanto evidente che era una persona abbastanza scaltra e reattiva, dotata di sangue freddo, da potergli permettere di fare tutto quello che ha fatto. E' stato facilitato dal fatto di essere sostanzialmente il primo SK italiano, in un'epoca dove l'investigazione scientifica era ancora molto arretrata e di fronte ad investigatori non troppo preparati. Errori ne furono fatti a bizzeffe. Non era un genio, quindi, ma una persona sicuramente scaltra.

Cosa ti fa pensare che non fosse raffinato ed uso ad every comportamenti civili?

_________________
I read boring stuff...
Top
Profilo Invia messaggio privato
cypher



Registrato: 08/06/15 23:59
Messaggi: 5

MessaggioInviato: Mar Ago 15, 2017 12:37 am    Oggetto: Rispondi citando

Scusate, toglietemi una curiosità : Chi poteva sapere la residenza estiva dell'unico magistrato donna che seguiva le indagini dalla quale fu volontariamente spedita la lettera con il lembo di seno indirizzata direttamente alla stessa ?

Ma vogliamo veramente credere che quattro analfabeti oppure un gruppo di incestuosi rubagalline sapessero tali informazioni ?

Parliamo di fortuna quando il 99% delle piazzole toscane erano presidiate dalle forze dell'ordine e nell'unica probabilmente non controllata avvenne un duplice omicidio in piena campagna antimostro ?

Ma non scherziamo va.

Per quanto riguarda il MDF come uno dei primi serial killer italiani propongo una visione comoda e veloce di Wikipedia, dove almeno 12 persone lo hanno anticipati di parecchi anni.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
david.chioggia



Registrato: 30/03/17 12:15
Messaggi: 1

MessaggioInviato: Mar Ago 15, 2017 4:58 am    Oggetto: genio stolto Rispondi citando

Penso che dietro al mostro ci sia una persona con molti talenti, e anche molte virtù. Sicuramente una persona umile e costante. Con una massiccia esperienza pratica e una vasta conoscenza. Penso che sia un lettore forte. Molto forte, in questo senso. E'una persona estremamente dotata che, per qualche ragione, ha impiegato le proprie doti per commettere il male. Per farlo ha creato un "personaggio" in cui non si identifica. Ciò potrebbe significare che è un creativo.
Penso che dietro il mostro ci sia una persona intelligente che non ha mai creduto veramente in se stessa e nei propri talenti. Altrimenti non avrebbe avuto bisogno di "dominare" gli altri dando vita a un "alter ego" sfacciato, malvagio che uccide ragazzi e ragazze che sono i suoi nipoti. Il fatto che il mostro sia un personaggio "vincente" dimostra che il suo creatore non aveva bisogno di uccidere per ottenere un riconoscimento del proprio valore.
Se il killer pratica l'occultismo, al problema della mancanza di fiducia, che si può tramutare in odio verso se stessi e verso gli altri, si aggiunge l'illusione del dominio. Illusione, perché come fa il killer a essere certo che l'altro piano dell'esistenza risponda davvero ai suoi comandi? Non è che semplicemente è l'uomo a diventare uno strumento di qualcosa che non conosce, come è più logico pensare? E in effetti tirando le somme, cosa ha guadagnato dal mostro, la persona che si cela dietro la sua maschera?
Il creatore del mostro, per quanto intelligente, ha sacrificato tutta la sua esistenza nel nome di ciò che "è odiato". Quindi alla fine è uno stolto.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Killer***



Registrato: 20/02/12 17:23
Messaggi: 883

MessaggioInviato: Mar Ago 15, 2017 2:49 pm    Oggetto: Re: genio stolto Rispondi citando

david.chioggia ha scritto:
Penso che dietro al mostro ci sia una persona con molti talenti, e anche molte virtù. Sicuramente una persona umile e costante. Con una massiccia esperienza pratica e una vasta conoscenza. Penso che sia un lettore forte. Molto forte, in questo senso. E'una persona estremamente dotata che, per qualche ragione, ha impiegato le proprie doti per commettere il male. Per farlo ha creato un "personaggio" in cui non si identifica. Ciò potrebbe significare che è un creativo.
Penso che dietro il mostro ci sia una persona intelligente che non ha mai creduto veramente in se stessa e nei propri talenti. Altrimenti non avrebbe avuto bisogno di "dominare" gli altri dando vita a un "alter ego" sfacciato, malvagio che uccide ragazzi e ragazze che sono i suoi nipoti. Il fatto che il mostro sia un personaggio "vincente" dimostra che il suo creatore non aveva bisogno di uccidere per ottenere un riconoscimento del proprio valore.
Se il killer pratica l'occultismo, al problema della mancanza di fiducia, che si può tramutare in odio verso se stessi e verso gli altri, si aggiunge l'illusione del dominio. Illusione, perché come fa il killer a essere certo che l'altro piano dell'esistenza risponda davvero ai suoi comandi? Non è che semplicemente è l'uomo a diventare uno strumento di qualcosa che non conosce, come è più logico pensare? E in effetti tirando le somme, cosa ha guadagnato dal mostro, la persona che si cela dietro la sua maschera?
Il creatore del mostro, per quanto intelligente, ha sacrificato tutta la sua esistenza nel nome di ciò che "è odiato". Quindi alla fine è uno stolto.


Io ci vedo un moralizzatore di comodo, nel senso che le sue pulsioni da assassino seriale le ha dirottate e giustificate interiormente come una punizione a una società nella quale non si sentiva (o non poteva più sentirsi) a suo agio.
Libertà sessuale che non gli apparteneva, modelli che ripudiava, quasi un bigotto forse.
E in questo ci poteva far rientrare anche i tedeschi.

E ci vedo anche un Mostro che piano piano si lascia condizionare dagli articoli sui giornali perché di creatività ne ha davvero poca.
Se fosse così, ci rientrano bene anche il fatto che i giornali dicono che uccide tutte ragazze esili e more, e lui ammazza una bionda in carne
Gli esperti sui giornali alludono a una probabile omosessualità latente, e lui ammazza i tedeschi.
Spezi scrive un racconto in cui il Mostro ammazza una coppia in tenda, e lui lo fa.
La società viene sconvolta dalle asportazioni, e lui quando ne ha l'occasione allora calca la mano.

A differenza di uno Zodiac che si sceglie il simbolo, il nome, mostra notevoli conoscenze, crea dei propri codici ecc... il Mostro di Firenze si lascia costruire da chi parla di lui sui media.
Di suo ci mette solo le armi e la pulsione omicidiaria.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Metallo_utd



Registrato: 31/07/17 15:07
Messaggi: 129

MessaggioInviato: Mar Ago 15, 2017 2:58 pm    Oggetto: Rispondi citando

Bravo killer assolutamente in linea con il tuo ragionamento
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Discussione generale Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a Precedente  1, 2, 3  Successivo
Pagina 2 di 3

 
Vai a:  
Puoi inserire nuovi argomenti
Puoi rispondere a tutti gli argomenti
Puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e

Cerca solo in mostrodifirenze.forumup.it


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.114